Shved eroico, batte Ginobili e Russia di bronzo!

In un finale concitato il PG di Minnesota uccide la partita e uno stoico avversario come Ginobili, Russia medaglia di bronzo!

 

 

Argentina – Russia 77-81
(20-19; 38-40; 57-61)

Argentina: Ginobili 21, Nocioni 16, Delfino 15, Scola 11, Prigioni 3, L.Gutierrez 6, Campazzo 3, J.Gutierrez 2, Jasen.
All.Lamas

Russia: Shved 25, Kirileno 20, Khryapa 9, Kaun 6, Ponkrashov, Fridzon 19, Minya 2, Mozgov.
All.Blatt

Top performance:
Rimbalzi: Nocioni 7 (1 off, ARG) / Kirilenko 8 (2 off, RUS)
Assist: Prigioni 6 (ARG) / Shved 7 (RUS)
Recuperi: Prigioni 3 (ARG) / Monya 2 (RUS)
Palle perse: Ginobili 3 (ARG) / Kaun 3 (RUS)
Stoppate: Prigioni 1 (ARG) Kirilenko 2 (RUS)

MVP: Alexey Shved (RUS) 25 punti (2/5, 6/11, 3/4), 5 rimbalzi (1 off), 7 assist, 1 rec, 1 stop, 1 persa

Recap

Grande battaglia tra le due squadre nel primo quarto caratterizzato da un continuo botta-e-risposta senza con massimo un possesso di distanza tra le due, l’Argentina al mini-riposo è davanti solo di un punto (20-19) grazie ad una tripla di Carlos Delfino arrivata a 35” dalla fine.

Nel secondo quarto coach Lamas mette a riposo Ginobili e Scola ma la Russia (senza Shved e Kirilenko) non riesce ad approfittarne e va sotto 27-21 con un break di 7-0 firmato Delfino-Gutierrez dopo 2’40” di gioco.
Lamas tiene sempre Ginobili in panchina, Blatt rimette le sue stelle e la reazione è immediata e pesante: break di 12-0 e massimo vantaggio Russia sul 27-33 a 4’04” dall’intervallo.
La Russia non ammazza la partita avendo anche diverse chance, il ritorno di Ginobili rianima un’Argentina sull’orlo del baratro e in pochi secondi tre triple consecutive (2 L.Gutierrez, 1 Ginobili) per il nuovo vantaggio sud-americano sul 36-33 1’38”, Kirilenko e Shved si rimettono in proprio e al riposo lungo Russia avanti 38-40 proprio con una bomba del neo-PG dei T-Wolves sullo scadere.

Il botta-e-risposta continua anche nella ripresa con nessuna delle due compagini che riesce a sfruttare gli errori dell’altra per cercare una mini-fuga e metà periodo il tabellone dice 48-49 Russia.
L’albiceleste va in confusione in attacco con giochi forzati, cercando ripetutamente uno spento Scola e avendo complessivamente poche idee e una stanchezza che inizia a farsi sentire; l’asse Shved-to-Kirilenko com l’aiuto di Fridzon ne approfitta e arriva il primo allungo significativo degli uomini di Blatt sul +11 (50-61) a 1’16” con l’appoggio di Monya!
Anche stavolta i russi non uccidono il match e l’orgoglio degli argentini li rimette in partita, la tripla di Facundo Campazzo sulla sirena sigla il -4.

Negli ultimi 10’ l’intensità in campo si alza notevolmente, saltano gli schemi e si gioca di puro agonismo e l’ennesima pennellata mancina di Ginobili firma l’ennesimo pareggio a quota 62 a 6’50” dalla conclusione.
I russi non riescono a tenere gli 1-Vs-1 in difesa ma davanti il genio/sregolatezza di Shved li tiene avanti, 7 punti consecutivi (tripla, jumper e schiacciata) e +5 Russia (66-71) a 4’16”!
Nocioni e Ginobili non ci stanno e in un amen due triple e nuovo vantaggio sud-americano (72-71) con 2’44” da giocare, gli ultimi minuti sono punto-a-punto, a 1’26” Shved non trema dalla lunetta e sigla il pareggio a quota 74, risposta affidata a Delfino che però fa 1/2 (75-74).

Shved va per la giugulare, sbaglia da 3 ma Kirilenko cattura il rimbalzo e riesce a far mandare in lunetta Fridzon, 2/2 e sorpasso Russia (75-76) a 56” dalla sirena finale; Ginobili però gli risponde con una magia in entrata (77-76) a 46”.
Finale pazzesco con Shved che segna senza coscienza da 3 per il 77-79, sul capovolgimento attacco perfetto dell’Argentina ma Nocioni si vede sputare la tripla dal ferro, poi gran confusione (con forse un fallo su Prigioni) con Firdzon che segna il layup del bronzo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Aspettando usa-spagna si puo dire che dopo questa olimpiade l’argentina sara rinnovata e a rio nuove facce ci saranno,invece la russia puo fare bene per i prossimi anni

  • Il Nichilista

    Ma che per caso Minnesota ha fatto uno squadrone quest’anno? 🙂

  • briga

    ma l’autore dell’articolo…usare personalita’ propria…sembra di sentire un’imitazione d buffa-tranquillo.va per la giugulare,albiceleste,campazzo nominato sempre in abbinamento al suo nome facundo.mmmm