J.R Smith è in rosso, a NY solo per soldi!

Il papà del 6° uomo dei Knicks rivela dei retroscena molto curiosi sulle scelte del figlio di andare e poi prolungare con NY!

J.R Smith (26 anni) si appresta ad affrontare un’intera stagione NBA con il solito e prezioso ruolo di 6° uomo in una New York che attesa a grandi risultati ma il papà di J.R, Earl, ha riportato alla ESPN che il figlio è andato e rimasto nella Grande Mela per voler suo in quanto la situazione finanziaria non era e non è delle migliori.

A febbraio J.R aveva concluso la sua turbolenta avventura in Cina e a contenderselo in NBA c’erano i New York Knicks e i Los Angeles Clippers, i Clips erano la meta più gradita al giocatore visto l’ambiente e anche le ambizioni ma i cugini dei Lakers offrivano solo $1,4 milioni contro i $2,5 dei Knickerbockers; il padre ha spinto J.R perché firmasse con NY e lo ha spinto in estate per restare perché la situazione finanziaria è critica, in poche parole J.R è “in rosso”!

Smith ha rinnovato con i Knicks firmando un contratto biennale da $2.8 milioni per il primo anno con una “Player Option” sul secondo, in 8 anni di carriera ha fatturato circa $25 milioni più i $3 milioni dell’esperienza in CBA.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • redbull

    ma scusate, con tutti i giocatori strapagati inutilmente in questa lega, jr ne guadagna solo 2.8???

    è una boiata secondo me, ne vale almeno 6-7

  • graphicplayer

    visto come ha speso male i primi 25 è anche un bene che non lo strapaghino..

  • troy hudson 88

    quotone a redbull

  • t mac

    stupidi e viziati. Con tutti i Milioni che guadagna andare farli evaporare nei casinò e vizi vari è una vergogna

  • Danilo

    GRANDE J.R………

  • tom

    l’oculatezza nell’investire i guadagni e lo sguardo intelligente sono così apprezzati che si vocifera la Columbia voglia assumerlo come supervisore dell’Economics Department.
    gli altri candidati per occupare la prestigiosa cattedra sono britney spears e la sorella di j.r. smith.
    http://beermugsports.com/beermug/2012/2/17/jr-smith-to-the-knicks-will-his-sister-beat-up-lin-fans.html

    ps, una cosa va detta a papà earl, possessore della matrice dalla quale è nata cotanta geniale prole: complimenti.

  • alert70

    La sorella è un “animale”……..da…………circo. Immagino una conversazione con lei sulla vita.

    Tornando seri va detto che il talento non si sposa spesso con la testa, educazione, valori, oculatezza……..

    Quindi non mi sorprende che sia economicamente messo male. D’altronde altri grandi hanno buttato nel cesso intere fortune per boiate varie. Purtroppo uscire dal ghetto mentale è quasi impossibile perchè conoscono solo quel modo di fare. Non è facile per loro lasciare la “posse” e quel tipo di vita. Quindi eccessi e gestione del denaro alquanto libertina.

  • alert70

    Sportivamente parlando non lo vorrei mai in squadra. E’ scemo e in quanto tale propenso a creare problemi in spogliatoio.

  • tom

    didascalia alla foto : dopo dwight che imita kobe, j.r. smith in meditazione che imita socrate.
    chissà a cosa sta pensando?
    a mio avviso ripassa mentalmente la teoria della metempsicosi pitagoriana con la speranza di reincarnarsi nel figlio di brian scalabrine aka il nuovo michael jordan.

  • Ammiraglio

    Che amarezza… Comunque 2.8 milioni in effetti son pochini.

  • tom

    jr anche se in rosso non sarà mai rutilante come brian scalabrine