Will Barton, 72 punti in esibizione a Baltimora!

Il rookie dei Blazer fa parlare di se giocando una super partita d’esibizione con presenti altri giocatori NBA, il tutto in 40′ non effettivi!

La serietà della partita trova il tempo che trova ma la notizia è non è passata inosservata infatti la scelta #40 dell’ultimo Draft Will “The Thril” Barton (21 anni) dei Portland Trail Blazers ha realizzato la bellezza di 72 punti (su 124 della sua squadra tirando col 58%)in un’esibizione nella sua città Natale, Baltimora; Barton non giocava contro dei dilettanti ma contro l’Under Armour’s composto da giocatori NBA quali Brandon Jennings, Kemba Walker, Derrick Williams e DeAndre Jordan, ecco le immagini esclusive della partita.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=vfSo8KhoOvY&hd=1]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Zotal

    Barton e’forte,sono rimasto sorpreso lo abbiano preso al numero 40,era sicuramente da primo giro…e chiaramente lo dico a prescindere da questi inutili 70 e passa punti..

  • graphicplayer

    anche perché se le esibizioni estive facessero testo wall sarebbe l’mvp della lega 🙂

  • gasp

    Ste esibizioni estive contano poco pero fare 72 punti non è da tutti anche se è solo un esibizione dove i piu forti si impegnano al 0,0001 %

  • redbull

    conta quello che conta, però poi bisogna sempre saperla mettere da 8-9 metri come fa lui..

    buon atleta anche, doovrebbe metter su qualche chilo in più

  • giangiotheglide

    So che lascia il tempo che trova…
    ma Bagatta lo disse subito che poteva essere lo steal del draft.
    Io spero che abbia ragione,
    anche in Summer League è andato bene,
    dietro Lilliard.

  • Il Nichilista

    Potrebbe anche partire in quintetto quest’anno… Chi altro c’è ai Blazers come guardia?
    Certo che Portland ha scelto bene secondo me: Lillard ottimo play e vedrete che anche Meyers Leonard si farà rispettare sotto i tabelloni

  • Zotal

    Lillard se conferma cio’ che ha fatto vedere alla SL e’ davvero uno su cui puntare forte,Barton e’ principalmente uno scorer ma passa bene e va anche a rimbalzo,sul lungo non mi esprimo,non l ho mai visto giocare…comunque sembra un ottimo draft da parte dei TB,basta solo che questi due mantengano le aspettative

  • tom

    è sempre basket di fine agosto …ma non è la prima volta che una chiamata al secondo giro stupisce, domanda da ignorante, senza doppi fini: cosa valuta chi seleziona ai draft?

  • Il Nichilista

    @tom
    Nel draft conta principalmente il culo.
    Prendi Oden ad es.: era devastante in Ncaa e nessuno quell’anno aveva dubbi che dovesse essere lui la prima scelta assoluta (nonostante ci fosse anche Durant..). Poi abbiamo visto come è andata a finire… Portland ha ancora un conto aperto con la sfiga da quel draft che avrebbe potuto cambiare le sue sorti per anni: speriamo si rifaccia con le scelte di quest’anno!

  • giangiotheglide

    Il Nichilista
    Beh
    non esagerare: un po’ in tutte le cose la fortuna conta,
    l’importante e non andare a cercare la sfortuna,
    e forse i Blazers in passato hanno esagerato in questo…

  • redbull

    comunque oltre a lui, a me piace molto anche josh selby, selezionato al secondo giro l’anno scorso da memphis…

    qualche tempo fa si era esibito in due partite in cui nell’altra squadra c’era brandon jennings, e facevano dei numeri veramente devastanti, se le sono date di santa ragione