Wade avverte: “LeBron? Il meglio deve arrivare!”

L’amico del cuore  e compagno di squadra mette in allerta le altre 29 franchigie sul potenziale ancora da esprimere da parte di LBJ.

È stato uno dei grandi assenti di Team USA a Londra ma Dwyane Wade (30 anni) ha sfruttato l’assenza dai Giochi per sistemare definitivamente il suo ginocchio che nella scorsa stagione qualche noia gli ha dato, dopo aver passato qualche settimana nel nostro paese (Portofino, ndr) “Flash” è pronto per il training-camp e avverte le contendenti!

Infatti l’ex Marquette ha dichiarato che il potenziale del suo miglior amico, LeBron James (27 anni), non è ancora stato espresso la massimo delle sue possibilità: “Si è tolto la scimmia dalla spalla e adesso può giocare la sua pallacanestro senza più pressioni varie” aggiungendo: “Creo che nella prossima stagione vedremo un LeBron James più forte di quello visto fino adesso, non deve più preoccuparsi di quello che ha fatto o che deve afre, deve solo giocare” poi sull’annata spettacolare dai Playoffs all’oro Olimpico: “È in una serie incredibile, quando sei dentro una serie così ti diverti anche perché non pensi a quello che stai facendo, lo fai e basta”.

Infine: “Sono un suo grande fan del suo gioco, se non lo fossi non sarei così entusiasta di averlo in squadra, sono contento di essere parte del suo successo perché so quello che ha provato in questi anni”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mjrossit
  • mad-mel

    ahaha lol

  • Heat Fan Since 07

    caro Wade,faresti meglio a concentrarti su di te e tornare a giocare da superstar quale sei. Invece di passare il tempo a fare i complimenti al tuo compare perchè non ti alleni su quel cavolo di tiro da tre???

  • gasp

    La foto che hai messo sarà una figura ricorrente nei miei incubi piu brutti mjrossit XD.Comunque wade ha ragione il lebron che vedremo i prossimi anni credo che sarà come quello delle finals e anche meglio

  • tom

    lbj deve rendersi ancora conto dei suoi increbili mezzi atletici e non, quando riuscirà finalmente a lanciare sfere energetiche, volare, teletrasportarsi e mutare i suoi (pochi) capelli in una cresta biondo platino, allora si che sarà invincibile.

  • gasp

    Wade e lbj devono usare gli orecchini per diventare debron e cosi vincerebbero fino al 2030

  • Yaomingmania

    con queste affermazioni, sembra che Flash scarichi il ruolo di leader a Lebron, le stesse parole che usò David Robinson quando passò lo scettro a Tim Duncan..

  • mjrossit

    gasp perchè non ti piace? XD

  • gasp

    Non mi piace per niente infatti l’ho rivista e ho sentito freddo anche se ci sono 30 gradi e passa e mi è venuta la pelle d’oca.Ho seri dubbi se stanotte dormirò

  • mjrossit

    E’ un piccolo regalo per gli appassionati di basket senza condizionatore 😀

  • gasp

    Ahahahahah XD XD XD XD XD bella cazzata ma non penso che vogliano essere disgustati allo stesso tempo 🙂

  • Paul

    Ci sta alla grandissima un pensiero di Buffa sulla famosa The Decision: non è tanto James che va da un top 5, quando Wade che alla soglia dei 30 anni affida la squadra ad un altro per avere qualche possibilità di vincere ancora dopo le annate pessime di Miami pre-Big 3.

  • Heat Fan Since 07

    Per me Wade è molto più che un top 5 ed è una vergogna che si sia pippenizzato in questo modo. poteva chiamare Cp3 o Melo e la squadra sarebbe rimasta sua e sarebbe stato il principale realizzatore. Ovviamente è condivisibile la sua scelta in quanto sta invecchiando e calando,ma nel 2010 era ancora un top 3…

  • davide85

    Heat fan since 2007
    Se lebron nn andava a miami e quest anno nn avesse fatto quel salto di qualita tecnico-tattico giocando da 4 e soprattutto mentale, poteva andarci anche kobe o paul o caemlo ma wade con il roster poi attorno che avrebbe avuto nn avrebbe + vinto. Quindi se il desiderio era vincere un altro titolo nn poteva fare altro ke chiamare le bron come aha fatto e farsi da parte con un ruolo alla pippen

  • alert70

    Heat Fan Since 07

    Se fosse arrivato CP3 la squadra non sarebbe stata più sua. Come è accaduto con James. Il folletto ha una forza mentale e una leadership che Wade non ha.

    Concordo con chi dice che il 3 voleva vincere l’anello e che per farlo doveva affiancarsi ad un big vero, James.

  • Heat Fan Since 07

    Leadership e forza mentale che Wade non ha?evidentemente ti sei perso tutta la carriera di Dwyane Wade. questo sè portato ai playoff una squadra di pippe da solo con 30 e passa punti di media…si è caricato una squadra incasinata ai playoffs da rookie,ha vinto il titolo dominando a 23 anni…se non è forza mentale questa…io direi che si sottovaluti Dwyane Wade decisamente troppo. sarebbe stata la squadra di Paul?ma proprio no. James è più forte ed è naturale che sia sua. ma mi vuoi dire che Paul è superiore a Wade?dai…ammettere il valore del 3 di miami non è scandaloso.

  • Paul

    @Heat Fan Since 07
    Condivido il tuo pensiero; è vero che Wade ha concesso la squadra a James e ha “reclutato” lui e Bosh per tornare a vincere, ma è stato l’assoluto leader di Miami dell’era pre-big 3 e il principale fautore del titolo 2006.
    Tra l’altro il fatto che si sia “defilato” a seconda opzione della squadra non è per me segno di debolezza, ma di realismo , vista anche la quantità di prime donne Nba che vogliono a tutti costi il ruolo di leader anche a danno della squadra.

  • Heat Fan Since 07

    Esatto. Certo,io vorrei vederlo segnarne 30 di media,superare Kobe,dominare da solo e vincere da protagonista,ma in questa nba non è possibile…ci sono tante star in pochi team e lui,sapendo di essere invecchiato,si è messo da parte,come robinson per duncan,per tornare a vincere. Pochi lo avrebbero fatto,e questa cosa potrebbe portargli altri anelli. Però non capisco perchè quando si parla del più forte di tutti non si citi mai Wade (non parlo di rendimento,è palese che sta giocando a malapena come un top,ma parlo di talento e completezza)nonostante tutto quello che ha fatto. La sua stagione 2009 è stata straordinaria. Spero di assistere a un bel Kobe vs Wade alle finals

  • lilin

    secondo me è una grande prova di durezza mentale essere consapevole che il tuo compagnio sia piu forte ed eleggerlo a leader della tua squadra, non credo gli sia costato poco questa cosa

  • tom

    @marimba: puoi affermare che wade è un giocatore strafinito cosi’ posso quotarti? grazie!

  • Heat Fan Since 07

    Esatto. Però,nonstante tutto,nonostante Durant o Rose stiano giocando meglio di lui,non è ancora finito,e spero di vederlo in forma contro Kobe in finale

  • davide85

    Magari di Rose ne parliamo il prossimo inverno, visto che l’ultima stagione ha giocato metà partite e la prossima non gioca dato che si è spaccato tutto…verso novembre-dicembre 2013 capiremo se gioca ancora “meglio”come Durant…lo spero per lui.

  • gasp

    Wade è un grande uomo e un grande giocatore perche ha avuto l’umiltá di abbassarsi a fare la spalla per vincere ancora

  • in your wais

    Mah, personalmente per arrivare a dire se Wade è o meno un grande uomo, vorrei prima uscirci un centinaio di volte, perchè da due cazzate lette o sentite in TV, mi pare difficile farsi un’opinione così definitiva…

    Ed a dire il vero, il Dwayne umile e timorato di Dio che esisteva i primi 3-4 anni nella Lega mi pare abbia lasciato posto, specie negli ultimi 2 anni, ad un individuo molto più “scafato”, e tanto, tanto più tracotante…per quello che mi riguarda in modo a volte fastidioso

    E lo dico da simpatizzante degli Heat, anche se il principale motivo della mia simpatia era veder finalmente vincere quello che ritengo il miglior giocatore del mondo, e non da quest’anno

    E’ vero che non tutte le superstars accettano di fare un passo indietro, quando iniziano a perdere colpi, o quando sono affiancate da altre stars. E per quello che mi riguarda, Wade sarebbe stato scemo a non approfittare della presenza di LBJ, ed a non rendersi conto della indubbia superiorità attuale del n.6

    Non deve essere stato facile per lui, dopo anni da n.1 incontrastato, e questo va apprezzato. Ma il 1° beneficiario del suo passo indietro è lui stesso, che ha messo in tasca un 2° titolo, e la possibilità di vincerne altri a breve

    Dopo un’annata caratterizzata da tanti piccoli infortuni, ed un calo fisiologico (dati anche i 30 anni), sarebbe stato da egoisti ed idioti non capire che, per una volta, non servivano i suoi 30p, perchè c’era già qualcuno che li faceva al posto suo

    Ci ha messo un po’ per adattarsi, è caduto di sella qualche volta, specie contro i Celtics, ma è tornato in tempo per dare un grande contributo in Finale. Onore a lui

  • gasp

    Un grande uomo intendo quello che hai detto te,cioe un tipo che capisce quando è ora di dare le luci della ribalta a un altro quando tu sei stato la star per tanti anni perche molti non l’hanno fatto e non lo fanno.Poi sul discorso del fastidioso era influenzato da lbj che reagiva cosi in pubblico,e lo dico da simpatizzante di lbj dal 2003,per le critiche che gli venivano fatte

  • Heat Fan Since 07

    beh fidatevi che Wade lo seguo da tempo. Prima dell’arrivo di Lebron non era cosi. Era umile nel 2003 e lo era ancora nel 2009…forse la presenza dell’amico lo ha influenzato.

  • in your wais

    Si ma a me nn pare che in questi due anni, parlo sia dentro che fuori dal campo, LBJ si sia lasciato andare a comportamenti deprecabili o particolarmente strafottenti…anzi, il cambiamento rispetto ai tempi di Cleveland, sarà anche per le mazzate seguite a “The Decision”, mi è sembrato netto, ed in positivo…

    Direi che se Wade ha iniziato ad essere un po’ meno umile, e più “coatto”, il motivo risiede nella sua testa, non in quella di LeBron..

  • gasp

    In your wais
    Non puoi sostenere il falso perche durante il 2011 era un po strafottente(un esempio le finals 2011 le finte tossi per sfottere nowiztki pero non si giustifica l’accanimento contro di lui anche per poco perche alcuni giocatori tengono un comportamento peggiore del suo

  • Heat Fan Since 07

    mah,a parte la tosse nel 2011 non fece niente di cosi scandaloso eh. quest’anno si,specie ai playoff,mi ha fatto incazzare parecchio,ma nel 2011 davvero tranne la tosse nn ha fatto niente di che

  • graphicplayer

    Secondo me Wade a 30 anni ha ancora molto da dare. Se a 30 anni sei vecchio allora Lebron è un quasi vecchio (fà 28 quest’anno).. quindi tra 2 si renderà conto che inizia il declino e va alla corte di Durant? Wade ha fatto un passo indietro perchè sapeva che anche facendolo non finiva nell’ombra di nessuno, ma lasciava il palcoscenico a Lbj che ne ha aveva bisogno come il pane, visto che aveva qualcosa da dimostrare al mondo (lui, wade, aveva già vinto, molto giovane e distruggendo Dallas in finale), sapendo che poteva accendere e prendersi le luci della ribalta quando serviva. In più è da inizio anno che fisicamente non sta bene. Quindi tra lui infortunato o comunque non al top e Lbj al massimo perchè doveva intestardirsi a voler fare la prima donna? Miami è e sarà sempre casa Wade. Questo per i tifosi è chiaro. Che poi Lebron sia un mostro altrettanto. Ma nessuno lo mette in dubbio credo (tranne marimba XD )..

  • Marimba

    wade e un giocatore finito

  • 8gld

    Alla fine possono rivelarsi parole più semplici di quello che si cerca di estrapolare.
    Wade si rende conto che il compagno è in una forma psico/fisica invidiabile e ora che si è tolto la “scimmia” dalla spalla potrebbe esser “più libero” e alzare ancora, se c’è ancora spazio o possibilità effettive, l’asticella già molto alta.

    Lbj potrebbe ricevere nel futuro prossimo tutti gli effetti di questi anni di duro lavoro per migliorarsi in più aspetti. A 28 anni si trova in un momento al top potendo tranquillamente variare su 4 ruoli. E’ in una fase dove può decidere qualsiasi partita.

    Alla fine concordo con Wade.

    C’è il rischio che ancora non abbia espresso tutte le sue potenzialità, perchè quando giochi libero e convinto del tuo basket è altra cosa.

  • gasp

    Heat fan since 07
    Perche ti ha fatto incazzare nei playoffs di quest anno?nn mi sembrava tanto strafottente

  • jamikitt

    Heat 2007
    Ma da dopo le finals contro dallas in cui aveva in squadra uno Shaq ancora presentabile, che traguardi ha raggiunto negli anni seguenti senza un big in squadra?

    Io non sono affatto convinto che con Antony in squadra avrebbe vinto il titolo ugualmente e da numero 1! Hanno avuto difficolta con un 6 immenso che realizzava 30p a partita con 6 assist e difendendo su 1 2 3 4 & 5 avversari, secondo te con Carmelo al posto di Lebron vinceva Miami? Secondo me uscivano con Indiana o al massimo con Boston, non c’è solo il contributo offensivo da tener presente ma anche quello difensivo!

  • Heat Fan Since 07

    allora nel 2007 non vinse perchè si fece male alla spalla (continuando però a giocare) e perchè i compagni erano decisamente troppo vecchi ed appagati; il 2008 è stata un’annata tragica…nel 2009 più di farne 30+5+8 e dominare la lega non poteva fare…aveva squadracce eh..un pò come Bryant nel 2006. al Wade del 2009 sarebbe bastato Melo o uno del suo livello per tornare non dico a vincere il titolo,ma quantomeno a giocarsela. Per quanto riguarda l’incazzatura dei playoffs…ha avuto momenti di scazzo,dove chiaramente non si impegnava…o durante la serie con indiana…in gara 3 ho temuto di aver perso il vero Wade…fortunatamente poi si è ripreso

  • black mamba

    quest anno ne vedremo delle belle ci sono 4 squadre migliori su tutte…heat celtics a est,lakers e thunder a ovest,se wade torna quello di prima x i lakers la vedo dura

  • davide85

    black mamba

    …a est solo solo heat poi il vuoto…a ovest lakers OKC e spurs…sono cmq 4 dai…

  • black mamba

    facciamo 5 perché i celtics purtroppo non muoiono mai