Noel-Kentucky, l’NCAA sta investigando!

Il successore di Anthony Davis ai Wildcast è sotto inchiesta per via proprio del suo reclutamento da parte dei campioni in carica NCAA.

Il neo freshmen di Kentucky Nerlens Noel (19anni ) è finito nel mirino degli investigatori NCAA per il suo reclutamento non proprio limpido da parte dei Wildcats, l’NCAA stessa ha inviato due suoi funzionari nella vecchia scuola superiore di Noel, la Everett High School (Massachusetts, ndr),  per sapere qualcosa in più sulle visite degli emissari dei college interessati al giovane centro.

Il fatto principale dell’ investigazione però gira intorno alla questione delle visite che Noel ha effettuato non ufficialmente nelle università di Lousiville, Kentucky e Syracuse per capire se e quanto ha pagato per dei colloqui privati con lo staff delle università.

Ad andare a sfavore di Kentucky e di Noel ci sono i precendeti di UMass nel 1996 con coach John Calipari che vide annulata la sua stagione per il reclutamento irregolare di Marcus Camby; anche nel 2008 fu accusato di reclutamento irregolare con Derrick Rose quando era sulla panchina dei Memphis Tigers

Nonostante queste voci, Noel ha twittato (@NerlensNoel3) che è molto felice di essere a Kentucky e che è eccitato in vista della nuova stagione

 

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • cuni

    l’avvocato ha spiegato per bene in un occasione (o forse anche più di una) come recluta Calipari..vanno a Kentucky perché Calipari promette tante cose “extra”..divertimenti di un certo genere ecc ecc.. e tutti i forti vanno là (o dove c’è lui)..

  • graphicplayer

    bè, immagino che è il come vengono forniti gli extra che è da verificare. Coccolare gli atleti non è reato, pagarli si.

  • DW3

    calipari da anni recluta alla sua “maniera”. se lo sa l’avvocato non capisco come i comissari dell’ncaa, di solito rigidissima su queste cose, non l’abbiano beccato con le mani nel sacco.. rose, tyreke evans, wall, davis e noel in anni consecutivi in college diversi è un’assoluto monopolio… e dire che ha vinto solo quest’anno…