Wade elogia Spoelstra: “Mi ha aperto gli occhi”

Nelle librerie sta uscendo il suo libro e il #3 di Miami ha parlato ed elogiato il suo allenatore, parlando anche di quel diverbio ad Indiana in G3!

In questi giorni nelle librerie americane sta uscendo la biografia di Dwyane Wade (30 anni) intitolata “A Father First” (CLICCA QUI per vedere il libro!), come sempre succede quando un giocatore NBA pubblica un suo libro si va a cercare le dichiarazioni più  salienti e, grazie al “South-Florida Sun Sentinel”, oggi vi riportiamo il pezzo su coach Erik Spoelstra.

Tra i momenti critici dei Miami Heat nei passati Playoffs c’è senza dubbio il brusco diverbio proprio tra “Flash” e il suo coach durante la Gara3 ad Indiana alle Semifinali della Estern Conference, il tutto poi fu cancellato 24 ore dopo ma ecco i retroscena di quel faccia-a-faccia scritti sul libro: “Credo che in quel momento lui voleva vedere cosa sarebbe successo se io avessi giocato arrabbiato, cosa che di solito mi spinge a giocare meglio” aggiungendo: “In verità mi fece giocare frustrato!”.

Però per il coach ci sono anche belle parole, soprattutto nel momento clou delle Finals: “Lui mi aprì gli occhi insegnandomi una nuova lezione, ossia che essere un campione significava tutto”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • dan peterson

    wade a forza di penetrare, saltare in aria e cadere per terra finirà la carriera anzitempo. se fossi spoelstra gli direi ok dwyane sei un campione ma sopra di 30 a 3 minuti dalla fine (mamma butta la pasta!) io ti sostituisco con eddy curry perchè non posso rischiare che ti faccia male. mmmm-magico lipton

  • gasp

    Bisogna ammettere che spoelstra è un allenatore con le palle perche gestire una squadra con 3 superstar(anche il buon bosh sa il fatto suo)pochi la portano a vincere un titolo

  • dan peterson

    a miami manca un big man che giochi il pick’n’roll con wade o lebron, uno alla alonzo compianto mourning. bosh? oh my gosh. mmm-magico lipton

  • Heat Fan Since 07

    ma infatti andare di pick’n roll James e Wade? cosi il 3 sarebbe più coinvolto offensivamente senza isolamenti inutili. poi si spera metta su un tiro da tre più affidabile

  • Mi sembra esagerato dire che Spoelstra sia un allenatore con le palle, che in pochi avrebbero potuto vincere con le 3 superstar; ha fatto il suo per adesso se dovesse riconfermarsi e vincere con altri giocatori si potra parlare di un Signor allenatore. Idem se brown dovesse poi vincere con LA, non cambia la sostanza di un allenatore per adesso mediocre e non di polso.

  • gasp

    Si forse ho esaltato troppo spoelstra però non è un allenatore incompetente come si diceva qualche tempo fa ma un buon allenatore che ha saputo far vincere un anello ha una squadra che,tolti i 3,sarebbe da 20 w o anche meno

  • Vittorio Brumotti

    @gasp … senza quei tre gli heat sarebbero di gran lunga peggio dei bobcats.. Altro che venti vittorie.. A Bombaazza

  • gasp

    Infatti ho scritto 20 o anche meno

  • RajonRondo

    Doc è un grande allenatore non questo maiale che ripete tutta la partita difesa!

  • Heat Fan Since 07

    il maiale ha fatto convivere Wade James e Bosh,inculcando nella zucca di quest’ultimo la difesa…e ha vinto l’anello.

  • hanamichi sakuragi

    gli heat non hanno gioco come lakers… 2 pessimi alleantori che non insegnano basket

  • It has antibiotics in it, so only when it’s rubbed on the face
    iit will heal yyou from our acne, it may also cause the swelling on the face tto subside.
    In the morning simply rinse the toothpaste off your face.
    Furthermore,natural herbal acne treatment does noot contain irritating ingredients.