Virginia Beach o Louisville, che futuro per i Kings?

Non trovano pace i Kings e la loro location, Sacramento resiste ma è al limite e all’orizzonte ci sono nuove mete pronte a prendersi la squadra.

Il nome non si cambia e resterà King ma saranno ancora a Sacramento? A marzo/aprile sembrava tutto fatto con i fratelli Maloof che avevano trovato l’accordo e il sostegno dell’NBA ma i problemi non sono stati risolti, l’Arco Arena non è più un’arena conforme alle regole della Lega e adesso si riapre la caccia ad una nuova location.

Scott Howard-Cooper di NBA.com aveva riportato questo teet settimana scorsa: “Ho parlato con diversi executive (non dei Kings, ndr) e tutti sostengono che le possibilità che i Kings rimangano a Sacramento sono davvero fievoli”  e quindi dove potranno giocare i Kings? Una delle opzioni pare essere Virginia Beach ma Mike Gruss del “Virginia-Pilot” sostiene che non sarebbe una grande scelta in quanto non ci potrebbe essere concorrenza con i grandi mercati in quanto Virginia Beach non è fornita di sufficienti negozi di grande spessore nelle vicinanze dell’Arena.

Un’altra meta uscita nelle ultime ore è Louisville dove Tim Sullivan del “Louisville Courier-Journal” narra che non sarebbe male e soprattutto sarebbe un progetto fattibile proprio per i motivi che bloccherebbero Virginia Beach; il sindaco di Louisville, Gregg Fisher, si è detto pronto ad accogliere una franchigia NBA: “Se una squadra NBA bussasse alla mia porta di certo farei di tutto per cercare di accontentarla, credo che la città di Louisville sia pronta per questo passo” sono state le parole dell’assessore allo sport Chris Poynter.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B