Virginia Beach o Louisville, che futuro per i Kings?

Non trovano pace i Kings e la loro location, Sacramento resiste ma è al limite e all’orizzonte ci sono nuove mete pronte a prendersi la squadra.

Il nome non si cambia e resterà King ma saranno ancora a Sacramento? A marzo/aprile sembrava tutto fatto con i fratelli Maloof che avevano trovato l’accordo e il sostegno dell’NBA ma i problemi non sono stati risolti, l’Arco Arena non è più un’arena conforme alle regole della Lega e adesso si riapre la caccia ad una nuova location.

Scott Howard-Cooper di NBA.com aveva riportato questo teet settimana scorsa: “Ho parlato con diversi executive (non dei Kings, ndr) e tutti sostengono che le possibilità che i Kings rimangano a Sacramento sono davvero fievoli”  e quindi dove potranno giocare i Kings? Una delle opzioni pare essere Virginia Beach ma Mike Gruss del “Virginia-Pilot” sostiene che non sarebbe una grande scelta in quanto non ci potrebbe essere concorrenza con i grandi mercati in quanto Virginia Beach non è fornita di sufficienti negozi di grande spessore nelle vicinanze dell’Arena.

Un’altra meta uscita nelle ultime ore è Louisville dove Tim Sullivan del “Louisville Courier-Journal” narra che non sarebbe male e soprattutto sarebbe un progetto fattibile proprio per i motivi che bloccherebbero Virginia Beach; il sindaco di Louisville, Gregg Fisher, si è detto pronto ad accogliere una franchigia NBA: “Se una squadra NBA bussasse alla mia porta di certo farei di tutto per cercare di accontentarla, credo che la città di Louisville sia pronta per questo passo” sono state le parole dell’assessore allo sport Chris Poynter.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • gasp

    Ma non possono andare a las vegas?

  • alert70

    gasp

    Las Vegas è fuori questione. Non lo vuole Stern e forse nessuno che ha la testa sulle spalle. I cestisti NBA non sono propriamente morigerati e Las Vegas sarebbe il peggior posto per fregarsi le loro fortune, senza dimenticare le scommesse.

    E’ una città che non può avere franchigie professionistiche. Infatti non ne ha nemmeno una. Un motivo ci sarà.

    Tornando ai Kings dico questo: non voglio Seattle per non perdere il nome, quindi qualsiasi soluzione andrebbe bene.

    Sacramento è al capolinea. Mi dispiace immensamente e salvo cessioni della proprietà (lo vorrei come forse nessun’altro) è difficile che rimangano in California. Il gusto di vedere una cittadina di zoticoni (come ha sempre ironizzato “quel signore” di Phil Jackson) mettere il pepe al culo ai Lakers era impagabile.

    Purtroppo i Maloof e la città hanno commesso degli errori colossali a partire dal 2004 quando la grana Arco Arena era emersa. Ora che sia Virginia Beach, Louisville, Kansas City non mi importa, basta che si decidano una volta per tutte. Anche perchè non fanno mercato e sono l’unica franchigia a non avere osservatori in Europa e nel resto del mondo e pagano il coaching staff meno della metà della 29ma.

  • gasp

    Be se i cestisti nba hanno la passione per i casinò sono affari loro però las vegas ha due palazzetti:la las vegas arena con 20 mila posti ancora in costruzione e la MGM grand garden arena con 16 mila posti quindi non mi sembra tanto fuori questione

  • Il Nichilista

    Per la legge degli Stati Uniti nè Las Vegas nè Atlantic City (che sono le sole due città in America dove si può scommettere) non possono avere squadre professionistiche in nessuno sport

  • Il Nichilista

    ..volevo dire sia Las Vegas che Atlantic City non possono avere squadre professionistiche

  • gasp

    Ti correggo:las vegas e atlantic city possono avercele ma maggiori leghe sono restie a accettare perche si potrebbe sospettare di un legame tra la lega e le scommesse che in usa è tabù dallo scandalo del 1919 e poi non ci sarebbero i fan costanti.Quindi scusate se ho detto una cazzata

  • Marimba1

    Kobe sei strafinito… è meglio che vai in pensione, trasferisciti a Las Vegas e datti al poker

  • Il Nichilista

    Si Gasp, molto probabilmente è per tutte le ragioni da te citate

  • gasp

    Se vuoi una spiegazione piu completa vai su wikipedia scrivendo las vegas franchigia nba

  • gasp

    Anzi scrivi maggiori leghe sportive americane

  • alert70

    grasp
    Come ti dicevo Las Vegas è fuori discussione. Per me meglio così. Opinione personale.

  • gasp

    Si vero e non sono una variante della grappa (gasp-grasp)

  • dan peterson

    kansas city sarebbe la meta piu’ affascinante wow che ricordi, prima di cambiare nome, quando i royals vinsero l’anello ai danni dei knickerbockers. io andavo alla evanston township high school ed avevo una fidanzata di nome mindy, con due canestri roba da mmm-magico lipton, per me numero1 !

  • guido bagatta

    Prima della seconda guerra mondiale stai parlando,vero coach?Gallinari é il nuovo doctor j