McGrady senza squadra, work-out ai Bobcats?

L’ex Detroit è free-agent e non ha avuto richieste durante questo mercato, Charlotte gli ha offerto un provino e attendono una risposta.

Si è detto diverse volte che il mercato 2012, a parte i top players, è stato condizionato dai veterani, ma ce ne è uno che è ancora libero e non ha ricevuto nessuna offerta in questa estate, stiamo parlando di Tracy McGrady (33 anni).

Colui che all’epoca si faceva denominare “The Big Sleep” è reduce da una stagione a luci ed ombre in quel di Atlanta dove ha ricoperto l’inedito ruolo di 6° uomo, 12 punti e 7 rimbalzi di media in 16′ di utilizzo con la miglior partita giocata a Miami il 2 gennaio con 16 punti e la tripla che di fatto ha ucciso la partita dando la vittoria ai suoi Hawks; stando a Rick Bonnell del “Charlotte Observer” i Bobcats avrebbero offerto a T-Mac lo stesso provino offerto a Josh Howard (32 anni) settimana scorsa, dall’entourage del giocatore non ci sono ancora risposte.

L’idea dei Bobcats è quella di sfruttare McGrady come cambio del rookie Michael Kidd-Gilchrist (21 anni) ma soprattutto che l’ex Detroit svolga anche il ruolo da mentore per il prodotto di Kentucky

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • gasp

    Un altro che è alla deriva a cui mi dispiace (x il moralizzatore:ma non troppo)che non riesca trovare una squadra seria pei il titolo

  • Federico Plaino

    Che tristezza!

  • RajonRondo

    Al prossimo che dice che è un giocatore finito gli muore il cane e il gatto!

  • Michael Philips

    12pts + 7 rimbalzi di media? Eh? Facciamo 5.3 + 3 rimbalzi.

  • Ammiraglio

    Poveraccio… Che orrida fine che ha fatto…

  • @MichaelPhilips ho tolto quelle da 0 punti

  • graphicplayer

    secondo me i giocatori finiti sono altri, non certo tmac.. Che ormai il meglio l’abbiamo visto ok, ma da qui a finito..

  • American Dream

    il discorso è questo o vai a fare il giocatore di basket a Charlotte, Toronto, Orlando oppure vai a fare da scalda-panchina a Kobe, D-Wade, Durant o Lebron… poi magari vinci un titolo, e chissà che valore può avere giocando 5 minuti di media in RS di cui l’80% in garbage time, senza mettere piede in campo nei PO se non per far prendere applausi ai sopracitati.

    Non tutti sono destinati a vincere, e lui per sfortuna, carattere, e personalità non è riuscito a sfruttare una dei più immensi talenti che la natura abbia mai regalato ad un essere umano; credo che nobiliterebbe molto di più la sua buona carriera giocando 20-25 minuti a charlotte con discrete cifre e avvicinando la squadra al 35-40% di vittorie piuttosto che andare a ritirare l’anello premio dato anche ai magazzinieri a LA.

  • in your wais

    Il fatto è che pure in squadre mediocri (vedi Detroit 2011) lui ha avuto pochi minuti e poco impatto…eppure in certe occasioni vedendolo mi era parso discretamente reattivo ed in forma…

    Comunque sia, quando hai 33 anni, molto meglio fare il panchinaro giocando scampoli di partita in un top team, che andare a raccattare buone cifre in una squadra da lottery. Ok, non sarà come vincere il titolo da 1° o 2° violino, ma portare il tuo mattone per una causa vincente (vedi Payton 2006 o Finley 2007) sarà sempre molto più stimolante che accumulare buone cifre in una squadra da 20 W

    Il fatto è che il TMac visto ultimamente a me non pare capace neanche di giocare 15′ a partita ad alto livello…

  • alert70

    E’ cestisticamente finito. Ha una società che va bene (così dicono le cronache) ma si ostina a raccattare il nulla cosmico. Ai Bobcats per fare da mentore?

    Perchè non accetta la realtà e la fa finita con dignità? Vuole andare contro natura sapendo di perdere.

    Poi vederlo sotto di 25 giocare con degli sfigati mostrando lampi di genio alla velocità di una lumaca. Perchè?

  • marimba

    tracy mccgrady è un giocatore finito. vai a giocare in cina con kobe bryant e iverson.

  • Marimba2

    In questo sito ci sono troppi che distruggono grandi giocatori e grandi talenti con le parole…io vi dico ok non è sicuramente un giocatore che ora può fare la differenza però è sempre Tmac è quello che si è fatto l’alley oop da solo all’all star game del 2003…ve ne siete scordati? persone come lui carter, iverson io non ce la faccio a dire che sono giocatori finiti mi dispiace mi sembra di offendere il basket

  • rex chapman

    E’ Tmac che offende il basket e se stesso. Trascinarsi così per il campo, considerando che non ha certo problemi economici e che hanno continuato ad ingaggiarlo solo per il nome, non è dignitoso.

  • riky

    non paragoniamo mc grady a bryant per favore

  • American Dream

    Hard work beats talent when talent doesn’t work hard.

  • Marimba2

    ok american dream hai ragione…

  • in your wais

    Poi nn capisco, solo perchè uno si fa gli alley hoop da solo è un grande giocatore? Nessuno nega il talento, ma è un dato di fatto che da 4 anni è un ex-giocatore, e che personalmente l’ho sempre trovato un perdente, al di là delle sfighe e gli infortuni…

  • Marimba

    Kobe sei un giocatore finito come Tmac…

    “Perchè non accetta la realtà e la fa finita con dignità?” cit.