New York trema, Thomas nello staff di Woodson?

L’ambiente new yorkese potrebbe nei prossimi giorni riabbracciare quella tragedia di nome Isiah Thomas, l’ex Piston  ha avuto un colloquio con Dolan.

Pensavano di essersene liberati dopo le innumerevoli scempiaggini messe a segno nel suo periodo da GM e allenatore ma la figura di Isiah Thomas potrebbe nel breve tempo ricomparire nella Grande Mela.

Il New York Post ha ripostato che il l’owner dei Knicks James Dolan si è incontrato venerdì pomeriggio, a Manhattan, proprio con l’ex leggenda dei Detroit Pistons e pare che l’oggetto della discussione fosse una specie di ruolo all’interno dello staff di coach Mike Woodson durante il training-camp;  l’ex presidente, Scott O’Neil, che si è dimesso in settimana sta facendo molta pressione su Dolan perché non ingaggi Thomas, il motivo è che O’Neil la ritiene una pessima mossa per l’immagine dell’arena e della franchigia.

Thomas, giusto per non perdere l’abitudine, è stato licenziato dalla Florida International la scorsa primavera e ha sempre cercato di tornare a New York in qualche maniera, da non dimenticare che dietro la famosa trade che portò Carmelo Anthony (28 anni) a Knicks ci fu il suo zampino.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B