Collins sceglie J-Rich e Young vuole il quintetto!

A Philadelphia coach Collins sta iniziando a pensare come far partire i suoi Sixers  puntando sul veterano come guardia, ma Young vuole giocare

Come già scritto e accennato diverse volte i nuovi Philadelphia 76ers gireranno attorno al nuovo arrivato Andrew Bynum (24 anni) ma coach Doug Collins quest’anno ha a disposizione tanti giocatori di talento ma soprattutto tanti giocatori di talento giovani e molto ambiziosi, il che è come una corce/delizia per l’ex coach di Chicago.

Il quintetto parte da 3 certezze che sono Jrue Holiday (21 anni) in cabina di regia, il lancio definitivo di Evan Turner (23 anni) come ala piccola e appunto l’ex Lakers come centro; al fianco di Bynum Collins vuole Spencer Hawes (24 anni) sperando che possa emulare Paul Gasol mentre i problemi arrivano nel ruolo della guardia e in Thaddeus Young (24 anni). Phila in estate si è mossa in quella posizione portandosi a casa un’incosciente bocca da fuoco come Nick Young (27 anni) e il veterano luci/ombre Jason Richardson (31 anni) e proprio quest’ultimo è in cima alla lista del coach che vuole dargli fiducia, scelta basata proprio sull’esperienza che J-Rich si porta dietro in modo da avere un attacco “equilibrato” e non di 3 giovani rampanti che attaccano a testa bassa.

Richardson l’anno scorso viaggiò a 11.6 punti, 3.6 rimbalzi e 1.0 recuperi tirando col 40% ma attenzione che Young scalpita e Collins non fa prigionieri!

Il problema Young invece non è così facile da risolvere, il prodotto di Georgia Tech è il 6° uomo di Phila praticamente da quando è arrivato in NBA e adesso vuole il suo spazio, CSN Philadelphia riporta che il giocatore  ha fatto notevoli miglioramenti sul suo palleggio e che il suo obiettivo è di giocare da ala piccola titolare per potersi confrontare con i suoi pari ruolo, Collins ha già detto che lo userà ancora dalla panchina ma Turner dovesse non convincere…

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • lilin

    beh quest’anno turner è un po alla chiamata definitiva, iguo non c è piu e ha a disposizione una bella squadretta..tiuscirà ad esplodere?

  • Danilo

    Più che il palleggio Young dovrebbe migliorare il tiro da fuori…. al momento è un ibridone che se innescato può far danni soprattutto dalla panchina… diciamo che gli 8 milioni all’anno non sono del tutto giustificati per ora … speriamo che la conversione si realizzi del tutto: con Turner in guardia + Bynum e Hawes alla voce rimbalzi potremmo fare davvero la voce grossa….

  • docpretta

    sembra una buona squadra. sicuramente andranno ai playoff, bisogna vedere dove si fermeranno.

  • Danilo

    molto dipenderà dalla stagione di Turner, ora non ha più attenuanti per esplodere…. curioso anche di vedere il rookie Moultrie accanto a Bynum…. in effetti i dubbi riguardano soprattutto la posizione di 4 dove una staffetta tra Allen e Hawes e il rookie appunto potrebbe rivelarsi insufficiente ad alti livelli…

  • 8gld

    La cessione di Igoudala può rivelarsi azzeccata sia per il giocatore e Denver, sia per i ’76.
    Può rivelarsi una bella r.s. fatta da ragazzi giovani, un bravo coach e un centro che può dire la sua. L’Est alza la sua asticella a confronto delle passate stagioni, questo dato anche dai ’76.

  • Il Nichilista

    Quintetto di partenza deve essere Holiday-Turner-Young-Hawes-Bynum con JRich sesto uomo che lo sa fare. Con un quintetto cosi giovane, se trovano l’amalgama, tra qualche anno possono dire la loro ai piani alti

  • Sid

    in effetti mettere tutti insieme sti giovani scatenati può anche rivelarsi controproducente, comunque ricordo che a Philly abbiamo anche Dorell Wright che non è affatto da buttare via, comunque J-Rich credo che a sto punto è l’unico 30enne a Philadelphia (31 anni)

  • 8gld

    @Nichilista
    Concordo.

    @Sid
    potrebbe anche rivelarsi controproducente. Ma alla fine ti giochi la carta, cerchi di mettere sotto contratto Bynum e da questa r.s. alle prossime amalgami o scambi. Concordo su Whrigt, ai Warriors ha giocato bene e mette triple.