Shaq motiva NY: “Contro Miami sul personale!”

L’analista della TNT, oltre a pompare New York come squadra di Manhattan suggerisce alle stelle come affrontare Miami quest’anno.

I New York Knicks hanno chiuso la passata stagione facendosi eliminare 4-1 dai Miami Heat al 1° turno dei Playoffs quest’anno, grazie alla rifondazione in casa Celtics e a dei Chicago Bulls martoriati, i Knickerbockers hanno la ghiotta occasione di essere i primi sfidanti a LeBron James & Co. e Shaquille O’Neal ha dei consigli per loro.

Tolta la Gara4 vinta dal solito Carmelo Anthony (28 anni) da “All-In”, i Knicks non hanno mai dato fastidio ai quelli che poi sarebbero diventati Campioni NBA, Shaq sostiene che quest’anno sarà una questione mentale: “Quello che posso dire ai giocatori di NY, specie alle stelle, è quello di metterla sul personale contro Miami” aggiungendo: “Melo su Dwyane e LeBron e Amar’e su Bosh, io facevo così quando giocavo e loro devono fare così se vogliono battere gli Heat”.

O’Neal ha anche motivato ulteriormente la banda di coach Woodson dicendo che sono loro la squadra di New York e non i neo-arrivati Nets ma allo stesso tempo avverte: “Stiamo parlando di New York, fare bene non è mai abbastanza in una città così ambiziosa”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • aledionigi

    Rinfondazione in casa Celtics?
    Vabè… a talento son la prima squadra di NY ma non mi scandalizzerò se i Nets avranno un record migliore ad aprile.

  • Magic

    Io, parlando in generale, non riesco a capire l’ottimismo verso i nets e il costante pessimismo su ny. A dicembre potremo stilare un primo bilancio, a settembre non si può pronosticare nulla! E poi, io non vedo assolutamente i nets superiori ai knicks, li vedo come una buona squadra, ma jj credo che potrà spostare poco poco, età e ultime stagioni opache, unite ad un talento non stratosferico, non giocano a suo favore. È un Ottimo giocatore, non la chiave di una squadra.

  • Accio

    La differenza sta nel ruolo di play: i Nets con Willimas ad innescare tutti possono elevare il loro livello qualitativo.

    I Knicks purtroppo giù si sa il loro massimo dato che nessuno può elevare il livello dei cooagni. A meno che non lascino il gioco in mano a Kidd che però più di 2-25 minuti di buon livello non può fare.

  • aledionigi

    Chiaro che sono supposizioni e potremo giudicare solamente a dicembre in maniera effettiva… vedo però i Nets costruiti con più logica e Deron Williams, JJ, Gerald Wallace, Humpries, Lopez (CJ Watson, Brooks, Bogans, Reggie Evans, Blatche) li vedo meglio come organico (e non come singoli) rispetto a Felton, Shumpert, Melo, Amare, Chandler (Kidd, JR, Brewer, Novak, Camby) semplicemente perchè Kidd + Camby han già dato, Shumpert avrà perso molto dall’ infortunio, JR è un enigma e Novak oltre a tirare sa fare ben poco (tipo difendere cosa sconosciuta).
    Oltretutto preferisco Johnson che pur essendo un allenatore “normale” è meglio di Woodson.

  • gasp

    I knicks di questa stagione saranno mediocri come gli altri anni perche non sanno fare squadra.Non capisco perchè shaq dia consigli a ny per sconfiggere miami:è come se jordan darebbe consigli agli heat per sconfiggere i bulls!

  • in your wais

    Beh, per essere una squadra in ricostruzione, direi che i Celtics stanno messi bene…

    Comunque, se parliamo di talento complessivo, anche io andrei con NY tutta la vita…però da una parte la chimica non mi sembra proprio perfetta (Melo+Stat+JR…mmm), non solo tecnicamente ma soprattutto a livello caratteriale…

    Poi storicamente, sono 10 anni che com’è come non è, NY delude, viaggiando sempre al di sotto delle sue potenzialità…quest’anno sembrano avere un roster un pelino più equilibrato, avranno un intero training camp per mettere a posto alcuni dettagli…

    Diciamo che Brooklyn, pur avendo meno talento complessivo, mi sembra un pelino meglio costruita. Non dico che arriverà davanti, la vedo da 40-45W mentre NY attorno alle 50, ma certo hanno cercato di sistemare ogni ruolo in modo mirato (secondo le loro possibilità, Lopez non è certo Howard)

    Hanno un play con le palle (Kidd le avrebbe, ma va per i 60), un guardia che non varrà il suo contratto ma rimane una delle migliori 4-5 della Lega, un centro di 24 anni che non sarà Shaq ma non è neanche Joel Anthony, e tanti buoni role players, da Wallace in giù…

    Diciamo che da qua ad un paio di anni li vedo come prima squadra newyorkese, sempre che non lo siano già

  • mad-mel

    Io prevedo una stagione ancora altalenante per i Knicks.
    Grandi prestazioni seguite da pessime partite.
    Non per mancanza di talento,anzi, ma per come è strutturato il rooster.
    Occorreva un gran play. Intoccabile la carriera di Kidd, ma il giocatore non è in fase calante, di più.
    Può darti ancora venti minuti di buona qualità, secondo me saranno insufficienti.
    Stat ha bisogno come il pane di un play per tutta la partita, e Melo ha fatto le sue migliori stagioni quando aveva vicino costantemente Billups uno che vedeva il “gioco”.
    Io sono ancora della teoria che bisognava rischiare con Lin. Alla fine quelle trenta partite aveva fatto buonissime prestazioni. Giovane era giovane e si poteva puntare in ottica futuro. Magari diventava un Parker.
    Dopo questa stagione sono curioso di vedere chi avremo come play.

  • carlos

    Cos è sto cambiamento mad mel?da estremistra a moderato?Ti sei rassegnato a tifare una squadra co star un giocatore che non ti piace?Comunque sono d’accordo con te:i knicks mi sembrano un’ accozzaglia di giocatori che sono guidati da due superstar con tanti problemi(anthony nn sa giocare di squadra e stat gioca male per motivi poco chiari)

  • ave grande gasp

    @Hanamichi anche io tifo Lakers. @carlos .. mi sono perso il momento in cui stat è diventato una superstar..

  • carlos

    A phoenix

  • nba4ever

    Secondo me NY senza ‘Melo sarebbe molto meglio

  • Magic

    Con Novak ala piccola titolare vincerebbero di sicuro immagino…

  • davide85

    eh niente da fare…il solito tormentone, NY squadra mediocre, sqaudra di pagliacci, faranno il 1°turno, roba da rissa, meglio i Nets(???) i Nets sranno la prima sqadra di NY (a NY la squadra saranno sempre e solo i Knicks nel bene e nel male, i nomadi come i Nets non lo possono essere punto e basta) Stat ridicolo, Melo è un pippa, con Melo nn si vince niente…naturalmente comprendo ma nn condivido,anche perkè sparare su NY è ormai una moda, vedremo il campo cosa dirà…e cmq tutti considerano Melo un cancro x i Knicks, ma chi di voi avrebbe mai rifiutato alla possibilità di avere un Carmelo Anthony sacrficando il mito Gallinari e prendendo Billups poi x Mozgov (x carità) Chndler (preferisco Shumpert)e Felton (poi cmq tornato)???ora mi direte nessuno, in questo caso mi faccio una risata…e nn tiriamo fuori il discorso che lo potevano rpendere FA, perkè nn è detto che lo sarebbe stato poi, visto che i Nuggets l’avrebbero cmq ceduto, e se dove andava stava bene nn credo sarebbe poi andato a NY…

  • Ammiraglio

    “Con Novak ala piccola titolare vincerebbero di sicuro immagino…”

    Ahahahah! Grande!