Lakers spendaccioni, 2013/14 da capogiro!

Il Los Angeles Time evidenzia quanto i giallo-viola potrebbero spendere a livello di ingaggi nella prossima stagione con Howard.

Nel sondaggio che vi abbiamo proposto ieri i Los Angeles Lakers hanno nettamente dominato la scena come squadra che si è mossa meglio sul mercato estivo, i giallo-viola puntano diretti al titolo con un roster dalle grandi potenzialità ma anche da pesanti ingaggi e il “Los Angeles Times” ha analizzato la situazione per la prossima stagione.

Stando al quotidiano per la stagione 2013/14 i Lakers avranno 8 giocatori sotto contratto per un ammontare di $79,6 milioni, se a giugno 2013 il GM Mitch Kupchak dovesse riuscire nell’intento di rinnovare Dwight Howard (26 anni), il che vorrebbe dire offrirgli il massimo possibile partendo da $20 milioni al primo anno, i Lakers toccherebbe un libro-paga da ben oltre $100 milioni per solo 9 giocatori!

Il GM però non si preoccupa: “Ogni anno parlo con Jim (Buss Jr., ndr) in merito al tetto salariale e lui mi risponde che non c’è problema “Dimmi chi vuoi e io ti dico se va bene” di solit mi dice così” aggiungendo:”Quindi sì, la soglia di bilancio fiscale è qualcosa alla quale prestiamo attenzione, ma ha sempre rappresentato il valore e il fascino di una superstar e di una squadra vincente”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • davide85

    ….”la soglia di bilancio fiscale è qualcosa alla quale prestiamo attenzione”…ma dai su non dire boiate, quando mai lo avete fatto??…fare il GM con i soldi illimitati non è male…

  • hanamichi sakuragi

    iyw aspetto la tua bbbbomba…

  • hayes

    Direi che il lockout per i proprietari ha finalmente riequilibrato le differenze fra le franchigie!!!

  • 8gld

    “Ogni anno parlo con Jim (Buss Jr., ndr) in merito al tetto salariale e lui mi risponde che non c’è problema “…

    mettiamoci il sole, le belle donne, Hollywood e l’appeal e il gioco è fatto. Diverso è quando devi rimanere a 72 senza sforare. Ma alla fine anche questo è parte del gioco.
    Certo non è il miglior posto o il miglior modo per valutare le effettive qualità di un Gm.

  • gasp

    Sono un tifoso lakers e questo super salry cap non mi piace

  • mad-mel

    Guardate l’ultimo contratto firmato dalla franchigia con l’emittente televisivo locale. E’qualcosa di pauroso. Per non parlare del merchandising.
    Sono in passivo a livello di regolamento, ma come bilancio non perdono neanche un dollaro, anzi ci guadagnano ancora senza problemi.
    Se fossi presidente e appassionato farei la stessa cosa visto che regole nba lo permettono e non ci perdo nulla.
    Purtroppo l’nba è una lega vista in tutto il mondo da milioni di tifosi, e Stern sa benissimo che non può permettersi di vedere L.A. N.Y. ecc…non competitive altrimenti calerebbero i milioncini d’introito dal resto del mondo.
    Al contrario dell’Nfl, che è uno sport ancora rimasto strettamente americano hanno un cap più rigido.

  • 8gld

    @mad-mel

    giusto. non fa una piega.

    Ben venga che sia vista in tutto il mondo. Il fatto è che si va sempre dove portano i soldi invece di dove potrebbe portare il gioco e una lega competitiva a 360°. Ma capisco che questo rimane un discorso trito e ritrito e noioso.