Bryant invita Messi ad El Segundo e si propone

La stella dei Lakers invita il fuoriclasse del Barcellona ad allenarsi con lui e si offre ai blau-grana per contraccambiare.

Tra Kobe Bryant (33 anni) e il Barceloona c’è un rapporto speciale oltre a quello di brand, l’anno scorso la Nike creò appositamente le “Nike Kobe Zoom VI Barcelona Edition” e quando il “Black Mamba” fece il suo tour Europeodiede sfoggio alle sue ablità calcistiche in un 3 Vs 3 con l’allora allenatore Pep Guardiola nella tappa spagnola (CLICCA QUI per vedere).

IN occasione della conferenza stampa della Turkish Airlines (Kobe è testimonial) il #24 giallo-viola ha lanciato l’invito niente meno che a Lionel Messi: “Gli proporrò di venire al nostro campo ad allenarsi con noi, e io farò lo stesso andando ad allenarmi col Barcelona” Bryant si è inoltre soffermato sul campionato cestistico turco elogiandolo: “È un paese in crescita e un campionato che ogni anno migliora grazie ad investimenti importanti, credo che sia il migliore in Europa ad oggi e un giocatore NBA si troverebbe sicuramente a suo agio”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • marimba3

    la devi smettere!sei finito!

  • Lore2324

    Ah…ci avrei scommesso sul commento di marimba…sempre la stessa cazzata dice…

  • Marimba1

    Era ora…. Datti al calcio che è meglio… Per il basket sei solo dannoso, finito

  • Lemmy

    E non è neanche malaccio…Però, che impressione vedere due spalle del genere dentro ad una maglia indossata solo da “nanetti” quali Messi, Iniesta, Xavi, Villa, ecc… ahahah

  • akiro71

    ho lo hai detto! poi se si da al calcio non dire sei finito anche li

  • frankie garage

    ma in verità fanno cose tanto grandi e sono considerati dei grandi…. paragonandoli al basket potrebbero essere deron e paul con davanti lebron…

  • Ammiraglio

    Chissà perchè Bryant ha detto questo del campionato turco, verità o meno. Forse centra un contratto con la Turkish airlines?

  • @Ammiraglio, sagace intuizione 🙂

  • marimba

    un giocatore finito che apre bocca solo per sponsorizzazioni e leccate di culo (tifo milan dice in italia e barcellona in spagna). datti al calcio che è lo sport adatto a gente finita.

  • gasp

    Io devo ancora capire perche ce hai tanto con kobe,marimba

  • Lemmy

    @frankie garage: infatti il mio “nanetti” era squisitamente a livello fisico…oltre che di basket sono appassionato anche di calcio (e molto), e so di che livello si parla parlando di Messi piuttosto che di Xavi o Iniesta…

  • Magic

    Uno che dice che il calcio è da gente finita…di sport ne capisce poco…io sono super appassionato di entrambi gli sport, e gioco a calcio, e posso dire che sono i due sport più belli, io non saprei scegliere…

  • marimba

    il calcio attuale lo è. tra calcioscommesse e porcherie varie è uno sport finito o perlomeno in fin di vita.io non riesco a vedermi neanche più una partita se non per conciliare il sonno. ps: vatti a vedere il numero degli abbonati totali della serie a di quest’anno e ne riparli, onnisciente di sport.

  • gasp

    Per una volta do assolutamente ragione a marimba(se è quello vero)

  • Marimba
    Gli scandali nel calcio ci sono sempre stati…scommettiamo che se giocassero in Italia messi, cristiano ronaldo e rooney gli abbonamenti sarebbero molti di più, dipende tutto dai soldi e adesso in Italia non ce ne sono e la gente non ci tiene a spendere per vedere ogni domenica una squadra come il Milan per dire. Poi ormai gli abbonamenti contano il giusto con le pay tv, vai a vedere i dati se mai fra le persone che hanno SKY calcio o Mediaset premium e noterai che il numero aumenta considerevolmente.

  • briga

    invece nel basket nba gli interessi economici non hanno mai influito sui risultati vero???

  • gasp

    @briga intendi se in nba ci sono mai stati casi tipo calcioscommesse?Io mi sono informato e ti posso dire di no

  • Lemmy

    In NBA, così come in generale negli States (e non sono un “fan” della terra a stelle e strisce), mi pare ci sia un altra etica sportiva, o perlomeno, ce ne sia una, cosa che in Italia (in particolar modo nel calcio) non c’è…Vai a vedere tutti i calciatori coinvolti: nessuna è una star, quasi tutti, anche se con dei lauti stipendi considerati quelli di, che so, operai o insegnanti, sono giocatori di serie minori o di squadre di bassa classifica. Persone che, ambendo ad avere sempre di più a livello monetario, si “prestano” a certe cose, infangando il nome (a parte il loro di cui non me ne importa) della società per la quale giocano e dell’intero movimento a cui appartengono. Trovo difficile, se non impossibile, che un panchinaro NBA che percepisce, per esempio, 350k dollari annuali si presti a certi meccanismi per ottenere più soldi (a parte il fatto che sarebbe impossibile per un solo giocatore, per lo più panchinaro, condizionare l’esito di una partita). Il fatto è che in Italia, anche un “giocatoruncolo” di serie D (con tutto il rispetto per coloro che militano in queste divisioni) ambisce a fare “la vita da star”, per la quale servono i “CASH”…e poi ecco i risultati…

  • gasp

    Negli Stati Uniti, per un’organizzazione sportiva professionistica avere qualsiasi legame, percepito o reale, con interesse nell’azzardo è un tabù, almeno dopo uno scandalo nel 1919.Quindi se succederebbe sarebbe il finimondo( verrebbe fuori l’FBI,il fisco etc)

  • Visto che in NBA è tutto pulito non avevano poi arrestato quel l’arbitro che aveva truccato dei match di playoffs anche, ad inizio anni 2000?!?!
    Donaghy o qualcosa del genere…

  • gasp

    Si vero era Tim Donaghy che aveva scommesso su partite da lui stesso arbitrate,in qualità di membro di una organizzazione mafiosa di New York.Ma fu un caso isolato che coinvolgeva un singolo

  • marimba

    nello sport finito il più pulito ha la rogna.

  • max

    marimba rulez!!!

  • Palello

    Marimba si vede che hai giocato parecchio…. 😉 alla play però, sei il classico tipo che nn sa cosa vuol dire essere un atleta.

  • Magic

    Marimba e gasp, mi dispiace ma non sono d’accordo. Il calcio, almeno in italia, ha perso credibilità e pubblico negli stadi, tuttavia il numero di tifosi non è diminuito, anzi, e così in tutta Europa dove pure è ben più godibile. A monte degli scandali dei professionisti, e comunque di una minoranza, il calcio come sport non ha nulla da invidiare al basket. Potrebbe essere un veicolo sociale potentissimo, ma gli interessi economici sono troppi e troppo alti, questo è il problema. Il valore intrinseco dello sport calcio però non può venire cancellato da scommesse o porcate che riguardano un milionesimo dei praticanti.