Bryant sul flopping: “Meglio regolamento FIBA”

Anche la stella dei Lakers ha voluto dire la sua in merito ai recente provvedimenti presi dall’NBA contro i furbetti della simulazione.Il tema è sempre quello del flopping e degli espedienti che la Lega ha preso in merito, restiamo ancora a Los Angeles ma stavolta sponda Lakers perché, dopo le parole pungenti di Blake Griffin (23 anni), adesso tocca a Kobe Bryant (33 anni) che ha voluto commentare il tutto con un paragone importante.

All’Orange Country Register il “Black Mamba” ha commentato così: “Vorrei che ci fosse un forte impatto durante le partite, per esempio il sistema FIBA lo reputo più efficace” spiegando: “Viene fischiato un fallo tecnico, un tiro libero e la palla indietro, credo sia la giusta punizione per tale sciocchezza”.

Kobe infatti ha tirato in ballo un ex Lakers che nei Playoffs 2002 ha applicato questa tattica contro Shaquille O’Neal: “Simulare è una cosa da idioti, noi ne sappiamo qualcosa perché mi ricordo bene come Vlade Divac lo fece con Shaq in una serie di Playoffs, e gli riuscì bene!”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B