Lo strano caso di Royce White, paura di volare!

Molto curioso e a tratti preoccupante il problema del rookie dei Rockets che preferirebbe muoversi via terra (bus) nelle trasferte.

Quando un giocatore collegiale passa tra i PRO uno dei tanti benefici è che non dovrà più subirsi interminabili ore di bus per le partite in trasferta visto che in NBA i giocatori vivono praticamente in aereo, ma il rookie degli Houston Rockets Royce White (21 anni) non è dello stesso avviso e avrebbe chiesto un permesso speciale.

Infatti l’ex Iowa State avrebbe chiesto alla franchigia il permesso di muoversi in bus in alcune trasferte in quanto ha paura di volare, tra l’altro Royce non si è presentato al Media-Day (CLICCA QUI per vedere un po’ di scatti) avvertendo l’organizzazione che avrebbe raggiunto i compagni nei prossimi giorni: “Per le persone come me che soffrono di queste fobie la cosa più importante è avere una coerenza e di routine” aggiungendo: “La mia richiesta è quella di poter avere un bus a carico mio per alcune trasferte, voglio che quell’autobus diventi come una seconda casa dove io possa sentirmi tranquillo”.

Il GM dei texani Darryl Morey ha espresso il suo supporto alla matricola: “Royce è legato con un contratto a lungo termine, continueremo a sostenerlo ora e per il futuro” lo stesso GM aveva giustificato l’assenza del giocatore al Media-Day con la tipica scusa scolastica “problemi personali” e pare che questi problemi siano stati legati da un attacco d’ansia che avrebbe impedito all’ex Cyclones di muoversi.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B