Miami si tiene Cole ancora un anno

I Campioni incarica hanno esercitato l’opzione sul contratto del loro sophomore dopo il buon contributo alle Finals.

Dopo le prime partite della scorsa stagione in molti credevano che i Miami Heat fossero riusciti nella classica “stolen pick” con Norris Cole (23 anni), specie quando il rookie ha risolto da solo il big-match contro i Boston Celtics, poi si sono perse le tracce fino a ritrovarlo alle Finals dove ha dato un buon contributo in Gara5.

Contrattualmente l’ex prodotto di Cleveland State è nel suo ultimo anno di contratto per un ammontare di $1,1 milioni e la franchigia campione in carica ha ufficialmente esercitato l’opzione per il suo 3° anno da matricola che equivale a $1,3 milioni; gli Heat non hanno voluto perdere tempo perché infatti la scadenza per tale operazione sarebbe scaduta al 31 di ottobre, e dopo quella data il giocatore sarebbe divenuto free-agent.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lilin

    non male, ha dimostrato di poter fare il suo e se migliorasse nel tiro e nel playmaking potrebbe diventare davvero un buon giocatore. le palle non gli mancano.

  • tom

    lilin, in pratica deve migliorarsi completamente 🙂 cmq bel culo 30th scelta, 1° anno in nba, 1 finale, 1 anello.

  • davide85

    Secondo me e un buon giocatore niente+…paradossalmente a mio avviso ha molti minuti perke a miami a parte i 3 soliti e 2-3 buoni panchinari il roster e nullo percio devono farlo giocare, poi il ragazzo nn e male e fa il suo. In una squadra di medio classifica con roster profondi e pieni zeppi di buoni giocatori avrebbe probailmente giocato anche meno…

  • Heat Fan Since 07

    Nullo eh? Miller Allen Lewis Battier Chalmers Haslem eh si proprio un roster nullo quello dei campioni in carica.

  • davide85

    Chamers è titolare, Lewis lo do nullo perchè ormai lo è, uno tra Battier (da 3 o 4 dipende dove gioca Lebron) e Haslem (da 4 o 5 dipende da Bosh) gioca, quindi la panchina è Allen-Miller- e uno tra Haslem e Battier, quindi come ho detto nel post precedente 2-3 giocatori, tendente al 2 visto che Miller è un miracolo se sta in piedi…quindi non vedo niente di sbagliato in quello che ho scritto…

  • Heat Fan Since 07

    Cole non è scarso come pensi. Ha le palle,sa reggere la pressione delle Finals da rookie,ha grinta…deve credere di più nel tiro che è ancora altalenante ma il potenziale cè. Non mi sembra poco. Allora i Lakers oltre quei 5 chi hanno?Jamison cuor di leone?

  • davide85

    Ma io infatti reputo cole un buon giocatore, ma nn lo definirei un rinnovo “eccellente” tantomeno un ottimo ricambio perke e un giocatore medio secondo me come se ne trovano tanti in nba in squadre medio piccole come cavs pistons ecc..poi a mio avviso miami avendo un roster corto gli da tanti minuti x forza e cmq lui li sfrutta bene niente da dire. I lakers come panchina secondo me sono messi peggio di voi certo anche perke in una altro articolo qualcuno ha definito hill come buon ricambio, pensa che panchina che hanno i lacustri…giocatore che secondo me e veramente scarso…poi x carita posso sbagliarmi