NCAA 2012/13, Top 10 Freshman (Parte I)

La stagione collegiale è alle porte e ci sono tante ed intriganti new-entries, ne abbiamo scelte 10 e qui le nostre analisi.

 

 
10) Alex Pythress (Kentucky)
Ala di 6 piedi e 8 molto muscolare, dotato di un grande senso per la posizione e la sua unione di atletismo e robustezza lo rendono uno dei migliori attaccanti della Nazione. Giocatore che in campo aperto è quasi impossibile da fermare e che una volta arrivato nelle vicinanze del canestro salta con estrema facilità anche con il contato dei difensori. Questa capacità si riversa anche nella fase difensiva del gioco e questo gli consente di prendere molti rimbalzi e far ripartire in modo veloce.

9) Cameron Ridley (Texas)
Negli USA c’è un detto che dice “ Nel Texas è tutto piu grande” e Cameron Ridley si adatta perfettamente a questa frase. Centro dotato di una grande mole (2,10 per 123 Kg) il che lo facilità nel trovare spazio in post basso e una volta che la palla arriva nelle sue mani è difficile fermarlo perche può avvicinarsi con facilità in post o fronteggiare in 1-Vs-1, senza dubbio però il suo gioco migliore lo fa vedere nelle situazioni di post basso.

8) Steven Adams (Pittsburgh)
Giocare a basket una volta arrivato in america è stata la migliore decisone che Steven Adams avesse potuto prendere. Il giovane Neozelandese ha giocato alla Notre Dame Prep School e ora ha capito cosa significa essere americani sul campo e questo sarà certamente di aiuto per Pittsburgh. Dotato di un grande talento in entrambe le fasi di gioco, riesce quasi sempre a trovare la sua posizone nel posto basso e sta lavorando per ampliare le sua mosse offensive nel pitturato. In difesa è una grande stoppatore, non è molto atletico ma è molto efficace.

7) Kaleb Tarczewski (Arizona)
Sette piedi come Adams ma molto piu mobile e questo lo rende un vero dominatore dell’area, sia in attacco che in difesa. Da sempre il massimo in campo e come un computer è sempre settato su sull’ attacco. Se decide in 5 minuti di dare il 110% può diventare un vero uomo chiave per Arizona che troverebbe un giocatore di dare il cambio di ritmo alla partita. Altra caratterista a suo favore è la resistenza che gli consente di difendere bene nonostante dia il massimo in attacco e potrebbe uno dei migliori centri della classe del 2012. Arizona avrà sicuramente uno dei migliori Big Man passati nel college negli ultimi anni.

6) Devonta Pollard (Alabama)
Ala in grado di fare tutto e forse è il giocatore più versatile di tutta la classe 2012. E’ stato costantemento sottovalutato da molti scout ma avrà sicuramente un grande impatto sui Crimson di Alabama e un giorno anche nella NBA. E’ un attaccante al 100% con molte alternative nel suo bagaglio tecnico che va dalla corsa in contropiede al tiro da tre fino al sempre piu raro Mid-range Shot che se eseguito costantemente può essere la differenza fra un buon giocatore e un campione. In difesa dal il meglio nel 1v1 dopo può sfruttare il suo atletismo.

Domani, sempre alle 16 la seconda parte con la TOP5!

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • gasp

    E Jabari Parker?È nella seconda parte?

  • @gasp Jabari Parker arriva la prossima stagione in NCAA!

  • gasp

    Ah,sai seguo poco la NCAA

  • cuni

    e i due Harrison? Nella seconda parte? Anke io credo di non sapere troppo di ncaa 🙁

  • JOSHUA

    Come jabari, devono ancora giocare l’anno da senior all high school.
    Tra l’altro parker alla fine del suo anno da senior, essendo mormone, potrebbe decidere di non andare al college e fare il missionario per 2 anni
    http://espn.go.com/chicago/ncb/story/_/id/8479249/new-mormon-rule-affect-top-recruit-jabari-parker