NCAA 2012/13, Top 10 Freshman (Parte II)

La stagione collegiale è alle porte e ci sono tante ed intriganti new-entries, ne abbiamo scelte 10 e qui le nostre analisi.

 

Parte I: 10 a 6

 

5) Anthony Bennet (UNLV)
E’ un giocatore Internazionale in quanto viene dal Canada ma eccelle nel gioco americano, tra l’alto è stato compagno di squadre di Amedeo Della Valle alla Findley Prep. È un attaccante di potenza che può giocare all’interno senza nessun problema, ma non è questo che lo rende un top Player. Ciò che rende Bennet sopra la media e di tanto è la sua capacità nel tiro dalla lunga distanza che è in grado di piazzare in qualsiasi situazione di gioco. È gia pronto per la NBA e non ci sarà da stupirsi se rimarrà al college solo per una stagione.

4) Isaia Austin (Baylor)
Altro 7 Piedi nella top 10 dei frashman come non accade spesso. Tuttavia Austin sembra più una guardia nel corpo di un centro, non solo sa fare ottimante la fase nel pitturato ma è anche un ottimo giocatore da transizione e se necessario sa anche portare palla, se mette su qualche chilo di muscoli può giocare senza difficoltà nel pitturato anche ai livelli superiori. Può essere il centro che i Bears cercavano, ma non ci sarà da stupirsi se qualche volta giocherà da ala piccola

3) Kyle Anderson (UCLA)
Anderson è un giocatore anomalo e questo lo rende unico nel suo genere, ha le movenze e la tecnica di una guardia, una grande visone di gioco, l’unico “problema” è l’altezza (2,09). Per gli altri giocatori del suo ruolo le misure potrebbero essere difficili da contenere visto che la maggior parte delle volte si troverebbe in posizione di guardia contro giocatori 10 cm piu bassi. Se nel futuro no perde lucentezza nei movimenti potrà senza dubbio diventare un’ All Star nel giro di pochi anni.

2) Nerlens Noel (Kentucky)
La copia senza sopracciglia di Anthony Davis, è un centro che da spettacolo con schiacciate, non c’è molto da dire su Noel, è senza dubbio un giocatre dallo stermitnato talento difensivo con una buona porpensione per l’attacco. Non sarà forse il centro dominante fin da subito come Zeller, ma per Kentucky può essere sicuramente un grande giocatore

1) Shabazz Muhammad (UCLA)
È il classico giocatre da NBA che deve giocare obbligatoriamente una stagione al college, come fu Per Durant con Texas dominerà in lungo in largo contro qualsiasi altra squadra del college basketball, è un giocatore inarrestabile se decide di andare fino al ferro, la sua prepotenza nelle schiacciate lo fanno un giocatre da coperttina ancora prima di essere chiamato al Draft. A Ucla resterà molto probabilmemte solo una stagione che però promette di restare nella storia.

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • gasp

    Io conosco solo anderson,noel e muhammad.Scusami S.Bei ma prima di pubblicarli li leggi gli articoli?Questo è pieno di errori!

  • dario skerletic

    ma come scrivete……un po di professionalità non guasterebbe…frashmen ma dai….

  • Wow, amazing blog format! How long have you ever been blogging for?
    you made running a blog glance easy. The overall
    look of your site is magnificent, let alone the content!

    My favorite blog on technology: eprovojuiceplus.com
    [Adolph]