Smith amareggiato, voleva essere titolare!

Per J.R non c’è pace, oltre ai problemi economici adesso è arrivata la riconferma da 6° da parte di Woodson che lui non si aspettava.

L’ultima volta che abbiamo parlato di J.R Smith (26 anni) lo avevamo trovato nei guai in quanto aveva problemi economici, quei problemi che lo spinsero ad andare a New York a marzo e non ai L.A Clippers per cercare di risanare i suoi problemi in banca, oggi si parlare del J.R giocatore ma anche stavolta lo troviamo poco felice.

Smith era certo che in questa stagione sarebbe riuscito finalmente a centrare il suo obiettivo, essere un titolare ma coach Mike Woodson ha già deciso e, come l’anno scorso e a Denver, J.R dovrà uscire dalla panchina: “Dire che sono deluso è un eufemismo, ho lavorato duro questa estate per poter essere un titolare, è stato bello perché ho spinto al massimo e ho capito cosa posso fare” ha detto al “New York Post” aggiungendo: “Vorrà dire che avremo una panchina ancora più forte, anche se il trofeo di 6° uomo dell’anno non è nei mie pensieri”.

Il quotidiano ha anche rivelato che J.R avrebbe rinnovato con i Knicks rinunciando a dei soldi purché la squadra ingaggiasse suo fratello minore Chris,  infortunato e OUT per 3/6 mesi causa operazione al ginocchio, New York non lo ha ancora tagliato ma è un’opzione che resta sul tavolo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B