Stoudemire e Harden riposano, Lawson tratta

L’ala dei Knicks e il 6°m uomo dei Thunder a riposo precauzionale, il PG e i Nuggets continuano a trattare, problemi per l’agente di LBJ.

– Nella partita di stanotte a Washington Amar’e Stoudemire (28 anni) non ha giocato per un dolore al ginocchio, niente di grave ma coach Woodson non lo ha voluto rischiare: “Fosse stata una partita di stagione regolare avrebbe potuto iocare, ma siamo all’inizio e non voglio correre il rischio”

– Anche agli Oklahoma City Thunder riposo precauzionale per l’esterno James Harden (23 anni) sofferente all’inguine negli ultimi giorni.

– I Denver Nuggets e Ty Lawson (24 anni) continuano le negoziazioni per l’estensione di contratto, la data di scadenza è stata fissata per la fine della pre-season

– A quasi due mesi dalla finale olimpica tra Team USA e Spagna sono emersi dei retroscena post-partita, infatti alcuni membri del team iberico avrebbero sfogato la loro frustrazione distruggendo le camere dell’albergo dove stavano, il totale dei danni ammonta a $14 mila!

– Il tour europeo dei Boston Celtics ha consentito a coach Doc Rivers di vedere all’opera i suoi nuovi giocatori e tra questi, quello che più lo ha impressionato, è stato il rookie Jared Sullinger (21 anni) il quale potrebbe ritagliarsi subito il ruolo di centro titolare: “Ho provato Jared, Brandon e Darko in queste partite, vedremo, non ci sono ancora decisioni in merito” di certo dei 3 l’ex Buckeyes si è messo in mostra meglio.

– Chi invece ha perso il suo posto da titolare è il centro brasiliano Nene (29 anni) che dovrà fare da cambio al giovane Kevin Seraphin (22 anni): “Spero di tornare presto e poi dare tutto quello che posso per aiutare la squadra”.

– Problemi in vista per l’agente di LeBron James (28 anni) Rich Paul, recentemente un suo assistito, Tristan Thompson (21 anni), ha ammesso di aver pagato un volo per Cleveland alla guardia di Texas Myck Kabongo successivamente rimborsato dal fratello del giocatore, il tutto era stato organizzato proprio dall’agente di LBJ.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B