Sacramento rinnova Cousins e Fredette!

I Kings hanno recentemente rinnovato i contratti del centro e del sophomore, giocatori sui quali punta per il futuro.

Anche se non in via diretta i Sacramento Kings hanno fatto campire ampiamente su chi vogliono puntare per il futuro della franchigia, la decisione di non rinnovare Tyreke Evans (23 anni) seguita 48 ore dopo dal rinnovo di DeMarcus Cousins (22 anni) e Jimmer Fredette (23 anni) è un segnale non da poco.

Nella scorsa stagione l’ex Kentucky è stato il migliore della sua squadra con 18.1 punti e 11.0 rimbalzi di media, stagione macchiata solo da qualche episodio fuori dalle righe per via del carattere non facile da gestire, ma il ragazzo sta crescendo e ha praticamente le chiavi della squadra; per il sophomore invece ci si aspetta molto da questa stagione dopo l’annata da matricola un po’ in ombra causa anche le troppe indivifuaità presenti in squadra, ma l’ascesa di un vero PG come Isaiah Thomas (23 anni) potrà di certo aiutare l’ex BYU a sfruttare tutto il suo talento offensivo: “Vogliamo andare avanti con DeMarcus e Jimmer in questa stagione e negli anni a venire, vogliamo vederli crescere e migliorare per riportare i Kings ad alti livelli” ha dichiarato il Presidente Geoff Petrie.

Contrattualmente dunque Cosuins giocherà per i Kings fino a giugno 2015 per un totale di $11 nelle prossime due stagioni, stesso per Jimmer con però un ammontare di $5 milioni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    Cousins se fa pace col cervello può davvero diventare la stella dei King!! altro che la fregatura Evans!!!

  • Ammiraglio

    Boh, la questione di Evans non la vedo molto bene. Possibile che questo sia veramente un flop? Mah, io l’avrei rinnovato comunque.

    Cousins si, giocatore tecnicamente e fisicamente straripante, ma è un coglione. Spero che questo non blocchi il suo potenziale.

  • Accio

    Più che rinnovi (il che per un sophomore e un terzo anno mi sembrava strano) si dovrebbe dire che i Kings hanno esercitato la loro TEAM OPTION sui due.

    La differenza è sostanziale: un conto è un rinnovo con accordo da entrambi le parti un altro è una squadra che dall’alto del suo “potere contrattuale” decide di tenerti ancora con se.

    Anche perché parlare di rinnovi e poi vedere quelle cifre dici: ok il nuovo salary ma ceramente a due giovani hanno offerto contratti così corti? E che i loro procuratori abbiano accettato questi pochi soldi?

  • Accio

    P.S. Evans l’anno prossimo ha una Qualifying offer: quindi se quest’anno spacca di brutto i Kings sono sempre in tempo per rifirmalo. Con i bird right per loro sarebbe semplice.

    Che poi non ci stanno puntando un penny (e tenteranno di scambiarlo a gennaio) è un altro conto.

  • Nitrorob

    bo sinceramente non l’ho capito neanche io!
    ha iniziato con il botto! il suo primo anno ha fatto cifre mostruose!! poi sempre più in calo fino ad adesso che sembra un normalissimo giocatore da 10 punti a partita se va bene!
    che sarà successo nel mezzo non lo so! forse i risultati della squadra l’hanno demoralizzato, bo!! però mo i fatti sono questi!
    se non si sveglia finirà anche lui nel dimenticatoio!

  • mjrossit

    Io avrei provato a firmare Evans a poco, con la scusa delle sue pessime stagione, alla prima stagione buona l’avrei poi ceduto.

    Fredette? Ultimamente le manie USA affiancano giocatori pessimi.

  • Beh non esageriamo, dopo il primo anno ha viaggiato a 17 e 16 di media col 45% conditi sempre da 5 reb e 4,5 ast + 1.5 steal male non direi, con il minutaggio anche abbassato un po’. Il problema è che tira col 20% da 3, quindi troppo monodimensionale non essendo poi una scheggia. Per esempio anche Rose tirava malissimo da 3 all’inizio ma poi si è messo li ed è migliorato, Tireke non ancora; comunque è un 89, ed ha ancora 23 anni.

  • Accio

    Comunque la vera ragione a mio avviso è un’altra: Cousins non lo vuole. E dato che di big men ce ne sono pochi e di guardie un po di più ……

  • Ammiraglio

    La butto lì, è la stagione della rivalsa di Evans. Con il pepe al culo del rinnovo, come già successe per altri in passato, darà il massimo.

  • Nitrorob

    Speriamo che il pepe al culo gli faccia bene e non peggio di ora!
    Tutti dicono che il suo problema sia il tiro da 3 e dalla media! boo! non so se sia del tutto vero!
    cmq le statistiche non sono male, ma viene da: 20,1 punti, 5,3 rimbalzi e 5,8 assist di media nel primo anno!!!
    cifre di tutto rispetto!
    poi guarda caso da quanto è arrivato Demarcus è calato (effettivamente non ci avevo pensato)
    avrà anche 23 anni, ma ci sono 23enni che sono in cima all’nba!! non mi sembra una scusa!

  • salviamo trigari

    come statistiche non è andato male in questi ultimi 2 anni, non a livello dalla prima stagione, d’altronde i numeri messi all’esordio erano vicini a quelli di MJ e LBJ… il più classico dei fuochi di paglia.. oggi nonostante le già citate buone cifre è decisamente un giocatore peggiore di quello ammirato,saranno i problemi di peso, l’arrivo di Cousin o gli hanno semplicemente preso le misure fatto sta che non è un fuoriclasse ne tanto meno un giocatore di seconda fascia. Il non essere un play e nemmeno una guardia poi non aiuta, io sono scettico

  • 8gld

    @Accio

    Concordo sul discorso Evans (che Cousins non lo voglia è una tua “supposizione” o voci o fatti reali che girano?).

    I Kings hanno tra le mani molto bel materiale. Se sapranno scommettere e rifirmare bene nei prossimi anni possono ritrovarsi una franchigia di livello.

    Vorrei vedere che non puntino su Cousins…la testa è quella che è ma è anche molto giovane e molto promettente, ha tutto per poter far bene “crescendo”. Poi se si incastonano con Robinson allora le cose diventano interessanti.

  • in your wais

    Io comunque nn metterei troppo in relazione statistiche ed impatto reale…nn dico che 20+5+5 li mettono tutti, ma rendiamoci pure conto dei ritmi offensivi dei Kings e del fatto che farle in un team da 20W annue rende la pressione leggermente diversa

    Poi sto ragazzo non ha un ruolo, del play nn ha gli istinti, della guardia nn ha il tiro. Condivido il fatto che ha 23 anni e tutto il tempo del mondo, ma ora che nel team ci sono diversi giocatori di talento e con punti nelle mani, ovviamente anche il suo ruolo va ridiscusso, e magari fanno più comodo un tiratore puro come Fredette, o un 2 puro come Thorton

    Comunque, come si diceva sopra, se quest’anno gioca bene, Sacramento può tranquillamente pareggiare ogni eventuale offerta…

  • jamikitt

    Penso che ci fossero varie faide interne nello spogliatoio!
    Ognuno giocava per se, Cousin fino all esonero dell allenatore non riceveva un pallone che fosse uno dentro e i suoi punti erano per lo più dovuti a rimbalzi offensivi!
    Fredette veniva semplicemente ignorato, direi boicottato visto che l arrivo di un bianco stra pompato dai media nello polveriera dello spogliatoio kings non è stato facile!
    Ad un certo punto anche Isaia thomas ha scombussolato un pò tutto, perchè francamente chi si aspettava che potesse avere questo inpatto?

    Comunque di talento ne hanno da vendere ora devono solo cercare di mettere tranquillita nello spogliatoio, e sembra che colui che ne fara le spese sarà Evans!

  • alert70

    A talento siamo messi bene anche con l’aggiunta di T-Rob e Brooks. Cousins è il go-to-guy mentre Fredette è un giocatore da rotazione.

    La situazione di Evans è semplice: se non sfonda come guardia andrà via. Nel ruolo c’è Thornton che in queste gare pre-stagionali è partito dalla panca. Play neanche per scherzo visto l’arrivo di Brooks.

    Si è allenato sul tiro cercando di variare il suo gioco che è però figlio di penetrazioni e transizione offensive. Anche oggi se sfidato al tiro non la mette. Prevedo un futuro lontano da SacTown. Purtroppo è il classico giocatore che sa fare tante cose senza eccellere non trovando una collocazione che una. E’ una versione povera di Lebron.

    Come già detto il 20+5+5 fu figlio di una campagna al ROY con la squadra che giocava per lui. Correndo e alzando al massimo il numero di possessi. Un basket che poteva andare bene per quei Kings alla ricerca di un personaggio. Poi è venuto uno più sostanzioso che ha i galloni per sfondare nella lega.