Sarà derby texano per Harden in estate?

Il tempo corre per l’estensione del Barba con i Thunder e ormai le contendenti ai suoi servigi sono state delineate con un’outsider.

L’espressione “Il tempo è tiranno” si sposa perfettamente con la situazione di James Harden (23 anni) con gli Oklahoma City Thunder, il giocatore ha tempo fino al 31 ottobre per trovare un accordo con la sua attuale franchigia, se entro tale data non si dovesse raggiungere l’estensione “Il Barba” sarà libero.

Uno come Harden farebbe gola a tutte le squadra NBA ma ce ne sono due che son pronte a darsi battaglia fino all’ultimo dollaro, stiamo parlando degli Houston Rockets e dei Dallas Mavericks, entrambe pronte ad offrire un contratto di prima fascia al prodotto di Arizona State, quel contratto che i Thunder non possono permettersi sempre che non siano dispsoti a fronteggiare l’ostica Luxury Tax.

Due squadre del Texas pronte a darsi battaglia ma proprio ai loro confini c’è una terza che vanta la preferenza del giocatore essendoci cresciuto, l’Arizona con i suoi Phoenix Suns.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    Sti discorsi non li voglio neanche sentire! il Barba resta a OKC!! punto, non accetto altre soluzioni!!!:-)

  • Nitrorob

    piuttosto manderei via quel fermone di Perkins

  • graphicplayer

    Alla fine Harden resta. Poche storie. Se ne parlerà per un po poi alla fine qualcosa Presti inventerà. Nessuno folle di mente smantella un terzetto che può creare una dinastia.

  • Magic

    Io invece sono di parere diverso: Harden ha buone possibilità di andare via, non è Presti a decidere per lui.
    A Dallas o Phoenix può avere il ruolo che a okc non ha e che può ricoprire benissimo, in due squadre discrete; in più gli offrono contratti che okc non potrà mai offrirgli.

  • fabiostoppani

    @Magic Il problema non è Harden. Lui avrebbe già deciso. Vuoi mettere far parte dei Thunder probabilissima dinastia di questa NBA per andare a fare il go to guy a Phoenix piuttosto che Dallas o Houston? Lui è intelligente ed avrebbe già scelto. Il problema è, quanto la dirigenza dei Thunder è disposta a sforare la luxury? Se sono intelligenti lo trattengono a tutti i costi. Vuoi mettere le entrate rispetto alle uscite nel tenere Harden in squadra?

  • 8gld

    Il discorso ormai si ripete. Ho mettono mano al roster accorciando la coperta o sforano il salary o firma a cifre idonee al progetto.

    A Dallas con Mayo o a Houston? meglio Phoenix.

    Qualche guardia tiratrice da affiancare a Sefo a cifre modiche c’è in giro.

  • Nitrorob

    si ma qui non stiamo parlando di una semplice guardia tiratrice!!!!
    qua stiamo parlando di uno dei big 3 di OKC!! forse (finali a parte) il più costante dei 3 nel rendimento, quello che dopo Durant ti entra e spacca la partita!!
    quindi OKC sa che non lo può perdere e lui sa che una squadra cosi non la ritrova, sopratutto per il fatto che ormai si è creata un’alchimia perfetta tra i 3! stanno in campo contemporaneamente senza intralciarsi!!
    però purtoppo come per tutti i soldi comandano! e lui ha tutto il tempo del mondo ancora! quindi ahimè ho tanta paura che sceglierà i soldi al posto della squadra (vediamo quanto si rivelerà maturo)
    certo vincessero l’anello cambierebbe tutto!!

  • fabiostoppani

    @Nitronob Se fosse una questione di soldi non sarebbe poi cosi tanto sconveniente firmare con OKC. Far parte dei Thunder ha sicuramente un indotto maggiore rispetto allo stare con i Suns. Secondo voi Pippen avrebbe guadagnato di più a fare il go to guy ai 76ers oppure fare il secondo violino a Chicago? Certo se gli propongono cifre ridicole è logico che debba andarsene.
    Riguardo il giocatore, per carità, ha qualità che non si discutono, sicuramente tra le prime 5 guardie tiratrici della Lega ma le Finali pesano tanto. Se avesse giocato la metà di quelle che generalmente offre, probabilmente l’anello adesso starebbe ad OKC.

  • Magic

    Infatti, Harden è un ottimo giocatore, l’ideale complemento di Durant e Wes, un’arma letale per molte squadre avversarie, però le scorse finali hanno dimostrato che non regge al massimo la pressione, anzi, deve crescere da questo punto di vista.
    Okc credo che con dei salti mortali finanziari possa proporgli massimo 11\13 milioni (ma proprio al massimo!).
    Dallas o Phoenix (più appettibili di Houston, anche se Dallas ha già Mayo effettivamente..) possono dargli anche 16\18 milioni tranquillamente se non trovano star sul mercato ( e visto che jj ad Atlanta si era guadagnato un contratto perfino più lauto, ad Harden potrebbero darli benissimo quei soldi, pur essendo, a mio parere, un giocatore da massimo 12\13 milioni annui..)

  • Mixer

    Attenzione: portare un 6 uomo in quintetto non significa aumentare il rendimento.
    ci sono stati molti casi in cui con l’aumento di minuti e’ diminuita la prestazione generale.

    E cmq le dinastie sono toste da tenere grazie ai nuovi tetti salariali, senza dubbio la scelta migliore sarebbe sforare il tetto, pagare sta benedetta luxury e cercare di vincere sto benedetto titolo quest’anno (e parlo da tifoso miami) anche perche’ tenere questa squadra insieme anche il prossimo anno e’ impossibile, almeno un anello lo prendi.

  • Accio

    Ragazzi ma siete sicuri che a OKC se questi vincono l’anello gli introiti saliranno in maniera vertiginosa? A mio avviso no ed è per questo che l’owner ha paura di firmare e sforare la luxury.

    Perché se rifirmano il Barba questi in 4-5 anni minimo 2 anelli li vincono. E con quei 4 (mettiamo dentro Ibaka che ha contratto lungo) bastano veterani al minimo e buoni giocatori firmati con le MLE per completare il roster in futuro.

    Quindi non sottovaluterei la questione: money.

  • in your wais

    Jordan diceva “ci sono squadre che costruiscono o ricostruiscono da sempre, quando hai la possibilità di vincere devi provarci punto e basta”

    Io spero nel buon senso da ambo le parti. Harden ha 23 anni, può permettersi di firmare per 3-4 anni, chiedere di essere ben pagato ma senza esagerare (10-12 milioni annui), vedere cosa succede, e poi in caso andarsene a fare il 1° o 2° violino altrove

    Il proprietario, il quale dovrebbe sapere che OKC non è L.A. o NY, e quindi non attira F.A. o stelle varie a getto continuo (quindi, prova a vincere ora, che se smonti la squadra poi chissà quando ne metti su una buona…), dovrebbe allargare i cordoni della borsa un minimo, andare oltre il cap, pagare un po’ di luxury, senza ovviamente per questo cedere a ricatti o strapagando James H.

    Nella NBA non si sa mai, squadre che sembravano fatte per dominare 5 o 6 anni di fila (Orlando 1995, Kings 2002, Portland 2000) si sono poi ritrovate senza niente in mano. Dire quindi che OKC vincerà un paio di titoli nei prossimi anni, anche con questo nucleo, boh, non si può sapere

    Di sicuro però sono in una posizione eccellente, e la perdita di Harden li riporterebbe indietro di un bel po’

  • gasp

    Quoto IWY infatti senza il supporto di Harden in finale OKC ha perso e se va via secondo me OKC i titoli se li sogna

  • 8gld

    Non sono molto convinto non mettendo in dubbio la bravura dell’atleta e il fatto che con la sua firma okc rischi di vincere da 1 a 4 anelli in 4 anni e che diventi il 2 o 6° uomo dell’anno per tutti e 4 gli anni consecutivi.

    A 10/12 ml il cap. solo del quintetto dovrebbe aggirarsi intorno 65/67 ml, questo vuol dire, sempre rimanendo nel non sforare perchè diversamente tutto diviene diverso e più semplice, che rimangono pochi spiccioli per “arrabbattare” un pino.
    Ora, non soffermandomi su quale di questi sia il contratto sbagliato o fuori luogo, questi devono passare tutti questi anni toccando ferro ripetutamente perchè se solo si infortuna una c’è il rischio di non saper chi mettere.
    In questa situazione il contratto si dovrebbe aggirare sugli 8.

    Domanda: a 23 anni e con quello che ha fatto intravedere e con la situazione contrattuale a Okc, Harden è atleta da un contratto di 4 anni a 10/11/12 ml. l’anno?

  • docpretta

    vorrei ricordare che il furbo di OKC ha fatto marcare lebron da harden. poi ci si meraviglia che abbia fatto una finale mediocre.. marcatevelo voi uno con 20 kg in più. detto questo, il barba è determinante per OKC.. senza la vedo molto dura

  • Nitrorob

    Vabbè ormai le finali non contano!!ognuno ha i suoi errori, Harden in primis, perchè avesse fatto almeno 10 punti a partita l’anello l’avrebbe vinto OKC!
    E per quello che mi ricordo James lo marcava Sefolosha! e faceva il suo sporco lavoro visto chi aveva davanti!
    vabbè resta il fatto che se è sveglio ha imparato dai suoi errori, e una finale come quella passata non la rifarà di sicuro!
    quindi OKC deve tenerlo assolutamente, nei limiti del possibile ovvio!
    OKC non sarà L.A. o Miami ma pian piano si stà guadagnando la sua porzione di popolarità, visto che fino a 3 anni fa erano ai livelli dei bobcats, mentre ora sono in cima all’ovest!!
    vedrete che SE vincono il titolo la fama arriva!!!!
    dai non ci sono dubbi, Harden deve restare!
    io so già che da qui alla decisione non ci dormirò la notte!!:-)

  • Nitrorob

    ah e cmq Sam Presti penso sia uno dei più intelligenti del giro, ha fatto acquisti mirati e c’ha sempre preso!!!
    (vedere Perry Jones, Thatbeet che ha pagato 800mila $, Maynor eccecc) quindi potrebbe anche trovare dei buoni giocatori a poco da affiancare al quintetto per poter risparmiare qualche milione!
    certo avendo Collison mi domando ancora perchè abbia rinnovate Perkins, se c’è un problema a OKC quello è Perkins!!!
    e rovina pure l’eta media se non bastasse!!ahahaah

  • fabiostoppani

    Dico solo una cosa. OKC non sarà una piazza come Los Angeles o Miami ma è destinata ad attirare tutti i FA di questo mondo. Dai Fisher che sono passati, ai Ray Allen oppure Nash che non servivano a quindi non ci hanno nemmeno provato a prenderli. Avrebbero potuto? Beh credo proprio di si. I Thunder sono ASSOLUTAMENTE una squadra da titolo. Questo basta per esser appetibili. Vuoi che subito potrebbero iniziare a vincere quello che conta, lo saranno ancora di più. Anche a Chicago (certo Chicago è la Wind City, lo so) nessuno voleva venire prima dell’arrivo di Jordan anzi si pensava di cambiare città. Poi è andata a finire come sappiamo tutti… Ora chi non vorrebbe venire a Chicago? Poi dimentichiamo il bacino. OKC adesso vive con i Thunder. E’ una città appassionata per la loro squadra, il palazzetto E’ SEMPRE PIENO. Manifestazioni di vicinanza alla squadra ad ogni occasione. Insomma i tifosi non gli mancano. Manca di riconoscibilità all’estero, dove se mostri una maglia dei Lakers sanno tutti (o quasi) di cosa stiamo parlando. Ma anche qui Durant miglior giocatore ai Mondiali e alle Olimpiadi, ha aiutato. In America hanno molta più popolarità di quanto crediamo. Ovunque sono simpatici perché sono una squadra nuova, giovane, ricca di stelle e giocatori cool, fresca e destinata a vincere. Magari non piaceranno in quelle piazze dove sono proprio un intralcio per vincere e soprattutto non saranno popolari a Seattle (è un eufemismo)… Insomma, già contano eccome nel mondo NBA, se vincono e non possono non farlo, non avranno nulla da invidiare al resto delle piazze.

  • Nitrorob

    Quoto Fabio!!
    e poi la Barba del “Barba” la conoscono anche tutti i miei amici che non seguono il basket!! quindi ci vorrà poco prima che diventino un fenomeno mondiale!

  • hanamichi sakuragi

    IYW sono completamente d’accordo con te.. tranne il fatto che se OKC non dovesse vincere da qui a 4 anni almeno 2 titoli parleremo di fallimmento

  • salviamo trigari

    se Harden si accontenta di una cifra non superiore ai 9 mil resta di sicuro, se come plausibile ne vorrà di più probabilmente si tirerà fino all’estate.
    Se Perry si dimostra buono e sano, visto l’andazzo di giocare con quintetti piccoli il terzo violino/6° uomo potrebbe essere proprio lui con tanti saluti al barba e alla luxury, il tempo di valutare tutto sommato non manca e stiamo parlando di una dirigenza spin off di quella degli Spurs

    nel 2003 il terzo violino era Capt.Jack a fine anno voleva i soldi e si è preferito salutarlo tanto in casa avevano quel rookie argentino pescato in fondo al draft, non dico che quel Jack fosse forte come questo Harden come non mi azzardo a pronosticarli vincitori a giugno ma un parallelo c’è e non è detto che la storia non si ripeta

  • fabiostoppani

    Rileggendo il commento di IYW contesto anche un altro fatto. Questi Thunder non sono ne i Magic del 95 dove c’era Hardaway, un ottimo contorno e il centro più dominante dei prossimi ma con un futuro in divenire… e i tifosi Magic avrebbero scoperto ben presto la realtà.
    Ne i Kings 2002 con tanti, anzi tantissimi bei giocatori ma senza un vero e proprio go to guy.
    Ne Portland 2002 dove Rasheed non aveva ancora raggiunto evidentemente la maturità, Randolph era un pischelletto ed erano arrivati giocatori che presi 8 anni prima avrebbero potuto vincere benissimo il titolo ma erano giocatori evidentemente a fine carriera (Pippen, Kerr e Kemp).
    Ai Thunder la situazione è molto diversa. Qui c’è in questo momento il giocatore forse solo dopo James migliore della Lega. Un giocatore sul quale possiamo discutere come Westbrook ma che rimane una stella assoluta. Un giocatore come Ibaka. E poi il miglior difensore perimetrale della Lega. Una buona panca. E poi questo Perry Jones che ogni giorno che lo vedo (al netto degli infortuni) penso possa diventare veramente un crack (e li parliamone)… Non ho messo nel conto con ogni evidenza Harden proprio per dire, questi possono vincere benissimo (certo, molto più difficilmente) anche senza Harden soprattutto se Ibaka inizia ad esser utilizzato con continuità sul piano offensivo (ha dimostrato che può farlo). Tutti questi hanno 23-24 anni, con 10 anni di carriera ad altissimi livelli di fronte e soprattutto contratti appena firmati. Insomma un nucleo solidissimo e con MOLTE certezze come nessuna squadra NBA si possa ritrovare. Anche senza Harden. Insomma, situazioni molto differenti.

  • fabiostoppani

    Kings 2000

  • Nitrorob

    il problema sarebbe però trovare il sostituto!!!!
    Perry jones?? io credo che sia stato preso per dare fiato a Durant quando serve essendo praticamente la sua fotocopia (anche nel fisico)
    Ok metti che poi lo usano al posto del Barba come 6° uomo, e a Sefolosha chi lo sostituisce poi??? D.Cook?? non scherziamo!
    Mo si parla di questo Liggins, ma una partita fatta bene (per giunta contro i Bobcats non dice niente)
    Da tifoso OKC dico che ancora è fondamentale Harden, magari tra qualche anno non lo sarà più! ma ora per mettere le basi ad una dinastia che vuole durare serve tutto il suo supporto!
    Anche perchè cosa fondamentale per OKC è che quando stà in campo Harden limita nei tiri Westbrook e abbiamo visto tutti come va a finire quando westbrook prende troppe iniziative
    (sopratutto i 2 tiri clou nelle 2 gare della finale sbagliati tutti e 2)
    Harden perciò non porta solo supporto nei numeri!

  • salviamo trigari

    io credo che Perry e Durant possano tranquillamente coesistere in campo,il gioco migliore nei PO OKC l’ha mostrato con Durant da 4 e Ibaka da 5 e in questo contesto uno come Jones ce lo metti eccome, ovvio che è tutto da testare ma c’è tempo fino a giugno per vedere se è un giocatore che possa aiutare KD e Wes in attacco come lo fa il barba, ah se temi delle scelte a volte scellerate di RW non ti scordare che è mancato per tutto l’anno Maynor,

    ipotizziamo,arriva giugno e da dal rookie abbiamo avuto risposte positive, quindi ricapitolando: KD e Wes con un ulteriore anno di esperienza, Maynor sano, Ibaka più coinvolto in attacco( come ben ipotizza Fabio Stoppani) Perry Jones si rivela quel giocatore ammirato un paio di anni fa, Tabo a fare il suo prezioso lavoro e una guardia X per la panca, Harden chi?

  • 8gld

    @Nitrorob:
    La scorsa finale davo vincenti i Thunder e credo che siano avviati a rimanere in alto(aspettando i nastri di partenza).
    Dopo il tuo commento spero che Harden rimanga ai Thunder, pur rimanendo in dubbio sul contratto e quanto esso possa “inficiare” nel roster e quando sia adeguato concordando con la “quotazione” di Trigari.

    Perchè Perkins a 8 diviene un problema? A quelle cifre rimane utile per più aspetti. Non è un fulmine di guerra ma uno scaricatore di porto che porta tanto sotto (i punti arrivano da altri e in questo dovrebbe alzar la media Ibaka lì sotto visto anche i tanto decantati contratti). Il carattere? spetta al coach e allo spogliatoio…non sorride mai ma alcune volte lo toglie dal viso degli avversari.
    Poi, alla fine, un centro lo devi sempre andare a cercare e pagarlo.

  • Nitrorob

    Trigari però ricordiamoci chi c’era in campo quando Ibaka faceva il 5 e Durant il 4!!
    c’era West, Sefo e Harden e quel quintetto cosi “basso” tritava vittorie come fossero noccioline!! infatti per me la vera finale era quella tra Spurs e OKC!! li veramente ho visto i Thunder al top del top contro la squadra con il più bel basket del momento (spurs) west che placcava Parker e HArden/ Sefolosha che difendeva su Ginobili!! mamma mia che partite! e li è stato fondamentale!!!!
    ora ok c’è Maynor, ma davvero pensate che uno al suo 2° anno (che poi è il primo effettivo) per quanto forte che sia riuscirebbe a sostituire Westbrook? ancora ne deve fare di strada e lo stesso vale per Jones!
    quindi ripeto almeno altri 2 anni per far si che gli altri si formino Harden deve restare! e poi cazzo (scusate il termine) io voglio che resti punto e basta! i discorsi stanno a 0!!!:-)da tifoso OKC vorrei che il team resti quello che è per parecchi anni!! poi si sono speransoso per Maynor e Jones, ma ancora non possono essere pronti!

    @8Gld al posto di Perkins ci sarebbe Collison e thatbeet!!!
    e abbiamo visto l’anno scorso quando c’era Collison al posto di Perkins come si andava meglio, anche perchè qualche punto lo fa ed è più atletico!!

  • fabiostoppani

    Però perdonami Nitronob i tuoi sono discorsi da tifoso. L’hai detto anche tu. Anche i tifosi di Miami vorrebbero prendere un centro, magari Howard e un play, magari risparmiando Nash. Ma è impossibile. Non ce n’è. E’ giusto che tu debba sperare che Harden rimanga ma ci sono variabili da sistemare. Io credo che alla fine tutto andrà per il verso giusto e riusciranno a trattenerlo ma quello che voglio dire io: questi Thunder sono da titolo anche senza Harden. Certo è che se vogliono creare una dinastia SICURA da 4 titoli almeno debbano tenere il Barba. Ma probabilmente possono vincerli anche senza. C’è tanta roba in questa squadra.

  • salviamo trigari

    ma io ti ho capito, e infondo anche a me farebbe piacere se Harden resta, solo che c’è la luxury tax e per come è strutturata la franchigia non ce li vedo fare delle follie,che ti piaccia o no ma il prolungare o meno sta proprio nelle mani del tuo amato Harden….. poi magari la Time Warner offre anche a loro un contratto da 200 mil e passa la paura, ma renditi conto che è una franchigia con incassi irrisori rispetto alle big metropolitane,mercati in stile Lakers Miami o NY non ne vedrai mai, o accetti la situazione o hai sbagliato squadra del cuore 🙂 Io mi appassionai agli spurs nel 98 perchè privo di Jordan impazzivo per Tim Duncan,ecco che nell’ apprezzare il giocatore inizia ad idolatrare la dirigenza, vera forza di team “piccoli” ma vincenti, Il tuo Duncan si chiama Durant no Harden, se per mantenersi a certi livelli c’è da “radersi la barba” la si taglia. amen

  • salviamo trigari

    Fabio Stoppani,

    mio sarei risparmiato volentieri un post se avessi letto il tuo, inutile dire che sono d’accordo..

  • Nitrorob

    MA io infatti prima di tutto quando si parla di OKC parlo da tifoso! è ovvio che il pupillo sia Durant! però mi sono affezionato talmente tanto a questi 3 che è normale sperare!!
    ovvio se fosse impossibile neanche starei qua a discutere, il bello è proprio perchè TENERE HARDEN NON é IMPOSSIBILE!!!
    e questo lo possono realizzare se si vengono in contro società a giocatore!
    è anche vero che possono cmq vincere senza Harden, stanno allevando dei ottimi giocatori ok!
    però cosi hai quasi la sicurezza che per un pò possano far bene!!
    dai chi vivrà vedrà! spero nel miracolo a questo punto!:-)

  • Michael Philips

    Oltre ai magic(1995) i kings(2002) e i blazer(2000)metterei i sonics (93-96) tra i team che sulla carta avrebbero potuto/dovuto dominare.

    Non è andata così anche perché tenere un nucleo unito è la cosa più difficile del mondo. Ma quante cose succedono in un solo anno in grado di rivoluazionare le cose? Okl rimane un team che ha un potenziale assurdo, ma che morirebbe di punto in bianco con la partenza di durant. Ora si dice: “ma durant non andrà mai via” certo oggi non va via, ma domani chissà. Lui non so quanta pazienza possa avere se okl non riesce a vincere subito.

    I thunders non sono i lakers che grazie al loro appeal possono ricostruire un roster vincente nel giro di due anni. I thunders senza la superstar ritornerebbero al loro destino di team di bassa/media classifica.

  • 8gld

    Nulla a togliere a Collison visto in alcune partite p.o. sopratutto alla prima con Miami ma sembra “riduttivo” puntare su lui e l’incognita Thatbeet rinunciando a Perkins, o chi per lui, a 8 ml.
    Sembra di mettere un pezzo e toglierne un’altro e non di “modellare”.

    La valutazione del roster e del salary può passare per l’ultimo intervento di fabiostoppani.