Miami c’è con Harrellson, bene Boston

Heat bene con le riserve su San Antonio, vittoria in rimonta di Boston sulle riserve di New York, Wizards e Pistons in volata.

 

 

 

Miami Heat – San Antonio Spurs 104-101
MIA: Wade 13, Lewis 15, Cole 10, Miller 12, Harrellson 10
SAS: Leonard 10, Duncan 15, Green 17, Neal 12

Anche senza LeBron James gli Heat superano gli Spurs in una bella partita decisa nell’ultimo minuto; uomo della svolta il neo-arrivato Josh Harrellson, la sua tripla 61″ ha siglato il sorpasso Miami sul 102-99, Powell accorcia e il juumper di Harris allunga sul +3 locale (104-101) a 26″.
Temple ha la chance a 3″ di chiudere i giochi dalla lunetta, fa 0/2 ma per fortuna di Miami la tripla sulla sirena di Joseph non trova il fondo del secchiello.

Indiana Pacers – Memphis Grizzlies 83-80
IND: Green 18, Hansbrough 8 (13 rimb), Hibbert 14 (10 rimb), George 14, Mahinmi 13
MEM: Jordan 10, Conley 10, Gasol 13, Randolph 15

Indiana (ancora senza Granger) supera di misura i Grizzlies con brivido finale; Pacers che a 4′ dalal fine cambiano marcia e con un break di 9-0 superano e allungano sugli avversari 78-83 con 51″ da giocare- Green accorcia dalla lunetta e sulla sirena Rudy Gay manca l’appuntamento con la tripla del pareggio.

Atlanta Hawks – Dallas Mavericks 110-94
ATL: Smith 10 (13 rimb), Harris 11, Scott 17, Williams 13, Johnson 13, Morrow 10, James 10
DAL: Crowder 15, Brand 4 (10 rimb), Carter 13, Cunningham 10

Mike Scott chiude a referto con 17 punti (6/6 dal campo) uscendo dalla panchina nella vittoria degli Hawks sui Mavericks; partita che si decide tutta nei primi 10′ di partita quando i padroni di casa si portano sul +16 (29-13) con 2 liberi di Scott, Dallas non riuscirà mai ad accorciare per il resto della partita.

Boston Celtics – New York Knicks 109-98
BOS: Green 25, Sullinger 10, Rondo 13 (11 ass), Terry 22, Joseph 13
NYK: White 16, Copeland 34. Novak 15

Ad Albany i Boston Celtics battono le seconde linee dei Knicks (fuori Anthony, Chandler, Stoudemire, Kidd e J.R) con un Jeff Green sempre più convincente; successo è arrivato in rimonta perché dopo il 1° quarto i Knicks guidavano di 13 lunghezze sul 15-28 e tengono la testa avanti fino alla fine del 3° (80-83). Ad inizio dell’ultimo periodo Boston scappa, 22-4 di break in 6′ per il +15 (87-105).

Detroit Pistons – Charlotte Bobcats 85-80
DET: Monroe 15, Stuckey 16, Knight 15
CHA: Thomas 14 (16 rimb), Haywood 11, Walker 15, Gordon 13, Sessions 13

Anche Detroit esce negli ultimi minuti e supera dei buoni Bobcats; Ben Gordon porta i suoi sul -1 (79-78) a 1’11” dalla sirena finale, Stuckey non ci sta e la sua bomba a 30″ segna la partita, Kemba Walker a 15″ ha tra le mani la tripla del pareggio a quota 83 ma il suo tiro non andrà a segno.

Milwaukee Bucks – Washington Wizards 91-102
MIL: Ilyasova 14, Ellis 19, Jennings 16, Dunleavy 12, Udrih 12
WAS: Booker 22, Beal 10, Price 17 (11 ass), Crawford 17

Stesso copione anche a Milwaukee dove i Wizards danno il colpo di reni nell’ultimo minuto contro i Bucks; Milwaukee arriva sul -1 (94-95) e ha la chance di mettere il naso avanti con Ilyasova ma lo sloveno sbaglia e in risposta arriva un 7-0 che manda i titoli di coda.

Utah Jazz – Los Angeles Clippers 99-91
UTA: Ma.Williams 18, Millsap 12, Jefferson 10, Hayward 13, Mo.Williams 10, Burks 10
LAC: Barnes 22, Jordan 13, Turiaf 7 (10 rimb), Paul 17, Bledsoe 14

Jazz ancora bestia nera di Los Angeles ma questa volta le vittime sono stati i Clippers; Utah che guida per tutta la partita ma con gli ospiti in scia, il momento chiave arriva a 7′ dalla sirena del 3° quando i padroni di casa chiudono i giochi con un 10-2 per il +16 (73-57)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lorenzo maggi

    Miami avete scritto il risultato contrario…attenti

  • mjrossit

    Duncan che porta a scuola Bosh non ha prezzo…

    Ma Pittman è dimagrito un botto O_O

  • in your wais

    Ma Harrellson è lo stesso di “Natural Born Killer” e “White Men Can’t Jump”? Grande, nn sapevo avesse anche un buon jump shot

  • in your wais

    …Mentre il Copeland di NY deve essere lo stesso che faceva il batterista nei Police…

  • Accio

    Duncan che fa il contropiede in coast to coast e, negli HL lo paragonano a Magic? Questo mi ha fatto molto ridere 😛

  • lilin

    pittman dimagrito tantissimo e harrelson scatenato…partita che conta molto molto poco però segnali incoraggianti dal supporting cast di miami

  • in your wais

    A Miami farebbero salti di gioia anche solo per avere lo spot di 5 occupato in modo decente per 15′ a partita…ad occhio, tra Pittman, Anthony e compagnia, questi 15′ nn li vedo…felice di sbagliarmi

  • lilin

    beh miami vuole lo spot da 5 occuato piu in difesa che in attacco e in quel senso anthony va decentemente.