Anthony sconfitto a casa, bene i Clippers

Anthony sconfitto nella sua Syracuse dai Sixers, Toronto c’è con Lowry, Phoenix suoera i Kings con Dudley e Warriors K.O a L.A contro i Clippers.

 

 

 

Philadelphia 76ers – New York Knicks 98-90
PHI: Wilkins 12, T.Young 22, Allen 8 (13 rimb), Richardson 23, Ivey 12
NYK: ANthony 23, Chandler 9 (11 rimb), Flton 23, Copeland 15

Philadelphia non di ferma neanche a casa di Carmelo Anthony (Carrier Dome di Syracuse) e trova in Jason Richardson il top-scorer (assenti Turner e Holiday); ma di nuovo è stato Thaddeus Young ha mettere la firma sulla vittoria, l’ala forte ha segnato 5 punti nel 7-0 a 3’39” dalla fine che hanno dato il +12 (86-98), i Knicks hanno sciupato molte occasioni per agganciare gli avversari specie sul finire del 3° quarto con Novak e Anthony.

Toronto Raptors – Milwaukee Bucks 104-85
TOR: Bargnani 17, Valanciunas 10, DeRozan 21, Lowry 15, Johnson 10, Anderson 10
MIL: Ilyasova 19, Dalembert 6 (11 rimb), Ellis 26, Jennings 6 (10 ass), Dunleavy 21

Italian Job: Bargnani 17 pt (4/9, 3/6 da 3), 4 rimb, 3 ass, 2 perse

I Toronto Raptors mandano 6 uomini in doppia-cifra a referto nel successo sui Bucks con un Kyle Lowry sempre più leder; infatti è stato l’ex Houston con una tripla a 1’04” a spezzare le caviglie a Milwaukee che si era portata sul -2 (94-92), Lowry ha realizzato 7 degli ultimi 10 punti dei Raptors.

Dallas Mavericks – New Orleans Hornets 87-74
DAL: Crowder 12, Mayo 13, Carter 11,Beaubois 12
NOH: Lopez 14, Aminu 10, Anderson 14, Davis 6 (17 rimb)

Buona vittoria per i Mavs sugli Hornets con O.J Mayo in versione go-to-guy; il 1° quarto ha deciso la sfida con gli ospiti che hanno tirato 4/22 dal campo (sarà 28/84 il totale a fine partita) consentendo ai texani di scappare sul 25-10.

Phoenix Suns – Sacramento Kings 103-88
PHX: Beasley 15, Scola 11, Gortat 3 (12 rimb), Dudley 25, Morris 14 (10 rimb), Brown 12
SAC: Thompson 14, Robinson 17

Prima prestazione convincente a parte di Mike Beasley che aiuta i Suns ad avere la meglio sui Kings; proprio l’ex T-Wolves, con 4 punti consecutivi, dava il +16 (76-60) a 2’24” dalla fine del 3° periodo, Sacramento prova la rimonta arrivando fino al -6 (81-75) con 7ì da giocare ma Morris e specialmente Dudley (11 punti negli ultimi 3′) hanno chiuso i giochi.

Portland Trail Blazers – Utah Jazz 120-114
POR: Batum 27, Hickson 16, Matthews 15, Lillard 21, Freeland 11
UTA: Jefferson 14, Mo.Williams 15, Favors 12, Foye 10, Kanter 18, Burks 15

Super prestazione del duo Batum-Lillars che confeziona ben 48 punti nella vittoria casalinga dei Blazers contro i Jazz; anche qui primi 12′ decisivi con i Blazers che chiudono la frazione con un parziale di 23-4 per il 41-26, 1° quarto dove i padroni di casa hanno tirato 16/20 con 5/6 da 3, complessivamente nei primi 24′ Portland ha tirato col 69%.

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 88-71
LAC: Griffin 14, Jordan 18 (12 rimb), Paul 11, Hollins 10, Turiaf 6 (11 rimb)
GSW: Lee 12, Jack 14

I Clippers superano i Warriors grazie ad una buona performance della coppia Jordan-Griffin; la partita non c’è mai stata in quanto già all’intervallo DeAndre Jordan dava ai suoi il +13 (52-39) con 13 punti e 8 rimbalzi a referto, il colpo del K.O arriva a 5′ dalla fine del 3° quando Chris Paul segan il tiro libero del +25 (70-45).

TOP 5 della notte
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=eCgoqKiJKm8&hd=1]

FANTASY – Il Programma
– Ore 16: pubblicazione post con link alla Lega
– Ore 21:30 Draft Evolution1

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • graphicplayer

    Lillard sembra tutto meno che un rookie. Forse è presto per dirlo (anzi sicuramente) ma a me ricorda Roy come attitudine mentale. Sempre sotto controllo. Sembra nel ritmo partita. Una gran pesca dei Blazers sicuramente. Phila sta venendo su una gran bella squadra, e Bynum deve ancora contribuire… Young sembra solo a me in rampa di lancio? Questi sono un cliente scomodo per tutti.

  • mjrossit

    Ok è preseason, ma griffin fa 14+7+6 passando di sinistro, cercando l’uomo libero…azz fa copia lebron?…figata 😀

  • Nitrorob

    dai la! Griffin the situation fa sempre dei gran numeri, ma li si ferma!!
    a me non è mai piaciuto come tipo! troppo pompato!! una copia bianca di Superman!

  • mjrossit

    Howard farà i movimenti di Griffin tra un milione di anni minimo…

  • billy g

    Infatti piu che Griffin (che comunque il suo lo fa sempre, alla faccia di chi continua a chiamarlo fenomeno da baraccone) quello che impressiona in questa preseason è DJ. Se il suo gioco rimani su questi livelli in stagione regolare può diventare un punto di forza nei velieri. Certo continua il suo 10% ci liberi, ma mi pare davvero migliorato nel gioco.

  • mjrossit

    Sì è vero, sembra diventato un centro di ruolo, prima era davvero solo un saltatore. Ora è almeno un centro scarso

  • billy g

    Gia il poterlo definire un centro (o un giocatore) era impensabile..

  • graphicplayer

    nessuno che spreca mezza parola su phila? 🙁 delusione..

  • Nitrorob

    il problema dei Clippers è che assemblano giocatori ma ognuno gioca per se! non sono una squadra cosi unita come le altre!
    ora il trucco è: dai la palla a paul, paul ti fa un alleyup per DJ o BG e via!! dai non può funzionare per sempre no?

    cmq Graphy Phila ad est l’hanno scorso ha rischiato di eliminare Boston al 2° turno!!
    l’anno scorso c’era Igo, quest’anno ci sarà Bynum, forse per com’è impostata Phila ha più bisogno di un centro valido! quindi non ci hanno perso troppo!
    sarei contento se fanno bene! anche perchè ad est sennò chi impensierirà i Miami?? il livello è veramente basso!!!

  • Nitrorob

    Ps. e cmq ripeto per me la vera sorpresa quest’anno sarà Golden State!!

  • billy g

    Il problema dei clips si chiama vinnie del Negro. Non è che non sono squadra, è che non hanno un allenatore, cd l’avessero sarebbero una contender ad ovest.

    I sixers sono una bella squadra, nel vuoto pneumatico dell’Est saranno i principali avversari di James e soci, insieme ai soliti celtics.

  • mjrossit

    quoto con billy. Nitrobob, ti consiglio di guardare qualche partita dei Clippers o finirai a parlare sempre e solo con luoghi comuni.

    I 76ers stanno andando bene, mi sarebbe piaciuto vedere almeno una partita Bynum. Per ora però non mi fido di loro perchè è vero che Iguodala non era un leader, però non mi sembrano troppo affidabili T.Young + Turner, perchè N.Young si sa che non è un giocatore di squadra, Iggy faceva la parte del veterano. Attendo un po’ di RS per essere smentito 🙂

  • salviamo trigari

    l’est farà anche cagare ma mai come quest’anno si parte con la griglia dei Playoffs tutta da scrivere, tolta Miami che tenterà di battere il record delle 70 wins c’è un plotoncino di formazioni che potrebbero ambire alla seconda posizione come arrivare settimi,se non addirittura fuori. Difficile pronosticare la classifica finale, tra Bos-ind-NY-BKl-Phi-Atl-chi è un bel casino.

    io ci provo ma non ci prenderò mai

    Miami
    Indiana
    Boston
    Phila
    Ny
    BKN
    Chi
    Ata

    numero jolli toronto

  • gasp

    @salviamo trigari se ci prendi paghi da bere a tutti 🙂

  • mjrossit

    La butto li anche io 😀

    MIA-CHI-BOS-BKN-NYK-IND-PHI 8o posto tra ATL-DET-CLE sono indeciso…DET perchè voglio vedere Monroe+Drummond il più possibile 😀

  • billy g

    Chi al 2 non credo, visto che senza rose perdono troppo. Phila davanti a Brooklyn e NY secondo me

  • salviamo trigari

    Gasp

    volentieri…tanto l’ho sparata grossa!
    scherzi a parte ho stilato la classifica con un occhio alle division, una ventina di partite fanno la differenza e a parer mio l’atlantic rischia di essere la division più dura di tutta l’nba e le altre 2 dell’est delle vere barzellette per questo indiana alla 2 ci potrebbe anche stare e tenendo in conto un detto delle mie parti che dice ” non è sempre pasqua” metto Chicago così bassa perché un anno senza
    Rose è ok 2 sono troppi

  • gasp

    salviamo trigari e mjrossit se ci azzeccano pagano da bere a tutti!

  • gasp

    Ho appena visto il tuo post e devo dire che sono d’accordo perchè l’Atlantic ha Boston,Phila e NY(Knicks e Nets) che possono essere potenze a Est e Toronto che può competere per i Playoffs,invece la Southeast sicuramente dominata da una sola squadra(Heat) e la Central composta da squadre mediocri tranne i Pacers

  • Beltramat

    Salvate “Salviamo Trigari”! Miami oltre le 70 wins? Hai ascoltato troppo il Coach

  • salviamo trigari

    Gasp

    in teoria dall’atlantic dovrebbero uscire almeno 4 spot dei PO ma visto che sono negato nei pronostici magari ci va solo la prima e solo per “contratto” 🙂

    Beltramat

    il mio era un eufemismo, il primo posto a est (e di tutta l’nba) è chiaramente una formalità, poi che siano 60-65 w non importa, certo che vista la facilità della missione dalle parti di South beach potrebbero anche darsi un obiettivo “storico” ma è un cosa oltre che difficile anche inutile, quindi in definitiva no, non ho ascolto affatto “il de coach”

  • mjrossit

    @gasp

    segnati il pronostico e se l’azzecco offro 😛

    @billy g

    tifo chicago e ho fiducia in tom, bisogna avere fede 🙂

  • Nitrorob

    secondo me chicago anche senza Rose non andrà male! l’hanno scorso dopo il primo infortunio hanno fatto un record di 25w-5l mi pare!! non male direi! ed erano cmq primi!
    detto questo provo anche io a pronosticare:

    MIA
    BOS
    CHI
    IND
    PHI
    NYK
    ATL
    BKN

    io i Nets non li vedo ancora uno squadrone! secondo me faranno fatica (purtoppo per Deron) e se la giocheranno per l’8°
    pronostichiamo anche Ovest???

    OKC
    SAS
    LAL
    DEN
    LAC
    MIN
    GS
    DAL