Derby a Knicks e Clippers, Miami K.O!

Knicks e Clippers si aggiudicano i rispettivi derby con i Lakers 0-7 in pre-season, facili W per Thunder e T-Wolves, cade Miami a Washington!

 

 

 

Brooklyn Nets – New York Knicks 95-97 OT
BKN: Williams 22, Brooks 11, Blatche 6 (10 rimb), Taylor 10
NYK: Anthony 15, Brewer 12, Felton 15, Copeland 16, Thompson 13

Il primo derby tra i Knicks e i Nets, giocato tra l’altro al Nassau Coliseum, è andato a New York dopo un tempo supplementare; Copeland pareggia a quota 86 a 47″ dalla sirena dei regolamentari poi Brooklyn su brucia la bellezza di 5 occasioni consecutive per passare in vantaggio lasciando sulla sirena la chance ai Knicks con Novak che non troverà il bersaglio. Nell’overtime saranno 2 triple consecutive firmate Novak e Thompson a 1’26” ad uccidere la gara sul +4 (93-97) NY a 44″.

Memphis Grizzlies – Orlando Magic 115-100
MEM: Gay 20, Randolph 18, Gasol 18 (13 rimb), Ellington 13, Conley 12, Speights 11
ORL: Turkuglo 14, Davis 12, Vucevic 16, Afflalo 10, Nelson 10, Redick 23

Memphis e Orlando mandano entrambe 6 uomini in doppia-cifra a referto ma sono quelli di coach Hollins a vincere con un Rudy Gay già in formato regular-season; partita sostanzialmente decisa nel 1° quarto con i padroni di casa che sono scappati sul +12 (33-21) e che hanno letteralmente massacrato i rivali nel pitturato, saranno 60 a 36 i punti nell’area per i Grizzlies.

New Orleans Hornets – Houston Rockets 90-97
NOH: Davis 13, Vasquez 13 (11 ass), Anderson 23
HOU: Jones 15, Parsons 18, Asik 7 814 rimb), Martin 15, Delfino 20

Buon successo dei Rockets a casa di Anthony Davis con un bel Carlos Delfino da 20 punti con 7/15 dal campo; dopo aver chiuso il primo tempo sotto di 2 (45-43) Houston cambia marcia e il break di 17-4 con cui apre il 3° quarto scava un solco decisivo nell’economia della partita, +11 (49-60) e vantaggio amministrato fino alla fine

Oklahoma City Thunder – Dallas Mavericks 88-76
OKC: Durant 18, Ibaka 15, Harden 16
DAL: Crowder 21, Wright 11

Nessun problema per i Thunder di Kevin Durant (18+5 assist) contro i Mavericks del solo Jae Crowder in una partita già finita all’intervallo; le squadre vanno al riposo sul +13 OKC (53-40), nella ripresa Dallas prova a farsi sotto arrivando fino a -8 (61-53) ma il 6-0 firmato Durant-Westbrook respinge il timido tentativo di rimonta ed è +14 (67-53) a 1’51” dalla sirena del 3°.

Minnesota Timberwolves – Detroit Pistons 95-76
MIN: Williams 18, Pekovic 14, Budinger 21, Cunningham 12 (14 rimb)
DET: Monroe 11, Stuckey 21, Singler 11

Senza Kevin Love il pacchetto dei suoi sostituti combina ben 39 punti (Williams & Budinger) nel successo casalingo contro i Pistons; anche qui partita chiusa dopo 12′ con i padroni di casa che scappano sul +17 (27-10) per poi chiudere l’intervallo avanti di 23 (52-29) dopo esser stati anche sul +29!

Miami Heat – Washington Wizards 94-101
MIA: James 13, Bosh 18, Wade 23, Allen 13
WAS: Price 11, Singleton 17, Webster 23, Pargo 11

A Kansas City arriva la sorpresa della nottata ossia la sconfitta dei Miami Heat per via dei Wizards di uno scatenati Martell Webster; Heat che vanno al riposo lungo avanti di 14 (61-47) poi il buoi, i capitolini rimontano, si mettono in scia a 4′ dalla fine (87-87) e poi superano le riserve dei campioni negli ultimi 2’38”.

Los Angeles Clippers – Los Angeles Lakers 97-91
LAC: Griffin 15, Bledsoe 22 (11 ass), Hollins 11, Barnes 18
LAL: World peace 13, Gasol 17, Sacre 13, Meeks 11, Hill 12, Blake 11

Sconfitta n°7 su 7 partite per i Lakers che stanotte hanno giocato senza Kobe Bryant e Dwight Howard mentre i cugini erano solo senza Chris Paul, ma Eric Bledsoe lo ha sostituito alla grande; match ad elastico ma equilibrato a metà del 4° periodo quando le due squadre sono sul 87-86 Clips dopo una tripla di Blake. I rosso-blu con le seconde linee guidate da Leslie e Hollins mettono un un parziale di 8-2 col quale si portano sul +7 (95-97) a 4’39”, vantaggio gestito fino alla fine.

Griffin vola sui Lakers
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=037cSI9-Z4M&hd=1]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B