Clamoroso Harden: rifiuta estensione da $52 mln!

Oklahoma City ha messo sul tavolo l’offerta ma il giocatore vuole di più e ha rifiutato un quadriennale, è stata l’ultima chance?

Quando Dennis Rodman, durante il lockout, se ne uscì con la frase “I giocatori NBA di oggi pensano solo ai soldi che alla carriera” forse non aveva così torto e gli Oklahoma City Thunder, molto probabilmente, se ne sono accorti stanotte quando li è stata rifiutata l’estensione di contratto da parte di James Harden (23 anni)!

Infatti l’offerta formale è stata messa sul tavolo ed era da 4 anni per un totale di $52 milioni, $12 milioni in più rispetto al contratto offerto e firmato con Serge Ibaka (23 anni), “Il Barba” però ha detto di no chiedendone circa $60 milioni; a riportare la notizia è stato NBA On Yahoo la quale ha anche annunciato uno scemario da non escludere ma che anzi, potrebbe realmente verificarsi il 30 di questo mese.

Se infatti harden resterà sulla sua posizione, il GM Sam Presti provvederà a cercare una trade subito per cercare un sostituto già in questa stagione!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Se le cifre scritte sono vere, penso che sia giusto a questo punto scambiare Harden seduta stante, senza neanche pensarci un giorno di troppo…

    Non voglio mettermi nei panni di Harden perchè non ne ho ovviamente il diritto, ma rifiutare 13 milioni annui, offerta superiore alla maggior parte delle previsioni, sarebbe per me sufficiente per cacciarlo a calci nel culo

    Vuoi fare la prima donna? Ottimo, ma la fai da un’altra parte…che a James piaccia o meno, che abbia 23 anni o meno, che abbia il potenziale per essere il go to guy di una squadra di vertice (e per me non lo ha, è al massimo un 2° violino), lui e la sua barba la scorsa stagione hanno viaggiato a 17p a partita, non 30. Statistiche calate nei PO, e coronate da una finale giocata da schifo, 1° motivo della sconfitta OKC

    Ginobili, giocatore cui il Barba può massimo baciare le palle, forse ancora oggi che è pronto per l’ospizio, pur potendo batter cassa e guadagnare 2-3 milioni annui in più altrove, ha sempre messo la possibilità di vincere ed il progetto Spurs davanti alla gratificazione personale

    Parlo di Manu perchè è il giocatore cui Harden, per molti giusti motivi, viene maggiormente paragonato, e parlo di Spurs, perchè come OKC sono un mercato piccolo, che solo grazie alla lungimiranza e genialità dei GM, ed al contenimento delle spese, possono permettersi di vincere, o di lottare per il titolo

    13 milioni annui erano a mio parere un’ottima offerta, per certi versi maggiore di quella che mi sarei aspettato. Vuoi fare il reuccio? Vai pure, fai come tutti gli altri, vattene ad L.A. o Miami, OKC perderà come squadra, ma credo ne guadagnerà come gruppo

  • Lemmy

    Straquto con in your wais…ne avesse chieste 80 capirei, ma rifiutare 52 mil perchè ne vuole 60 (in senso assoluto sono soldoni, ma relativamente parlando sono spicci!), potendo restare in una franchigia che al completo potrebbe dominare l’NBA nei prossimi anni è da idioti…che vada a Milwaukee o Washington (per citarne due) a guadagnare magari 16 o 18 mil l’anno e a raccogliere le briciole sportivamente parlando…contento lui. Andrebbe cacciato a calci in c…o!

  • Alberto

    Sulla pagina di Facebook dei thunder viene riportato questo
    The Oklahoma City acquires Kevin Martin and Jeremy Lamb, two first round picks and a second round pick from the Houston Rockets in exchange for James Harden, Cole Aldrich Daequan Cook and Lazar Hayward.

    From GM Sam Presti: “We wanted to sign James to an extension, but at the end of the day, these situations have to work for all those involved. Our ownership group again showed their commitment to the organization with several significant offers,” Presti said. “We were unable to reach a mutual agreement, and therefore executed a trade that capitalized on the opportunity to bring in a player of Kevin’s caliber, a young talent like Jeremy and draft picks, which will be important to our organizational goal of a sustainable team. We appreciate James, Cole, Daequan and Lazar’s contributions to the Thunder organization and this community and wish them the best in the future.”

  • fabiostoppani

    Straufficiale. Harden a Houston per Kevin Martin Jeremy Lamb più scelte. Nella trade anche Hayward, Cook e Adlrich. Senza parole. Personalmente mi sento estremamente partecipe in questa trade tifando Houston dai tempi di Olajuwon e avendo adottato i Sonics poi diventati Thunder dai tempi dei lupi…
    Beh, che dire, un pezzo di spirito di questa squadra se ne va in maniera assolutamente poco comprensibile. Perché alla fine, da questa trade, tutti ci guadagnano tranne lui. I Thunder perché lo sostituiscono con uno dei giocatori più sottovalutati della Lega, con un’ottima scelta di questo draft e altre future scelte. Insomma perdono un talento assoluto ma lo sostituiscono egregiamente, coltivano un altro talento e si mettono in pole per altri. Adesso mi aspetto Ibaka sempre più coinvolto. Ci guadagna Houston (ma nemmeno tanto come è giusto che sia) che prende il suo go to guy per i prossimi anni. E arriviamo al barba. OKC ha dimostrato che lo spazio ce l’aveva. Ha dimostrato a tutti che avrebbe speso quei soldi e che tutte le chiacchiere che si erano susseguite fin dai tempi dei tempi erano sostanzialmente senza senso. Non gli ha offerto un sacrificio ma ben 13M a stagione. Lui ha preferito altro (ma quanto voleva prendere, spiegatemelo). Ha preferito andare a giocare nel pieno anonimato (e da tifoso Rockets mi piange il cuore) non sapendo ancora se questo giocatore senza accanto giocatori come Durant e co. sappia davvero fare la differenza. Si è perso tutto quello che i Thunder si porteranno a casa nei prossimi anni. Ha rotto una famiglia. Peccato per lui. Buon per i Rockets e buon per OKC. Auguri a tutti

  • Alberto

    Se ne accirgerà di cosa si perderà…

  • fabiostoppani

    Piu penso alla trade e piu non posso che apprrezzare il lavoro di Presti. Rinnovano a tutti e rischiano di firmare anche Harden a cifre assolutamente inlinea col giocatore. Lui non ci sta? Piano B. Lo vendiamo in nemmeno un giorno e prendiamo un suo degno sostituto quasi 30nne, giocatore molto sottovalutato, con 20 punti di media in carriera. Poi tra 2 anni magari lo vendiamo perchè alle sue spalle è cresciuto il suo sostituto naturale, scelta numero 12 di questo draft. Tiratore eccellente, buon difensore e ottima tecnica. che se vogliamo puo anche sostituire KD essendo molto simile sul piano tecnoco (contando le dovute differenze). E a questo aggiugiamo anche qualche scelta qua e la che se ci va bene ci ritroviamo qualcun altro fra le manim insomma, se fossi tifoso OKC, direi: “Auguri Barba, noi vinciamo anche senza di te” Nota finale. É abbastanza evidente che se i Magic avessero avuto Presti ora non si sarebbero ritrovati con quel branco di peracottari avendo Howard fra le mani. Qui ad OKC hanno venduto il 6 uomo dell’anno in qualche ora….

  • Vuoi giocare per vincere? BENE
    Giochi per i soldi? Quella è la porta

    È così che devono ragionare i GM NBA e da uno scuola Spurs come Presti sapevo che avrebbe fatto la cosa giusta.

  • fabiostoppani

    Parliamo sull’altro articolo