Cousins un centro polivalente ma indeciso!

Il centro dei Kings ha ammesso che non si sente un vero e proprio centro e che si sente più un giocatore esterno.

Dopo stagioni passate nel purgatorio della Western Conference i Sacramento Kings quest’anno potrebbero dire la loro soprattutto se potranno contare sul DeMarcus Cousins (22 anni) visto in questa pre-season, un Cousins che non si vede proprio del tutto come un vero centro.

L’ex Kentucky Wildcats ha rivelato al “The Sacramento Bee” che si sente un giocatore a tutto tondo: “Alcuni giorni posso giocare da guardia, altri giorni posso giocare da centro” ma proprio qui sorge la difficoltà: “Il mio più grande problema è far coesistere questi due tipi di giochi nella stessa partita, ma ci sto lavorando” anche coach Keith Smart ha parlando di questa polivalenza del suo giocare: “È la sua maledizione! Perché se non riesce a fare una cosa allora si dedica ad un’altra, è un buon tiratore, un buon passatore e sa giocare bene nell’1-Vs-1, deve trovare un equilibrio”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mjrossit

    In effetti ha certi movimenti rapidi da paura che esegue con un’ottima tecnica per essere così grosso.

    Certo, se sacramento avesse un centro talmente forte da poter permettere di far giocare tutta la partita a Cousins da 4 sarebbero devastanti.

    Comunque, anche se la preseason conta poco, ho visto un DMC leader della squadra. Ora ha quello che vuole, sta a lui riuscire a trarne qualcosa di buono. Necessita di un Evans da grandi numeri a mio parere.

  • Yaomingmania

    movimenti da guardia il cugino? ho visto le partite contro i lakers e non mi risulta..

  • alert70

    Ci sono T-Rob e Thompson che possono mettersi da centro all’occorrenza. Il ragazzo sa fare tante cose. Come troverà equilibrio sarà devastante. 20+10 saranno la regola.

  • Nitrorob

    Fosse solo questo il suo problema lol!!!
    risolti i problemi pisicologicici, allora potrebbe fare anche la mascotte dal potenziale che ha!!!
    speriamo per i Kings perchè come dice alert potrebbe diventare un abbonato alla doppia!!

  • 8gld

    Già “così” è un abbonato alla doppia. Se trova i giusti equilibri interiori e di chimica con i compagni e potendo avere, come giustamente riporta Alert, vicino Robinson e Thompson questo potrebbe rivelarsi un giocatore con i controfiocchi.

    A 22 anni ha tutto dalla sua parte. Dipende da lui e dall’ambiente.

    Molto curioso delle giovani plance e dei Kings in generale.

  • andrea baggio

    il nuovo karl malone