Harden saluta OKC, va Houston per Martin & Lamb!

Il GM dei Thunder non ha voluto perdere e dopo il no del “Barba” ha subito chiamato i Rockets instaurando una trade con 6 giocatori.

Notte al quanto agitata e risolutiva in casa Oklahoma City ed intorno a James Harden (23 anni), prima il giocatore aveva clamorosamente rifiutato una considerevole estensione di contratto e neanche un’ora dopo è stato spedito in Texas!

Infatti il GM Sam Presti non ha guardato in faccia nessuno: “Abbiamo cercato di raggiungere un accordo con James ma alla fine della giornata queste situazioni devono lavorare per tutti gli interessati” aggiungendo: “La nostra organizzazione ancora una volta ha fatto capire quanto tenga a questo gruppo e al bene della squadra”.

Presti ha chiamato il collega Darryl Morey, GM degli Houston Rockets e hanno messo su la seguente trade: Harden a Houston in cambio di Kevin Martin (29 anni) e del rookie Jeremy Lamb (20 anni) più due future scelte (una prima dai Dallas Mavericks e dai Raptors nel 2013 e una seconda scelta dai Bobcats), inoltre altri 3 giocatori dei Thunder hanno fatto le valigie per Houston ossia Cole Aldrich (23 anni), Lazar Hayward (25 anni) e Daequan Cook (25 anni).

Harden dunque è già in volo per il Texas dove già nella giornata di lunedì discutera l’estensione del contratto dove potrà, probebilmente, ambire ed avere quei $60 milioni per 4 anni che i Thunder non hanno potuto offrigli.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • salviamo trigari

    certo Nitrorob, Martin sta li per tirarsi tutto il tirabile quando batman e robin siederanno in panchina ed aspettare gli scarichi nelle fasi in cui sono tutti in campo, un conto è giocare in squadre da lottery un conto è giocare in una contender, a me Martin non è mai piaciuto ma con un ruolo così sarà utile, senza trascurare Lamb che come ho scritto ieri è molto di più di un tiratore ma un vero progetto di All around deve solo mettere su qualche Kg, le braccia sono lunghe la pressione che mette sulla palla è già ottima deve solo stare più concentrato nel seguire l’uomo, niente che non si impari insomma

  • LOL

    Io Harden in panca nei finali (nei playoff) non l’ho mai visto, ho visto Ibaka, ho visto Perkins ma Harden mai, per lo meno nei finali punto a punto. Se Martin non gioca i finali in attacco giochi in 4, forse anche in 3 visto che Ibaka quel jumper dalla media che ha è abbastanza ondivago, va e viene e sicuramente non vai da lui per vincere la partita, questo significa cosa? Che puoi permetterti di raddoppiare Westbrook e Durant. Viceversa Martin gioca i finali, ok sarebbe un tiratore sul quale non potresti permetterti di lasciarlo libero ovvio ma in difesa lo paghi, Kobe vs Martin nel crunch time? O Wade? Auguri. Io poi non ho detto che è scarso Martin ma siamo anni luce distanti dall’impatto che di dava il barba, poi qui si sta trascurando un piccolo particolare, questa in media passa quasi metà stagione in infermeria.

  • Nitrorob

    Ragazzi ci stiamo dimenticando che c’è pure Jones Lamb e Maynor!! di cambi quando serve ce ne sono!
    secondo me nelle partite clou Martin alla fine non gioca, ma faranno giocare Thabo con KD e Jones (abbiamo visto che i 2 gemellini coesistono bene anche insieme)
    con play o West o Maynor (sempre a seconda delle partite)
    ripeto io non mi preoccupo, è chiaro che Harden era fondamentale, però se hanno scelto questi 2 cambi vuol dire che hanno studiato pure come metterli in campo!!
    Martin non sarà un Dio in terra, ma ricordiamoci che giocherà con KD e West!! una mano gliè la danno loro!
    vedremo tra qualche mese se la sceltà sarà giusta!
    stona solo l’eta che alza la media ahahahahah!!

  • gasp

    Buongiorno nitrorob pensavo che ti fossi sparato dopo questa trade!XD

  • Nitrorob

    ahahahah grazie siete tutti cosi buoni!!
    buongiorno anche a te!
    in effetti per assimilare la notizia mi sono dovuto fare un weekend lontano dal mondo.
    pensavo di poter resistere e invece non ce l’ho fatta a non scrivere!! (purtoppo per voi):-)

  • gasp

    Sai che mi stai simpatico!Non vedendo commenti sulla trade della tua squadra preferita e anche dopo pensavo che ti fossi sparato!

  • Nitrorob

    “in effetti per assimilare la notizia mi sono dovuto fare un weekend lontano dal mondo.”

    non stavo scherzando! sono stato via, forse anche per questo l’ho presa meglio del previsto!;-)

    poi ho fiducia in Sam Presti, uno che prende una squadra da ultima posizione e la porta ad un passo dal titolo con pochi acquisti mirati sa il fatto suo!!!
    sicuramente non ci deluderà!!!

    però certo sono delusissimo dal Barba, nel post prima lo difendevo a spada tratta e ora invece si è rivelato quello che è veramente!
    peccato per lui!

  • alert70

    LOL

    La soluzione non c’era nemmeno con Harden quando sparacchiava alla caxxo di cane.

    Se mettevano Tabo sapevano di avere uno che non era affidabile neanche con uno scarico con tre metri di spazio. Martin è diverso. Harden difende forte senza tuttavia fermare nessuno. Non mi ricordo difese che mettevano la museruola all’avversario diretto. Chiaramente parliamo di un big con tutto quello che portava.

    Però vedo che focalizzi molto sul duo dimenticandoti Maynor.

    Tornando ai finali, pensi che Brooks avrebbe problemi per quanto possibile a mettere Martin nelle azioni offensive e Tabo in quelle difensive, visto anche il numero di timeout che hanno per non contare i falli che fermano il gioco?

    Inoltre pensi che un Durant o un Westbrook non possano occuparsi di Bryant spostando Martin su Nash visto anche le braccia chilometriche che ha?

    Ovviamente sto estremizzando i concetti ricordandoti che 82 gare saranno un test per i nuovi arrivati di fare esperienza senza dimenticare le 4 gare che ci saranno in stagione regolare con LA che darà modo a Brooks di valutare la situazione e trovare eventuali correttivi.

  • mad-mel

    Anche se premturo e quasi privo di senso facendo il solito giochetto delgli accoppiamenti e chimica base ho la senzazione che si decida l’anello nella final di conference ad ovest.
    Nel se nso che Okh se la gioca bene contro La ma la vedo ancora perdente contro miami.
    Ma se va L.A. in finale vedo nettamente favoriti i californiani contro quelli della florida.
    Cioè se fossi un tifoso di Miami farei carte false per riavere in finale Okc.
    Poi sicuramente mi sbaglio.

  • 8gld

    Riparti dalla fiducia di Presti soffermandoti solo a oggi.
    lui un contratto bello e pesante l’ha messo giù. 52 ripeto 52ml per 4 anni con il rischio di giocare in 7.
    Ha rinunciato? bene, un secondo e mezzo e ha creato una trade che il parquet darà il suo verdetto e il barba fa le valigie.

    Posso capire tutto ma adesso ognuno prenderà le proprie responsabilità.
    Il Barba a Houston e Presti che lascia intendere che tipo è e come vuol gestire affari e atleti.
    Alla fine si parla o parlava di Harden e non di Durant o West.
    13 ml. all’anno a 23 anni per 4 anni con tutti gli sponsor, pubblicità e vendita della barba che ogni tanto taglierà non sono male. Avere la possibilità di arrivare a 27 anni con già svariati, ripeto, svariati soldi in tasca e la possibilità di 1/2/3/4 anelli o 0 anelli ma tante finali come 3 opzione non sono male.

    Forse non vinceranno titoli ma Presti ha assolto, a mio avviso, il compito da g.m. in grande stile.
    I lakers? ci siamo, tra poco inizieremo a vedere di che pasta sono fatti RICORDANDO che si parla di una franchigia con un monte salary di 100ml.

    Se vuoi creare una franchigia che si rispetti devi passare anche su queste decisioni, è Presti ci ha messo poco nel decidere. Per me scelta giusta.

    Curioso di vedere l’effettivo valore di Harden distante da OKC e da Durant e West. Sia nel gioco e nel valore economico.

  • Nitrorob

    non capisco il paragone con L.A. cmq!!
    l’anno scorso abbiamo vinto 4-1 (e la persa era per via dei 40 su 41 liberi tirati da L.A.)
    quest’anno vinceremo 4-3 semplice!! 🙂
    a parte scherzi, voi vi preoccupate di Kobe?? di chi marcherà chi??eccecc??
    io l’unico di cui mi preoccupo è Howard!!!
    Kobe lo tiene a bada Thabo, e abbiamo visto che lo fa bene (ricordatevi le 2 palle rubate proprio al 24 in gara 4 a poco dalla fine che hanno permesso di allungare un risultato in parità)
    o Durant (l’ha già fatto e non vedo perchè non dovrebbe rifarlo!)
    l’ho detto secondo me il più pericoloso è Howard, che dovrà essere tenuto a bada da Perkins o Collison, rabbrividisco solo all’idea!!
    già l’anno passato Bynum metteva in difficoltà PErkins, figuriamoci Howard!
    per il resto non cambia niente dall’anno scorso!

  • peppino di california..champagne per brindare a un titolo

    non cambia niente? e nash l’hai dimenticato?

    sulla carta i lakers sono una corazzata,l’unica squadra della lega che nel quintetto titolare può schierare 5 giocatori tra i primi 50 della lega,uno dei primi 10 per ogni ruolo.

  • alert70

    8gld

    Concordo. Presti ha fatto il suo lavoro con coscienza. Harden ha deciso di prendere più soldi e responsabilità, perchè la Houston di oggi è solo lui e Lin (più per fattori razziali che altro). In Texas avrà modo di esplodere o implodere parzialmente senza avere al fianco due pesci molto ma molto grossi. Perchè giocare con Durant ti toglie delle pressioni, se poi c’è anche il Robin extralusso Westbrook tanto di più.

    Mad-mel

    I Lakers sarebbero abbastanza indigesti agli Heat per la presenza di due talentuosi 7 piedi. Loro non avrebbero molti corpi competenti da mettere sul piatto. Però nelle restanti posizioni sarebbero nettamente avanti senza contare la panca. Quella losangelina fa ridere. Quindi va compreso quanto il dominio in area e quello al di fuori si compenseranano a favore dell’uno o dell’altro. Rimango sempre dell’idea che LA non partirebbe favorita, per nulla.

    OKC è una brutta bestia, perchè al contrario dei Lakers sono in fase di crescita continua, Durant e Westbrook sono la coppia più forte della NBA al pari di Wade-James mentre il resto del team è assolutamente all’altezza. In caso di finals la differenza la farebbero il numero di punti in post basso e in tutte quelle situazioni di gioco statico dove gli Heat hanno ammazzato la serie (parlo di James in post basso e talvolta Wade). Senza dimenticare i tiri aperti creati dal quel tipo di gioco che ha pagato dividendi altissimi.

    Ovviamente chiacchiere da bar al 29 di ottobre.

  • Nitrorob

    Guarda per quanto Nash sia uno dei miei preferiti, se non IL preferito, bisogna essere obbiettivi!
    se i numeri di Nash sono quelli della pre season allora il problema non c’è!
    devi anche pensare che ha quasi 40 anni! e dovrà fare altre 82 partite da titolare. queste sono dati che non possono essere scartati! l’anno scorso abbiamo visto la marea di infortuni che ci sono stati!
    io (come già detto) non penso che possa giocare 30/25 minuti per 82 partite di fila più i PO!!
    e cmq è sempre la stessa storia, l’anno scorso la squadra da battere erano gli Spurs e abbiamo visto com’è andata!
    (mi ricordo ancora i post in cui si facevano i paragoni tra i giocatori) ok c’era Harden, ma ricordiamoci anche gli altri come hanno giocato!
    io mi ricordo un West che si portava a spasso Parker (che era il play del momento) e che annullava tutti i suoi giochi!
    quindi se l’ha fatto con parker lo può fare anche con Nash!!
    ma solo per il fatto che Nash (ahimè) non è più quello del 2004/2005

  • alert70

    Nitrorob

    Perkins è molto più portato a marcare centri grossi che uno alla Bosh. Quindi pur rispettando il valore di Dwight non è lui quello che non farebbe dormire sonni tranquilli a Brooks. Anche perchè non è che LA è passata da Thabeet a Howard ma da Bynum a superman. Per cui ai Thunder non gli cambia proprio nulla o quasi.

  • gigio

    Sicuramente avete qualche problema.
    Nash-Kobe-World Peace contro Chalmers-Wade-LeBron dove sarebbe il dominio Heat?
    Su due ruoli su tre vince Los Angeles,anche se Miami stravince il duello dell’ala piccola.

    State sottovalutando Nash basandovi su gare amichevoli in una situazione completamente nuova per lui.
    Ripigliatevi,che questo ancora oggi spiega il gioco a tutte le point-guard della lega.
    Per visione di gioco,controllo della situazione,
    leadership e tiro Nash è ancora ai vertici del ruolo.
    Lui paragonato a Sessions e come paragonare l’intelligenza di una volpe con quella di una gallina.
    Upgrade scandaloso per LA.

    E cosa c’entra il paragone con Parker se sono due situazioni talmente diverse vallo a capire.

    Poi continuate pure con la solita storia per cui i Lakers con l’arrivo di Howard alla fine della fiera andando a sostituire Bynum non cambierà poi molto.
    Howard è il numero 1 del ruolo,Bynum è il numero 2,fino a qui siamo tutti d’accordo.
    Però dovreste ricordarvi di un piccolo particolare,ossia che nel mezzo tra il numero 1 e il numero 2 in questo caso specifico c’è il Grand Canyon.

  • LOL

    Lakers nettamente inferiori a Miami? A me pare che l’unico accoppiamento favorevole a Miami sarebbe quello in ala piccola dove comunque hanno l’unico difensore che fisicamente può dare fastidio a James se non altro a difesa schierata, il resto abbiamo Chalmers vs Nash, Chalmers ottimo tiratore ma non è il tipo di play che mette più in crisi il canadese, Kobe vs Wade in teoria sarebbe match pari, Bosh Gasol siamo lì, Howard contro qualsiasi altro lungo di Miami nemmeno lo commento ed è l’accoppiamento che fa saltare tutto il banco, ricordo molte partite di Howard contro Miami inquesti due anni nelle quali li ha praticamente distrutti. La panchina di Miami è migliore ma non più di tanto, mi pare che si stia già facendo il de profundis a Jamison che per quanto sia un giocatore ormai in declino deve fare il sesto uomo, mica il go tu guy, Meeks è un tiratore puro che l’anno scorso non avevano, Hill come terzo quarto lungo è tanta roba. Mettiamo a confronto le due frontline, secondo me non c’è storia. Con questo non dico che vincerebbero sicuramente ma concordo con chi dice che per loro sarebbe molto peggio OKC che Miami. Dimenticavo, vogliamo parlare della difesa di Miami sui pick and roll? E quelli c’hanno Nash, Kobe, Gasol e Howard che il pick and roll lo giocano divinamente…

  • Mr Big Shot

    Ma sono l’unico che è tutt’altro che convinto che Martin finisca la stagione coi Thunder? Vorrei ricordarvi che Martin ha contratto in scadenza, sono 12 mil che potrebbero far comodo a tante squadre che vogliono liberare spazio.

  • Nitrorob

    Alert, appunto è “quel quasi” che cambia gli equilibri, se le squadre sono al 50-50 anche un 1% a favore di una fa la differenza!

    poi davvero ragazzi, stiamo parlando all’inizio dell’anno, se ne riparlerà all’inizio dei PO!!!

    la carta è una cosa il campo un’altra!
    ps. io dalla lotta non lascerei fuori gli spurs! l’anno scorso sembrano destinati a fare da spettatore e invece sono arrivati in finale per l’ennesima volta!!
    quest’anno si sono pure rinforzati!
    io a fatti ora come ora temo più gli Spurs che L.A.!!
    sarò idiota pazzo o quello che volete, per ora i fatti parlano chiaro!

    ps. mo iniziamo la discussione Miami vs L.A.???
    il post non era per il barba e okc?? ebbasta!!!

  • gigio

    Parliamo tutto il tempo dei Thunder e di Harden se vuoi,basta che non vieni a dire che non hai paura di Nash perchè non ci crede nessuno.
    Poi ti sorprendi se uno ti risponde anche mettendo in mezzo LA.

  • 8gld

    @Mr. Big Shot:

    non solo. Scarichi i 12ml. Lo rifirmi più basso. Lo lasci scadere. Ti ritrovi Lamb e due prima scelte, una di Dallas (personalmente non sono sicuro che parteciperanno ai p.o. quindi potrebbe rivelarsi “abbastanza” alta) e, stesso discorso ma a Est, quella di Toronto + una seconda scelta.

    Complimenti a Presti.

  • Nitrorob

    Gigio sicuramente sei un tifoso LA e ti rispetto! non la pensiamo uguale giustamente viste le squadre messe in mezzo.
    Se solo avessi letto più sopra quello che ho scritto avresti visto che Nash è il mio preferito e appunto seguendolo da anni ho detto che (ahimè) non è più il nash dei tempi d’oro!
    (il tempo passa per tutti)
    ok quest’anno ha una squadra di tutto rispetto, forse la meglio mai avuta fin ora! però la mia paura è sulla sua tenuta fisica contro un West (ma tutta una squadra) che fanno del loro punto di forza la corsa e l’atleticismo!
    tutto qua!
    poi è chiaro come il sole che se Nash vuole porta a spasso col guinzaglio Westbrook o chi per lui!
    ma è anche appurato che non può fare 82 partite giocando al massimo!!
    vedremo come verrà sfruttato! 😉

    ps. (Gasp tranquillo non tradisco okc) dico tra l’altro che se okc non dovesse arrivare in finale sarei più che contento di vedere Nash con un anello al dito!!!
    sarebbe la giusta ricompensa per quello che ha dato al mondo del basket!

  • alert70

    Mr Big Shot

    Tutto è possibile. Avere Martin sin dalla prima gara stagionale darà a Brooks e Presti l’opportunità di valutare le opzioni, che non escludono una sua cessione.

    Credo che fino a febbraio non se ne faccia nulla (se mai si farà qualcosa) proprio per capire l’andazzo.

    Inoltre 12 cucuzze risparmiate da investire altrove non sono briciole. Il cambiamento è stato forte avendo tempo e modo di valutare. Se qualcosa dovesse andare per il verso sbagliato avranno modo di porre rimedio proprio per quel contratto in scadenza.