Charlotte giubila, Jordan resterà a lungo!

I tifosi dei Bobcats hanno recentemente saputo che il loro super proprietario ha intenzione di restare a lungo a capo della sua franchigia.

Stanotte i Charlotte Bobcats iniziano la loro regular season contro gli Indiana Pacers, l’obiettivo è quello di evitare di replicare le figuracce della passata stagione e come motivazione per i giocatori c’è l’auto-riconferma di Michael Jordan come proprietario della squadra.

In un’intervista al Charlotte Observer, l’ex leggenda di Chicago ha risposto così alla domanda se intendeva rimanere a lungo sulla poltrona della franchigia: “Si e voglio rimanere per molto tempo! È stato frustrante l’anno scorso perché per un ragazzo che ha giocato a basket è dura non poter aiutare i sui giocatori stando seduto” MJ però non sempre era seduto vicino al campo, ecco il perché: “Ero troppo vicino e dovevo trattenere le mie emozioni, quindi stavo più indietro cosicché potessi gridare e urlare”.

Infine ha voluto risponder a tutti quelli che da anni gli chiedevano (e chiedono ancora a d oggi, ndr) di lasciare: “Sarà difficile liberarsi di me, perdere è una cosa che non piace a nessuno ma io sto lavorando per avere l’opposto. È nella ma natura, se qualcuno mi dice che non posso fare qualcosa, io mi impegno per dimostrargli che posso, dicono che qui è impossibile vincere? Ok, è una grande motivazione per me”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Ma fare il proprietario è diverso del fare il giocatore quindi l’impegno non serve,serve il buonsenso caro MJ

  • serve in tutti i campi della vita il buonsenso , se pensi ai disastri che fanno in campo certi giocatori sono quasi peggio di quelli dei dirigenti

  • Marimba

    Jordan sei un giocatore finito e un proprietario mai iniziato

  • @Marimba quoto la seconds parte del tuo intervento!

  • marimba

    beh direi che anche sul giocatore finito c’è poco da eccepire…con la sua pancia attuale sfama due afriche. michael jordan, il tuo dietologo è finito.

  • Michael Jordan

    marimba sei un commentatore finito

  • cuni

    beh se non altro i bobcats adesso c’hanno un bellissimo parquet almeno a mio avviso.. Da li si ricostruisce.. Ahahahahahah 😀

  • salviamo trigari

    il dietologo di micheal jordan è finito è una delle fresi più belle mai postate, sul proprietario mai iniziato non rido perchè è la triste verità

  • tom

    i bobcats almeno adesso hanno dei colori decenti, il celeste sulle divise è figo. fino all’anno scorso il colore “cacchina di neonato” non aiutava di certo a renderli gradevoli alla vista. se poi ci metti che giocavano con gli scarti della d-league la frittata è fatta… dopo la prima partita speriamo sia realmente cambiato qualcosa, può darsi che il penultimo posto nella conference sia a portata di mano. incrociamo le dita per sua signoria!