Harden 45, NY batte Miami, derby ai Clippers!

Il Barba domina anche ad Atlanta, New York asfalta Miami, derby di Hollywood ai Clips, Vasquez salva New Orleans, bene OKC e Bucks.

 

 

 

 

Orlando Magic – Denver Nuggets 102-89
ORL: Davis 29 (10 rimb), Redick 21, Moore 13
DEN: Gallinari 23, Lawson 12, Miller 11

Italian Job: Gallinari 23 pt (3/5, 2/9, 11/14), 8 rimb (2 off), 4 ass, 1 rec, 1 persa

Torna Danilo Gallinari ma non basta ai suoi Nuggets per espugnare l’Amway Arena di Orlando dove Glen Davis ha trscinato i suoi compagni; i Magic dominano letteralmente il primo tempo andando a riposo avanti di 21 punti (58-37). Denver però rimonta e ad inizio 4° periodo il divario è di soli 10 punti (78-68), l’inerzia sembra dalla parte degli uomini di coach Karl ma E’Twaun Moore esce allo scoperto dando via ad un break di 8-2 che scaccia gli incubi.

Charlotte Bobcats – Indiana Pacers 90-89
CHA: Henderson 18, Walker 30, Sessions 11, Gordon 10
IND: West 14, George 12, Stephenson 15, Hansbrough 15

I Charlotte Bobcats ritrovano la vittoria (dopo 23 K.O consecutivi) e lo fanno sul carro di un super Kemba Walker da 30 punti contro i Pacers; arrivo in volata con Ramon Sessions che, a 4’56” dalla fine, realizza la tripla che di fatto uccide il match sull’88-84 Charlotte. Indiana riesce ad arrivare fino al -1 con 2′ da giocare ma di li in po nessuna delle due squadre segnerà più, specie gli ospiti che negli ultimi 35″ hanno avuto diverse chance

Cleveland Cavaliers – Chicago Bulls 86-115
CLE: Gee 12, Varejao 12, Irving 15
CHI: Deng 14, Boozer 19. Noah 10, Hamilton 19, Robinson 16

Italian Job: Belinelli 8 pt (3/3, 0/1, 2/3), 2 rimb, 1 rec, 1 persa

Boozer e Hamilton ne segnano 19 a testa più i 16 dalla panchina di KryptoNate aiutano i Bulls a vincere in quel di Cleveland; partita decisa nel 2° quarto, un 11-0 Chicago (chiuso con una bomba di Nate) a cavallo tra il 1° e il 2° quarto dava il +23 (16-39) ospite, il tutto con i Cavs che sparavano a slave (0/6 durante il break).

Atlanta Hawks – Houston Rockets 102-109
ATL: Smith 18 (10 rimb), Horford 14, Teague 14, Setevenson 12, Pachulia 13, Williams 23
HOU: Asik (19 rimb), Harden 45, Lin 21 (10 ass), Morris 17

Dopo i 37 di Detroit James Harden ne firma 45 (14/19 dal campo!!!) ad Atlanta nella seconda vittoria dei Rockets in questo inizio stagione; a 3’54” “Il barba” segna col fallo (92-94), sbaglia il libero ma Parsons vola a rimbalo, rimette la palla nelle mani dell’ex Thunder che si ripete: canestro, fallo e stavolta libero dentro, 5-0 personale e +5 (92-97) a 3’39” dalla fine. Williams prova a tenere in vita Atlanta con un jumper ma sarà Parsons ad uccidere il match con la tripla del +6 (94-100( a 1’55”. Nel finale Lin e Harden faranno 9/9 dalla lunetta per il successo dei texani.

Boston Celtics – Milwaukee Bucks 88-99
BOS: Pierce 11, Bass 10, Garnett 15, Rondo 14 (11 ass), Green 11, Terry 10
MIL: Harris 18, Ilyasova 7 (11 rimb), Ellis 14, Jennings 21 (13 ass), Sanders 10, Udoh 10, Udroh 10

Con una bella prestazione dio Brandon Jennings (21+13) i Bucks vincono la loro prima stagionale e lo fanno al Garden di Boston; Milwaukee gioca bene e comanda per gran parte del match, i Celtics ci mettono il loro solito orgoglio che con un 6-0, a metà dell’ultimo quarto, si portano sul -13 (72-85). i Bucks non perdono la testa e rispondo subito con un break di 9-0 che uccide la partita rispedendo Boston a -24 (72-94).

Minnesota Timberwolves – Sacramento Kings 92-80
MIN: Kirilenko 10, Roy 10, Barea 21
SAC: Thompson 10, Cousins 11, Thomas 20, Thronton 15

In una partita al quanto fallosa al tiro i Minnesota Timberwolves sono riusciti ad avere la meglio sui Kings grazie a 21 punti (dalla panchina) di J.J Barea; T-Wolves che riescono a farsi rimontare ben 18 punti e anche superare sul 54-58 Kings a metà periodo, poi il momento clou: 5° fallo di Cousins, senza il suo centro Sacramento faticherà a trovare canestro per tutto il resto della partita, Minnesota trova 5 punti di vantaggio e li difenderà fino alla fine.

Oklahoma City Thunder – Portland Trail Blazers 106-92
OKC: Durant 23 (17 rimb), Westbrook 32, Collison 12, Martin 19
POR: Aldridge 22 (15 rimb), Hickson 14 (12 rimb), Lillard 21

Dopo la delusione di San Antonio OKC torna subito in campo, batte Portland con la premiata ditta Durant-Westbrook combina per 55 punti contro i 43 del duo Aldridge-Lillard; Oklahoma City tiene la testa senza però uccidere la partita, infatti dopo 4′ del 4° Luke Babbit porta sul -5 (80-75) i Blazers, quella tripla da la sveglia agli uomini di Brooks che in 6′ firmano un parziale di 19-10 per il +14 (99-85) a 2’22” dal termine. Per Durant 23 punti, 17 rimbalzi e 7 assist, bene Kevin marton con 19 punti uscendo dalla panchina.

New Orleans Hornets – Utah Jazz 88-86
NOH: Aminu 15, Lopez 19, Vasquez 13 (10 ass), Anderson 19
UTA: Millsap 11, Jefferson 10, Hayard 14, Mo.Williams 16, Foye 20

Vittoria quasi sulla sirena per gli Hornets che non posso neanche esultare visto l’uscita dal campo per infortunio di Anthony Davis (commozione) nel 2° quarto; finale cardiopalma, a 7″ Paul Millsap spara la tripla del pareggio (86-86) dopo che gli Hornets avevano rimontato e sorpassato i jazz, ultimo possesso nelle mani di Vasquez che segna in entrata il layup del +2 lasciando però 1″ agli avversari, il buzzer-betaer se lo prende Mo Williams ma niente da fare.

Vasquez decide il match
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=xzYb7Ml6P5E&feature=plcp]

New York Knicks – Miami Heat 104-84
NYK: Anthony 30 (10 rimb), Chandler 10, Felton 14, Kidd 12, Smith 11, Novak 17
MIA: James 23, Bosh 12 (11 rimb), Wade 15, Lewis 16

Il Madison Square Garden apre le porte e i tifosi dei Knicks si sono goduti un’imponente vittoria dei loro Knicks sui campioni in carica, il tutto con Anthony da 30+10 e un eccellente 19/36 da 3; Melo realizza 16 dei suoi 30 nel 1° quarto chiuso da New York avanti 33-17, Miami non riuscirà mai a tornare in partita toccando anche il -20. Da sottolineare l’esordio di Rasheed Wallace, per lui 3 punti (1/1 da 3) in 3′ di utilizzo.

Phoenix Suns – Detroit Pistons 92-89
PHX: Beasley 16, Scola 13, Gortat 16 (16 rimb), Dragic 15 (10 ass), Brown 14
DET: Prince 18, Maxiell 16, Monroe 10, Knight 13 (10 ass), Bynum 10, Jerebko 11

Vittoria con brivido finale per i Phoenix Suns sui Pistons che hanno avuto l’ultima occasione con Brandon Knight; a 4″ dalla fine Singler segna la tripla del -2 Pistons (91-89), successivamente Telfair va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 3″ agli avversari per tirare, il tiro del pareggio se lo prende il sophomore ma non troverà fortuna.

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 95-105
LAL: Gasol 10 (14 rimb), Howard 13, Bryant 40
LAC: Butler 14, Griffin 15, Paul 18, Crawford 21, Bledsoe 10

I Clippers sfruttano il momento negativo dei cugini e li battono malgrado un Kobe Bryant da 40 punti (14/23 dal campo); L.A giallo-viola come sempre sta in partita per 3 quarti e poi molla, anche stavolta gli uomini di Brown sono sul -4 a 4′ dalla sirena del 3°, ma proprio in quei 4′ i rosso-blu costruiscono il loro successo: 15-3 di parziale e +16 (66-82)! Ottimo Blake Griffin con 9punti, 4 rimbalzi e 2 recuperi nel 3°.

Golden State Warriors – Memphis Grizzlies 94-104
GSW: Lee 16. Thompson 11, Curry 26, Landry 20
MEM: Gay 18, Randolph 15 (14 rimb), Gasol 21, Conley 21, Ellington 10

Successo per i Grizzlies sul campo dei Warriors con il trio Gay-Zibo-Conley; Steph Curry a metà della 3^ frazione segna il suo unico canestro del periodo, una tripla per il -3 (56-59), poi due triple consecutive di Mike Conley seguite da 3 punti di Rudy Gay, 9-0 di break e +12 (56-68), vantaggio poi gestito fino alla fine dagli ospiti.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • LOL

    C’ha vinto una finale Gasol umiliando Howard a furia di pick and roll con Kobe, no ma non capisco niente di basket

  • DW3

    makahuna

    forse tu intendi che gasol e kobe non hanno mai giocato molto il PnR nella loro carriera ed è vero ma non scordarti l’ultima edizione vincente dei lakers (2009,2010) negli ultimi minuti il gioco principale era proprio un Picknroll tra i 2 ed era maledettamente efficacie… sono giocatori troppo completi e intelligenti.. su howard non ti ricordi il picknroll più alto del mondo DH-turko?? i magic distrussero i cavs partendo da li…

    LOL

    capisco la tua giusta frustrazione per il tuo eroe pensa che vengo da 4 anni di spoelstra-wade e spoelstra-lebron nella stessa situzione (coach che vale poco OFFENSIVAMENTE e stella che viene criticata oltremodo)…
    detto questo a chi critica l’operato di kuptchuk (che non ho mai amato) rispondo che se chiedessero a ogni coach della storia se venisse ad allenare sta squadra pagherebbe lui il biglietto aereo di sola andata! a parte pop forse 🙂

  • LobCity

    Bello il movimento di Jamal Crawford su Metta, lo ha rimbambito parecchio.
    Nelle highlights non si vede Howard, e non va bene (se si tifa LAL).
    Cmq a parte tutte le critiche che stanno arrivando ai LAL, io credo (da buon tifoso dei Clips) che i LAL faranno una buonissima stagione, i numeri ci sono, certo la panchina è nulla o quasi, ma il quintetto se nn si rompe è sicuramente tanta roba.
    Quindi mi aspetto una stagione alla Heat dove i big 3, appena formati, hanno faticato tutto l’anno per trovare una certa sintonia, arrivando alle finals.
    Riguardo ai miei Clips invece credo che, infortuni seri a parte, possano puntare alle WCF, l’anno scorso con un team meno profondo e talentuoso sono arrivati al 2 turno, quindi mi aspetto le WCF come obiettivo minimo.

  • Che non sia tutta colpa di Brown sono d’accordo, ma adesso dire addirittura che non ha colpe mi fa proprio ridere. Magari quelli che adesso lo dicono sono gli stessi che lo infamavano quando era a Cleveland, dove li invece era tutta colpa sua e non dei giocatori se perdevano. È più di un anno che allena una squadra senza uno straccio di identità difensiva o offensiva che sia, senza dimostrare un reale controllo sullo spogliatoio e senza ottenere grandi risultati fino ad adesso.

  • makahuna

    “Nash will elevate the whole team’s pick-and-roll game, hopefully including Pau Gasol. Last season, he performed very poorly both when popping out or rolling to the rim (he prefers popping out, which he did 65.2 percent of the time). Gasol posted a PPP of 0.778 on 39.3 percent shooting, placing him in the 20th percentile among all NBA players. He relies on the delivery of the basketball. ”

    e non lo dice un ritardato come me…ma uno che scrive di basjet per mestiere: grateland.com

  • LOL

    A meno male, un conto è eseguirlo poco, grazie al cazzo, nella triangolo quanti pick and roll pretendi di giocare? Ma dire che Gasol e Kobe non lo eseguono bene è semplicemente da fulminati.

  • makahuna

    virgolettami dove ho detto che non lo eseguono bene!!! ciccio, sai leggere??? ho detto che non sono giocatori da pick and roll…bryant gioca questa soluzione nell’11% dei casi in carriera…se ciò li identifica giocatori da p&r fai tu…poi ovvio che lo sanno fare, mica giocano in c2, sono gasol e kobe

  • salviamo trigari

    tifosi Lakers un tantino suscettibili questi giorni eh? brutto passare da un estate da regina del mercato e squadra da battere alla realtà di un progetto che stenta a decollare, vero? io credo che non eravate tutto sto popò di roba prima come non siete da peggior record oggi ma alcuni equivoci vanno chiariti

    -la princeton la giochi con Gasol da 5 non Howard, la palla dovrebbe passare di mano in mano per almeno 15 secondi, ok lo spagnolo è fatto a posta per giocare questo tipo di attacco, ma Nash. Kobe e DH?

    -P&R,se vuoi sfruttare Nash e DH dovresti avere almeno metà dei possessi così, Kobe che aspetta la palla?

    -Allenatore, patata allena poco (nel senso di schemi) e gestisce forse peggio, chi peggio di lui per allenare un quintetto da 50 selezioni all star?

    -età, ad una certa è difficile restare sani, difendere e attaccare alla morte e nel caso di Nash stravolgere quello che è sempre stato il suo modo di giocare, uno stile unico che lo ha reso immortale

    -difesa, Nash non ha mai difeso, Kobe si deve sparare i suoi tiri quindi molla, Metta perde colpi, Gasol fatica ad uscire sugli esterni e difendere i p&r

    -torri gemelle, sta già diventando anacronistico con un centro e un PF, figurati con 2 C

    – panchina, una quindicina di minuti a Jack Nicholson sarebbe un upgrade

  • LOL

    “gasol uno dei migliori lunghi per giocare il pick and roll??’ Ne capisci di basket eh?”

    fenomeno questo cosa significa?

    Salviamo trigari

    O parlo arabo o siete voi che proprio non ci arrivate. Nessuno dice che dovrebbero giocare p&r ogni possesso, la cosa che lascia basiti è che non lo giocano MAI, MAI, MAI, pur avendo il playmaker che lo esegue meglio nella lega. Kobe la palla l’ha aspettata anche nelle prime due partite, il p&r non l’hanno mai giocato, 6%, ULTIMI NELLA LEGA. Ed è lo stesso Brown che dice di non giocarlo, basta leggere le sue dichiarazioni, non è Nash che all’improvviso s’è rincogionito.

  • makahuna

    significa che ne prendo almeno 15-20 prima di lui nella lega per giocare p&r…facile

  • salviamo trigari

    Lol

    uno degli equivoci è proprio quello di non giocarne affatto, mi sa che sono io che parla arabo…. è la scelta di Eddie Jordan che non capisco, impossibile giocare la princeton con Howard che ha le mani di pietra, Gasol che è tutto meno un lungo perimetrale, con Nash che DEVE avere palla in mano e far correre la squadra

  • jamikitt

    LOL ma petchè devi dare del ritardato coglione o altri insulti vari a uno che non la pensa come te? Non puoi semplicemente esprimere la tua opinione senza offese varie?
    I ritardati sono persone che possono tranquillamente avere passioni come quelle del basket, e per cio che ne sappiamo potrebbero tranquillamente leggere questo sito, quindi cerca di moderare le tu non belle parole!

    Continua ad esprimere la tua opinione che per me è più che giusta visto che tra un pò sara colpa di Bryant anche se jerrybuss perde un piatto a poker! Ma modera gli insulti

  • Marimba

    Dove sono tutti quelli che dicevano Lakers da titolo?? Non parlate più??…. Finalmente avete capito che è una squadra di anziani…. Kobe, Nash, Jamison e Gasol sono giocatori palesemente finiti

  • ZEN

    MARIMAMBA SEI UN CAZZONE FINITO

    DA QUALE ESCREMENTO DI TOPO ESCI FUORI?

    CHE TE POSSINO ACCIACCATTE
    STRUNZ OMM E’ MERD

    TU AL MASSIMO COME LEQUIT AL MAMBA GLIELO PUOI SUCARE

  • Slava Medvedenko

    ma ragazzi…
    son 3 partite , ma che processi state mettendo in piedi??

    io son tifoso lakers, ma ho pazienza non critico ne bryant ne brown ne nessuno..

    cazzo aspettiamo un attimo e non facciamo i soliti italiani ..

    vedremo a aprile a che punto saremo.

    ho visto la partita…
    quello che ho visto sono per intanto limiti strutturali soprattutto a livello difensivo..
    offensivamente la princeton la vedo poco, ma è presto..
    sinceramente capisco quelli che dicono che con 2 7 piedi si fa fatica a giocare a questi tempi sopratutto perche ne howard, ne gasol hanno voglia di andare a difendere fuori area …
    problemi classici dell altr anno..
    howard ha portato intimidazione in area (5 stoppate stasera) ma sicuramente non è migliorata la difesa in generale …
    poco sacrificio..
    vediamo se l orgoglio di tutti questi campioni verrà fuori.

    in panchina siamo scarsetti..
    jamison da 3 è spaesato.

    vorrei vedere una princeton basata su gasol da 5 e jamison da 4..
    peccato howard debba giocare pero ahah.!!

    al momento siamo distanti da qualsiasi parvenza di vittoria..

    riparliamone fra qualche mese.!

    ciao!

  • makahuna

    mi sa che questo col vecchio zen non c’entra niente…moderatori, bannarlo, altrimenti si fa la fine dell’altro sito 😛

  • LOL

    salviamo trigari

    Tu stai vedendo la princeton? Io no, questi non giocano pick & roll, non giocano la princeton, la colpa di chi sarà? Di mia nonna?

  • Rusty

    Ne prendi 15-20 prima di lui per giocare il Pick and Roll, vorrei proprio sapere i nomi…
    Io da tifoso Lakers darei ancora fiducia a Brown, anche se già l’anno scorso mi faceva bestemmiare non poco visto che in attacco il suo credo era: “fate voi”. D’altro canto nemmeno in difesa mi sembravano messi bene, soprattutto per il già citato problema dei due lunghi: chi esce a difendere sul perimetro?
    Quest’anno non ho ancora avuto modo di vederli giocare, però non mi sembra che siano migliorati molto, sia in difesa che in attacco. C’è anche da dire che ha avuto poco tempo per provare con tutti i giocatori disponibili, quindi gli dare tempo un paio di mesi come si evolve la situazione, però la dichiarazione postata da LOL su Nash e il Pick and Roll fa rabbrividire.

  • makahuna

    aldrige, stoudamire, howard, griffin, de andrè jordan, chandler, josh smith, bogut, gortat(anche se tocca capire i meriti suoi e quelli di nash) , nowitzki, nenè, mc gee…e ovviamente thomas van der spiegel…

  • salviamo trigari

    aridaje.. il punto è quello : non giocano a niente! l’allenatore ha le sue colpe l’ho già scritto, ma avendo giocatori fin troppo “strutturati” non è facile, qualcuno deve modificare il suo gioco, si devono mettere insieme e cercare di diventare una squadra, fino ad oggi nessuno ha fatto niente per modificare il suo gioco,Kobe è immenso ma è lo stesso Kobe di sempre, Nash se non corre non serve, sono anni che sostengo che il miglior Gasol era quello in coppia con Odom ( e così si che la giochi la Princeton) e l’arrivo di DH seppur migliorando il parco lunghi fa rimanere l’equivoco del doppio 7 piedi: difendi male sui lunghi avversari e quando attacchi in area non c’è spazio per tutti

    in buona sostanza c’è tanta confusione sul da farsi, e il gioco insegna che accumulare talento non sempre porta ad un attacco prolifico come avere 2 dei migliori difensori non necessariamente porta ad avere una buona difesa

  • Rusty

    Ahahahahah penso di aver capito quale sia la concezione di Pick and Roll che hai…
    Tralasciando Aldrige, che non ho visto giocare con sufficiente regolarità e quindi non saprei giudicare, e Stoudamire che, personalmente, ritengo inferiore in P&R rispetto a Gasol però non potrei argomentare la mia affermazione visto che l’ex Suns aveva dei numeri impressionanti quando giocava con Nash, gli altri sono nettamente inferiori e ti spiego perché. Ipotizziamo che la difesa venga presa alla sprovvista e l’azione si concluda con una schiacciata allora sì Howard, Griffin e Smith, essendo giocatori esplosivi sono inarrestabili, ma da un P&R non si può sempre concludere con una schiacciata, anzi. Seconda ipotesi la difesa chiude lo spazio per andare a canestro, essendo giocatori pesanti i lunghi vi è un fondato rischio di sfondamento. In questa situazione preferirei uno con le mani di Gasol, inferiore a nessuno di quelli da te citati, a passare la palla al lungo dentro in aerea (nell’ipotesi di un 5 come Howard in campo) oppure uno scarico fuori.

  • Accio

    Ma è dal primo momento che ho letto i principi base della Princeton che dico: Howard che ci fa li in mezzo?

    Riguardo i Lakers …. non ne parlerò ci sono state altre 11 partite e pochi commenti riguardano loro.

    – Denver fatta a pezzi da Big Baby, direi malino i lunghi di Denver che pure come reparto dovrebbero essere ben messi.
    – Chiacago che mostra sempre di più come sia importante il lavoro di un coach. E non sempre devi avere un gruppo zeppo di All Star per vincere.
    – Dragic sembra aver preso in mano i Suns che giocano di squadra con punti ben distribuiti.
    – GSW: come mai Bogut solo 18 min?

  • DW3

    makahuna deandre e javalone spero fossero una provocazione però mi hai fatto riassociare josh smith ai lakers, non c’erano voci in merito quest’estate?? quello si che equilibrava la squadra… (posto che i lakers risaliranno a super contender comunque)

    vi ricordate l’inizio dell’anno scorso dei lakers?? forse giocavano ancora peggio per essere praticamente la squadra dell’anno precedente (tranne odom) ma alla fine in un modo o nell’altro sono usciti solo contro i thunder giocando la serie praticamente alla pari quindi starei molto tranquillo coi giudizi affrettati…

  • makahuna

    beh questo è ovvio..come è ovvio che ci si riferisce al p&r come atto conclusivo…non come introduttivo al gioco…anche perchè se hai nash vuoi uno che concluda…
    su stat, guarda, io lo reputo il miglior giocatore di pick & roll del mondo (al netto delle condizioni fisiche) i suoi numeri li ha mantenuto anche con felton prima dell’arrivo di melo, quindi non diciamo eresie…soprattutto per il controllo del corpo che ha il giocatore in questione…
    sabonis è il lungo con le migliori mani della storia (probabilmente) ma di certo non è un giocatore da p&R

  • Rusty

    Secondo me è un po’ riduttivo pensare al P&R solo come atto conclusivo, avendo un lungo con le mani e con il controllo del corpo di Gasol.
    Fossi l’allenatore dei Lakers un doppio P&R Nash-Gasol Gasol-Howard, o semplicemente un P&R Gasol-Howard lo metterei. Secondo me è indifendibile.

  • Renato Pozzecco

    Secondo alcuni anche miami era costruita male..se dopo tre partite bisogna già bocciare…cambiando discorso, qualcuno ha delle novità in merito a nba news su sportitalia?

  • alert70

    Ammiraglio

    Chi ti arroga il diritto di dare del coglione alle persone? Chi sei? E’ mai possibile arrivare ad epiteti del genere? Hai la verità tra le mani? Un bagno di umiltà e un filino di civiltà sarebbe il benvenuto. Non so se ti riferivi a me o ad altri utenti ma la tua uscita è assurda.

    LOL
    Abbiamo opinioni diverse, le rispetto perchè sto parlando di basket con un appassionato. Però non mettere parole in bocca.

    Non incolpo Kobe, dico semplicemente che a fronte di una situazione penosa dei Lakers non bastano i 40 punti col 50% dal campo (ma serve anche difesa. 5 maledetti minuti. Ieri nel quarto finale non ha difeso. Lui è il numero 1 e ci si aspetta questo, non solo in attacco visto che quando vuole sa come mettere il corpo e piegare le gambe.

    Trovo Brown non adatto a ricoprire quel ruolo, penso tuttavia che la squadra sia costruita male. Non sono in grado di dire quante sono le percentuali di errori che vanno attribuite a lui e ai giocatori.

    Sono sempre stato del parere che con Gasol non serva un 7 piedi ma uno alla Odom. Sono d’accordo con Trigari. Per cui se dovevano puntare su un centrone dal mio punto di vista era meglio Bynum.

    Tu non sarai d’accordo va benissimo. Nash: che cazzo ci sta a fare li?

  • Ammiraglio

    Gasol non sarà lo Stoudemire di Phoenix, per carità, ma non è neanche tutto questo scarsone come si vuol far passare a giocare il P&R e il P&P.
    I problemi di Gasol sono ben altri…

  • alert70

    Harden

    Mi sembra la questione James. Non c’è una versione che possa andare bene. Solo illazioni. Ognuno la legge a modo suo. Quindi più che esprimere e motivare il giudizio non vedo perchè mi devo sorbire delle critiche se non si è d’accordo.

    Per cui ripeto quanto detto: secondo me Harden voleva essere il numero 1 di un team, ad Oklahoma non era possibile. A Houston si è garantito 5 anni di contratto ai Thunder non sarebbe stato possibile. Giusto, sbagliato che vi devo dire. Se avesse voluto rimanere avrebbe accettato i 54 mln e rotti.

    Ha fatto la sua scelta, solo il tempo dirà se avrà avuto ragione. Io sarei rimasto ai Thunder per provare a vincere l’anello, poi in caso positivo avrei fatto le valigie altrove.

  • alert70

    LOL

    Non so da quanto posti ma credimi riguardo D’Antoni ero tra quelli che smadonnava a vederlo in panca con i Knicks.

  • LOL

    @salviamo trigari

    Non è una provocazione ma seriamente, hai visto qualche partita dei Lakers? Perchè se mi dici che Kobe è lo stesso Kobe di sempre affermi il falso visto che a parte stanotte (e Nash non c’era, dettagio non trascurabile) nelle altre partite

    1) la palla in mano ce l’ha avuta poco

    2) di iso se ne sono visti pochi

    E questo vale anche per la pre season, Kobe in questo primissimo inizio di stagione ha giocato off the ball come mai nella sua vita e le percentuali dal campo parlano chiaro, anche la quantità irrisoria di tiri presi finora per uno come lui, 14-20-23, vai a vedere quelli presi in pre season e sono pure di meno.

    Alert

    In questa squadra non sta difendendo nessuno ma te parli solo di Bryant che almeno nell’altra metacampo sta sollevando pentole e coperchi.

    Rusty

    Vedo che sei l’unico che ha posto attenzione a quel quote di Mike Brown, chissà perchè quelli che lo difendono non lo commentano, io lo trovo semplicemente abberrante.

  • alert70

    LOL

    Stavamo parlando di Bryant ma è chiaro che nessuno difende.Altrimenti 100 e rotti punti non li subirebbero.

    Siamo ancora alla terza gara, miglioreranno anche se rimango dell’idea che la squadra sia stata costruita male. Se hai Gasol l’ideale è uno alla Odom. Si dirà che non ce ne sono così tanti ma visto l’esperimento fallito con Bynum non vedo perchè con Howard le cose dovrebbero andare meglio.

    Penso sempre ai finali di gara con il centrone: come prende la palla lo randellano per due giri in lunetta, con gli avversari che se la ridono. Lui non è Shaq.

  • LOL

    Se puoi prendere Howard lo prendi e basta, soprattuto dopo aver preso Nash. Abbiamo capito che Gasol si integra meglio con un 4 perimtrale ma sto 4 perimetrale dov’è? Chi dovevano prendere? Love? Non te lo danno. Aldridge? Non ti danno manco lui. Poi non vedo come sarebbero migliorate le cose con Bynum al posto di Howard, avrebbero avuto ancor più problemi in difesa.

  • makahuna

    attenzione, parliamo di pick and roll…pick and pop è n’altra cosa…che gasol fa molto meglio che il roll…

  • jamikitt

    Alert
    Su una cosa mi trovo d accordo con Lol se puoi prendere Howard lo prendi!
    Poi magari cedi Gasol, anche per uno o due giocatori molto meno forti di lui ma più congeniali di lui al 12!
    E forse dovremmo aspettare un pò a cantare il deprofundis ai Lakers!

  • salviamo trigari

    lol

    ne ho viste di partite dei lakers, non preseason (preferisco dormire) ma il primo tempo contro Por e il primo tempo stanotte in entrambi casi mi sono addormentato…

    non mi far passare da hater di Kobe perchè non sono hater di nessuno, solo che se qualcuno si azzarda a criticare uno come Bryant o LBJ escono avvocati da tutte le parti e la cosa mi diverte xD seriamente parlando non perdo occasione di vederli entrambi proprio perchè sono giocatori speciali

    Il discorso Gasol è molto semplice, hai visto che non funzionava con Bynum, come pensi possa funzionare con DH? è stato già scritto ma se il perfetto complemento del catalano è Odom Howard starebbe molto bene con Josh Smith vicino, il problema è come convincere Atlanta

  • LOL

    No perchè dici che non si sta adeguando, io non l’ho mai visto off the ball come in questo inizio di stagione (ripeto tolto stanotte che Nash nn c’era).

    Secondo voi il complemento ideale di Wade era James? No eppure l’hanno giustamente preso lo stesso perchè è un fenomeno, perchè è un giocatore che sposta come nessun altro, ora Howard non vale LBJ ovvio ma secondo me è quello che sposta di più dopo il 6 quindi se lo puoi prendere lo prendi, non ti fai le seghe mentali sulla convivenza con Gasol che tra l’altro puoi sempre scambiare in futuro mentre il treno Howard una volta passa. Ripeto fatemi i nomi di chi doveva prendere LA al posto di Howard.

  • alert70

    LOL

    Concordo con Trigari. Se hai Gasol fai delle scelte, altrimenti lo cedi. Con Howard vedo problemi. Può darsi che a febbraio cedano il catalano.

  • billy g

    Quoto trigari. Se puoi Howard lo prendi. È se hai anche gasol cosa fai? Lo dai via (cosa che se non ricordo male erano gia pronti a fare un anno fa) e costruisci una squadra x il centrone. Soprattutto quando sai che gasol ci si trova male. È una questione di scelte.

  • salviamo trigari

    aggiungo

    josh Smith è in scadenza e non credo intenda rinnovare, Atlanta l’anno prossimo avrà a libro paga meno di 20 mil. Gasol a fine anno prossimo scadrà a sua volta, quindi il contrattone diventerà appetibile, DH avrebbe la sua spalla ideale e la coppia Pau-Al non sarebbe affatto male, se la dirigenza giallo viola vorrà farsi valere per doti creative invece del solito front office stacca assegni a febbraio ci lavora e chiude

  • mjrossit

    140 commenti! Di che si parla? Chi riassume?

  • Michael Philips

    mjrossit

    Basketball.

  • Marimba

    Kobe ê finito