Colpo Hawks ad Oklahoma, halleluja Lakers!

Bene NY su Phila, Thunder sconfitti in casa contro Atlanta, DeRozan-Lowry battono Minnesota, Lakers finalmente vincenti con Howard.

 

 

 

New York Knicks – Philadelphia 76ers 100-84
NYK: Anthony 27, Felton 11, Kidd 12, Smith 20
PHI: Turner 11 (11 rimb), Young 16, Holiday 27, Wright 11

Altra buona vittoria casalinga dei Knicks che archiviano nei primi quarti di partita Philadelphia, ancora una volte ottime percentuali dal tiro pesante (11/27 da 3); New York prende subito il comando delle operazione tenendo una media di 8 punti di margine sugli avversari, negli ultimi 2’41” del 2° quarto arriva il break che apre la strada ai padroni di casa , 8-1 con layup sulla sirena di Melo per il +13 (57-44). Philly non preoccuperà più li uomini di Woodson ma anzi, perderà per infortunio Jason Richardson (ginocchio sinsitro, ndr)

Toronto Raptors – Minnesota Timberwolves 105-86
TOR: Bargnani 10, DeRozan 22, Lowry 22, Anderson 18
MIN: Kirilenko 17, Pekovic 15

Italian Job: Bargnani 10 pt (2/12, 2/4 da 3), 1 rimb (1 off),

Ottima prestazione del duo DeRozan-Lowry e stavolta i loro 44 punti sono premiati con la vittoria sui T-Wolves; gli ospiti stanno in scia e sono sul -6 (79-73) ad inizio 4° periodo, proprio da qual momento Toronto trova il break che spezza in due la partita, 13-6 per il +13 (92-79) a metà frazione, Minnesota non riuscirà più a scendere sotto i 12 punti di svantaggio.

Orlando Magic – Phoenix Suns 115-94
ORL: Davis 22, Vucevic 18 (13 rimb), Afflalo 22, Moore 15, Redick 24
PHX: Beasley 22, Scola 24, Gortat 14 (11 rimb), Dragic 12

Gli Orlando Magic di Glen Davis centrano la loro seconda vittoria consecutiva battendo i Suns; dopo un primo tempo che ha visto i Magic andare al riposo sotto di 10 (46-56), nel 3° quarto i Suns sono spariti dal campo tanto da subire un terrificante parziale di 37-9 che li ha visti sprofondare da +10 a -10 (86-76) a fine periodo. Il colpo di grazia è arrivato dopo 2′ del 4° col 7-2 Orlando per il +15 (93-78).

Oklahoma City Thunder – Atlanta Hawks 95-104
OKC: Durant 22 (12 rimb), Ibaka 14, Westbrook 14, Martin 28
ATL: Horford 23 (12 rimb), Teague 16, Johnson 10, Williams 19

Colpo della notte messo a segno dagli Atkanta Hawks che sbancano la Chesaspeake Arena di Oklahoma City, vani i 64 punti della nuova premiata ditta Durant-Westbrook-Martin; OKC gioca bene nel primo tempo ma nel secondo per la strada e se la gioca punto a punto contro degli avversari agguerriti e trascinati dal loro centro Al Horford, ancora una volta nel momento chiave c’è il nome di Russell Westbrook e, come a San Antonio, non in positivo; sul -4 Thunder (89-93) Westbrook sbaglia il tiro, si prende il rimbalzo ma perde palla consentendo ad Horford la schiacciata del +6 a 3′ dalla fine. Schiacciata che poi ha dato vita ad un 7-2 chiuso con la bomba di Stevenson per il +9 (91-100) a 1’28”.

Los Angeles Lakers – Detroit Pistons 108-79
LAL: World Peace 18, Gasol 14, Howard 28, Bryant 15, Hill 11
DET: Jerebko 18, Singler 11, Bynum 10

Alla fine i Los Angeles Lakers riescono a levarsi quello 0 dalla casella delle vittorie battendo i disastrati Pistons; la partita dura appena 12′, il tempo per i giallo-viola di andare sul +21 (34-13) alla fine del 1° quarto, dove il duo Gasol-Howard ha realizzato 21 punti (10+11).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Finalmente!I Lakers hanno vinto!Dopo 12 sconfitte finalmente vincono,avevo paura che invece dell’anello si puntasse a battere il record dei Bobcats

  • in your wais

    LBJ gioca 4 perchè gli Heat hanno sposato una certa filosofia di gioco, la quale non prevede un 5 di ruolo, ma Bosh + esterni. Filosofia che non è esattamente quella dei Knicks

    Con Bosh da 5, Miami ha un lungo da 20p a partita nelle mani, se il 5 dei Knicks è Chandler, addio attacco, se è Stat, addio difesa. Non dico che è una situazione impossibile, dico che è un qualcosa di estemporaneo, pochi minuti a partita come arma tattica, oppure per far fronte ad infortuni

    E’ una soluzione estemporanea (anche se in forte crescita come minuti) anche per gli Heat, nei quali LBJ gioca 4 mica 40′ a partita, ma di volta in volta si sposta per il campo, con a suo fianco come lunghi Haslem, o Bosh, o Battier da 4 tattico pure lui

    Dato che, con tutta la voglia che ci può mettere, Melo rimane comunque un difensore anni luce meno efficace di LBJ, di cui non ha nè stazza nè atletismo, dubito che i Knicks possano permettersi di schierarlo da 2° lungo per ampi tratti di partita

  • DW3

    IYW

    il fatto è che melo da 4 non te lo puoi permettere contro brooklin e lakers forse pacers ma contro gli heat marca battier, haslem o lebron (se non ci va brewer) quindi può tranquillamente starci difensivamente e a rimbalzo, e contro boston metti chandler su KG e melo sull’undersize di turno…
    per questo dico che i knicks con lui da 4 per anche 25-30 minuti possono essere l’unica avversaria degli heat a est

  • gasp

    Be i Knicks unica avversaria degli Heat a Est con Anthony da 4 è troppo presto per dirlo perchè prima deve fare un buon record di squadra e superare il primo turno e poi si potrà pensare ad altro

  • brazzz

    alert
    siam sotto media..1….1 1 1 1 ah ah..

  • michele

    vabbè se i tifosi knicks si esaltano che male c’è, con tutta le disgrazie degli ultimi 10 anni ( isiah in testa). hanno una bella squadra.

  • Alberto

    Ma jason kidd quanto ha migliorato sti knicks… Kidd è impressionante altro che steve nash ( detto da tifoso dei Lakers

  • alert70

    brazzz

    Sto aspettando il giorno in cui statisticamente avrà 1.5 rimbalzi a gara per 28/33 minuti di gioco. Poi copio la pagina e la conservo.

    Perchè sarebbe un record imbattibile made in Italy…….ehhehehehehe

    E tu che ti lamentavi di 5.6 a stagione……….hehehehe

  • DW3

    gasp intendo l’unica che si accoppia bene con miami non la che siano seconda forza ad ovest! (probabile ma è ancora troppo presto) e comunque tifo heat da una vita! 🙂

  • gasp

    E incoraggi i Knicks?Comunque se Melo continua così fino ai Play-off e oltre,allora NY potrà ambire ai piani alti della Eastern ma se questo è un fuoco di paglia meglio che i tifosi Knicks tornino a maledire la trade coi Nuggets

  • DW3

    più che altro si chiama obbiettività… ci hanno fatto il culo e bisogna ammetterlo anche se è la terza partita dell’anno

  • gasp

    Non so da quanto tifi Heat ma se sei da più di 10 anni dovresti avere il nervoso quando si parla dei Knicks (come io c’è l’ho quando si parla di Celtics)

  • Michael Philips

    Pronostici di oggi:

    Minnesota at Brooklyn – Nets
    Portland at Dallas – Blazers
    Cleveland at LA Clippers – Clippers
    Utah at Memphis – Memphis
    Phoenix at Miami – Miami
    New York at Philadelphia – Knicks
    Golden State at Sacramento – Kings
    Indiana at San Antonio – Spurs

  • DW3

    beh quelli di oggi non centrano niente con quelli di ieri! come rivorrei zo sotto canestro 😉

  • Il Nichilista

    Per me vincono Nets, Mavs, Clips, Jazz, Heat, 76ers, Warriors e Spurs

  • gasp

    Quello pretrapianto con Hardaway pero 🙂