Thunder sul velluto, vincono Beli e Gallo!

Noah trascina i Bulls contro i Magic, Oklahoma City senza problemi contro Bargnani, Iguodala batte da solo i Pistons.

 

 

 

Chicago Bulls – Orlando Magic 99-93
CHI: Deng 23, Boozer 12, Noah 20, Gibson 12, Robinson 11
ORL: Davis 16 (10 rimb), Vucevic 16 (10 rimb), Afflalo 28, Moore 17, Redick 10

Italian Job: Belinelli 2 pt (1/1 da 2), 1 ass, 1 rec, 1 persa

I Chicago Bulls regalano la prima sconfitta stagionale agli Orlando Magic grazie al cuore e alla tenacia del solito Joakim Noah; match molto combattuto che vive a 5’13” dal termine il suo momento chiave, Chicago avanti di 5 (84-79) Redick sbglia la tripla del possibile -2, Davis strappa il rimbalzo offensivo e ri-apre di nuovo per l’ex Duke che sbaglia ancora da 3! I Bulls non perdoneranno con un 7-2 (4 di Noah 3 di Nate) per il +10 (91-81) a 2’35”.

Oklahoma City Thunder – Toronto Raptors 108-88
OKC: Durant 15, Ibaka 17, Sefolosha 11, Westbrook 19, Thabeet 10, Martin 15
TOR: Bargnani 16, Valanciunas 18

Italian Job: Bargnani 16 pt (2/8, 3/6, 3/3), 6 rimb, 1 ass, 3 perse

Tutto molto facile per i Thunder contro i Raptors in un incontro già in ghiaccio dopo i primi 24′; all’intervallo lungo OKC comanda di 19 (57-38) e durante il match toccherà anche il +29, il tutto con un Kevin Durant in versione “light” mai chiamato in causa per grandi giocate. Inoltre Toronto ha perso nel 2° quarto Kyle Lowry, per lui distorsione alla caviglia sinistra.

Denver Nuggets – Detroit Pistons 109-97
DEN: Faried 15, Koufos 14, Iguodala 17, Lawson 15, Brewer 11, McGee 16
DET: Monroe 27 (10 rimb), Stuckey 17, Jerebko 11

Italian Job: Gallinari 8 pt (1/3, 2/8 da 3), 4 rimb (2 off), 2 ass, 4 perse, 2 stop

I Denver Nuggets giocano la loro prima casalinga e non deludono il pubblico amico, vittoria secca sui Pistons con un ottimo Iguodala; Denver domina nei primi 3 quarti toccando anche il +16, poi alza troppo presto le mani dal manubrio e i Pistons si rifanno sotto, -7 (99-92). Ci pensa “A.I 2” a togliere le castagne da fuoco per i suoi, segna 6 punti consecutivi (6-0 di break) e scaccia gli incubi di un possibile 4° K.O stagionale.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B