Roy si ferma per dolore al ginocchio, no grave!

I T-Wolves non hanno schierato stanotte l’ex Blazers per via del ginocchio, si verifica giorno dopo giorno la condizione.

Nella notte i Minnesota Timberwolves ha subito la sua seconda sconfitta stagionale in quel di Chicago, la band di coach Rick Adelman sta svolgendo un buon inizio di stagione (4-2) malgrado la pesante assenza di Kevin Love (24 anni) e quella recente di Brandon Roy (28 anni), fermato dal maledetto ginocchio.

L’ex Portland non è sceso in campo stanotte dopo essersi infortunato nella vittoria casalinga di venerdì contro Indiana; Roy ha lasciato la partita all’intervallo per una forte botta al ginocchio destro, a tranquillizzare subito l’ambiente e i tifosi ci ha pesnato lo stesso coach dichiarando che non è un infortunio grave e che non terrà Brandon lontano dal campo per molto tempo. La situazione è monitorata “day-to-day”.

Da quando ha fatto il suo ritorno in NBA B-Roy sta viaggiando a 5.8 punti, 2.8 rimbalzi, 4.6 assist in 24′ di utilizzo partendo sempre nel quintetto base.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • marimba

    roy…

  • Beltramat

    @marimba, su Roy cosa ci puoi dire?

  • marimba

    non ho continuato la frase per pietà.