Ancora problemi per White a Houston!

L’avventura del rookie in Texas va di male in peggio, dopo i problemi del volo adesso ci sono problemi disciplinari con punizione!

Il feeling tra gli Houston Rockets e il loro rookie Royce White (21 anni) se non è mai iniziato adesso sta andando decisamente male, il giocatore non ha presenziato agli allenamenti di lunedì e martedì e la franchigia lo ha punti (con altri 3 compgnai) spedendolo niente meno che in D-League nei Rio Grande Valley Vipers.

Il giocatore ha problemi con la franchigia che risalgono addirittura alla pre-season, queste sono state le sue parole: “Col senno di po credo che non sia stata una saggia idea quella di fare sapere i miei disturbi d’ansia visto quello che hanno portato i Rockets a fare” specificando: “Sono una matricola e voglio giocare, migliorare e dare una mano alla squadra, durante la pre-season la franchigia non ha rispettato gli accordi presi e io ho deciso di difendermi” concludendo: “Adesso sapetebe sanno il perché dei miei gesti, l’incapacità di soddisfare le mie richieste di assistenza si conclude con me che sono sano e non che sono è una conseguenza”.

Nessun dirigente dei Rockets ha commentato questa uscita del rookie, per ora solo una multa senza provvedimenti (trade o taglio), intanto il diretto interessato, per rincarare la dose, ha anche confermato sul suo profilo Twitter (@Highway_30) la sua posizione

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • tom

    per uno che ha paura di volare è coraggioso a voler giocare con i “razzi”

  • LePorn James

    Con questi problemi dubito che avrà una carriera lunga. Viste tutte le trasferte che ci sono

  • gasp

    Ahahah hai ragione tom come se un giocatore abbia paura dei tuoni e giochi con i thunder!

  • tom

    esatto, non ci avevo pensato gasp il tuo esempio è geniale! 😉 saluti

  • gasp

    Be se ci pensi ci sono tantissimi esempi:uno ha paura drlla magia ma gioca coi Magic,uno ha paura degli speroni ma gioca cpn gli Spurs,uno ha paura dei tori ma gioca coi Bulls e chi ne ha piu ne metta world peace

  • tom

    beh tutto è possibile ma le paure dei fulmini e di volare sono le patologie più conosciute e probabilmente le uniche riconosciute dalla medicina tra quelle da te elencate.
    chi mai può avere paura degli speroni ? ….escluso pau gasol dopo quando fatto vedere nel finale di partita giocata ieri notte??? 😉

  • systemofadown

    ce ne sono tante paura dei lupi degli orsi dei calabroni( vespe api o quello che è new orleans) oppure se sei un pacifista non puoi giocare a golden state

  • gasp

    Non si sa mai come uno può avere paura delle rughe,del movimento,della carta (tutte in forse)

  • mjrossit

    “Adesso sapetebe sanno il perché dei miei gesti, l’incapacità di soddisfare le mie richieste di assistenza si conclude con me che sono sano e non che sono è una conseguenza”

    è?

  • graphicplayer

    @mjrossit
    ho pensato la stessa cosa! 😀

  • tom

    Royce White gli ha fatto la supercazzola