Lin e D’Antoni: “Sarei rimasto a NY con lui”

Nel sopo partita il PH ex Harvard ha confessato che sarebbe rimasto nella Grande Mela se il suo coach non si fosse dimesso.

La stagione di Jeremy Lin (24 anni) deve ancora spiccare il volo, l’ex New York in queste prime partite ha viaggiato a 10.3 punti e 7.0 assist di media senza mai lasciare il segno, quel segno che a Knicks lasciò ad inizio anno solare quando da Mr.nessuno divenne l’uomo immagine della Grande Mela e anche dell’NBA stessa.

Nella notte oltre al K.O a L.A contro i Lakers con tanto di gomitata di Metta World Peace (33 anni) Lin ha parlato di coach Mike D’Antoni, rivelando al New York Post: “Se lui non si fosse dimesso credo che avrei avuto ottime possibilità di rimanere con New York ” aggiungendo: “Non so cosa sia successo con la dirigenza e credo che sia stato un problema di management e non tecnico, mi sono trovato bene con lui, ho passato grandi momenti”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    ahahaahahahah
    sicuro………………..
    Melo piuttosto ti avrebbe cacciato via a calci in culo!!!
    e cmq dimostra i soldi che ti hanno dato va!

    ps, MWP cmq resta un demente

  • Slasher

    The Power of the NBA circus. Spero tu abbia conservato tutte le copertine di quel magico periodo. Non credo si ripeterà mai più.

  • mjrossit

    Mamma come non lo sopporto

  • Magic

    Momenti che non si ripeteranno più caro asiatico.

  • davide85

    …meno male che abbiamo cacciato il baffo allora!!!

  • Il nonno di marimba

    È più grande la palla da basket di te..

  • Pupù

    è un mito.. d’argilla, un buon playmaker come tanti altri in nba..