Miami, Bosh più protagonista in attacco

A Miami l’ala forte è tornata a svolgere lo stesso ruolo che aveva ai Raptors con LeBron ad elogiarlo per il silenzioso ma efficace lavoro.

Numeri alla mano il bomber dei Miami Heat è LeBron James (27 anni) con 24.5 di media ma Chris Bosh (28 anni) è stato il top-scorer degli Heat per 4 volte in queste prime 11 partite, cosa che gli è successa solo 16 volte da quando è arrivato a Miami nel 2010 e questo grazie ad un gioco che lo vede più al centro dell’attacco.

Nelle passate stagioni James e Wade lasciavano il 1° quarto al loro compagno per poi scatenarsi e prendere in mano le partite loro due, quest’anno CB1 è più cercato: “Lui ha un certo tipo di impatto sul nostro gioco, è un giocatore davvero efficiente!” ha dichiarato LBJ al Sun-Sentinel, aggiungendo: “Fa i suoi punti silenziosi, conquista tiri liberi, va al tiro velocemente da tutte le posizione, tutte cose che aiutano la nostra squadra”.

Con Dwyane Wade (30 anni) OUT per un problema al piede, l’ex Raptors è l’alfiere n°1 di James e ne ha preso coscienza: “So che il mio ruolo deve cambiar eun po’ adesso, sarò più aggressivo e dovò capitalizzare le occasioni che i compagni mi proporranno”.

In questa stagione Bosh sta viaggiando a 19.5 punti con season-high di 40 punti contro Denver.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Pupù

    il buon Bosh è tornato..

  • Bulls91

    meno male !!! 🙂

  • Paul

    Bisogna dire che Bosh e’ diventato un giocatore vero, rispettabile su entrambi i lati del campo.