D’Antoni batte Brooklyn alla prima, ok New York

Young e Richardson battono i Raptors di Bargnani, Knicks facili a New Orleans (senza Davis), Laker in volata sui Nets con Kobe.

 

 

 

Philadelphia 76ers – Toronto Raptors 106-98
PHI: Turner 12, Y.Young 18, Richardson 21, Holiday 19 (12 ass), N.Young 23
TOR: Bargnani 22, Valanciunas 11 (11 rimb), DeRozan 24, Calderon 13 (12 ass), Lowry 13

Italian Job: Bargnani 22 pt (8/16, 2/5, 0/2), 7 rimb ( 2 off), 1 ass, 1 rec, 2 perse

Torna Kyle Lowry nelle file dei Raptors ma Toronto cade nel 4° periodo a Philadelphia contro i Sixers di Nick Young; proprio il rientrante Lowry è protagonista nel finale in volata, prima pareggia a quota 96 con 1’58” da giocare, gli risponde Jason Richardson con un gioco da 3 punti (99-96) e a successivamente l’ex Rockets sbaglierà 2 liberi che risulteranno decisivi. Infatti sul capovolgimento di fronte J.-Rich sparerà la tripla del K.O con 1’20” da giocare (102-06).

New Orleans Hornets – New York Knicks 80-102
NOH: Anderson 15, Lopez 11, Rivers 14, Vasquez 10, Roberts 13
NYK: Brewer 10, Anthony 29, Chandler 7 (12 rimb), Feton 15, Smith 15

Comodo successo esterno per i Knicks che passano a New Orleans contro degli Hornets privi di Anthony Davis (caviglia); i padroni di casa stanno in partita fino a 10′ dalla fine del 3° periodo (52-56), poi subiscono il break di 8-0 per il +12 NY (52-65), la frazione reciterà 30-16 Knicks e all’inizio del 4° gli ospiti ci entreranno avanti di 19 (64-83), bene Carmelo Anthony con 29 punti con 12/22 dal campo.

Los Angeles Lakers – Brooklyn Nets 95-90
LAL: World Peace 17, Gasol 17 (11 rimb), Howard 23 (15 rimb), Bryant 25
BKN: Lopez 23, Humphries 7 (10 rimb), Johnson 14, Williams 22 (10 ass), Evans (11 rimb)

Mike D’Antoni non stecca la prima ufficiale sulla panchina dei Lakers e batte i Nets in match molto combattuto; a 3’05” Dwight Howard chiude un alley-oop per l’86-86 dando vita ad un mini-break di 5-0 per il +3 Lakers (89-86) a 1’58” dalla conclusione. Nel finale i Nets cercheranno l’assalto ma Kobe Bryant sarà chirurgico dalla lunetta (6/6) negli ultimi 17″, a 4″ C.J Watson ha la palla del possibile pareggio ma la sua tripla non troverà fortuna.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B