Vincono Durant, James e Kobe, epici Bobcats!

Durante Westbrook vincono a Phila, James e Allen stroncano i Cavs, ottimi Lakers a Dallas, Bobcats epici a Washington, male Clippers.

 

 

 

Philadelphia 76ers – Oklahoma City Thunder 109-116 OT
PHI: Turner 26, T.Young 29 (15 rimb), Richardson 13
OKC: Durant 37, Ibaka 18, Westbrook 30, Collison 14

I Thunder si riprendono subito dal K.O a Boston ed espugnano Philly, dopo un supplementare, grazie ai 67 del duo Durant-Westbrook; a 1’36” dalla fine dei regolamentari Thaddeus Young pareggia sul 98-98 e nel finale ne Durant ne Wright riusciranno a trovare il canestro della vittoria. Nell’overtime ci pensano KD e K-Mart con 2 triple consecutive a dare il +6 (100-106) a 2′ dal termine, in mezzo a questo 6-0 2 errori e una persa sanguinosa di Holiday.

Washington Wizards – Charlotte Bobcats 106-108 2OT
WAS: Beal 13, Singleton 13 (12 rimb), Nene 19, Webster 21, Okafor 11
CHA: Kidd-Gilchrist 10, Mullens 27, Taylor 12, Walker 12, Gordon 19, Sessions 21

Notte epica per i Charlotte Bobcats che vincono dopo 2 overtime a Washington e pareggiano il numero di W della scorsa stagione, il tutto con 6 uomini in doppia-cifra; primo OT raggiunto con beffa in quanto a 17″ Martell Webster va in lunetta con i suoi sotto 91-92, l’ex T-Wolves mette il primo ma sbaglia il secondo, rimbalzo offensivo di Singleton che apre per Crawford che sbaglia il jumper, altro rimbalzo di Singleton che ci prova sulla sirena ma niente da fare! I Wizards però sono più fortunati e freddi sulla fine del 1° overtime, Mullens segna il jumper del +2 (97-99) a 1″ ma Singleton riesce a conquistare il fallo e il suo 2/2 porterà tutti al 2° overtime!
Nel 2° extra-time deciderà un break di 6-0 Bobcats a 1’18” dalla fine che darà il +4 (103-107) con soli 12″ da giocare, per Washington 0-11.

Atlanta Hawks – Los Angeles Clippers 104-93
ATL: Smith 17, Horford 10, Pachulia 19 (12 rimb), Teague 19, Williams 18
LAC: Griffin 22 (11 rimb), Paul 19, Crawford 12, Bledsoe

Vittoria consecutiva n°5 per gli Hawks trascinati dal trio Pahculia-Teague-Williams contro i Clippers; secondo quarto decisivo, Del Negro lascia in panchina il suo quintetto base nei primi minuti menre è avanti 21-24, gli Hawks ne approfitteranno e chiuderanno la seconda frazione 30-17 per il +10 (41-51) all’intervallo. Il match verrà mandato in ghiaccio nel 3° quando, dopo un 13-0, Atlanta toccherà il +27 (77-50).

Miami Heat – Cleveland Cavaliers 110-108
MIA: James 30, Bosh 23, Wade 18, Allen 17
CLE: Gee 12, Thompson 13, Varejao 10 (15 rimb), Waiters 16, Pargo 16, Gibson 11, Casspi 15, Miles 10

I Cleveland Cavaliers mandano 9 uomini in doppia-cifra a referto e accarezzano la vittoria a Miami, ma ancora una volta l’asse LeBron-Allen ammazza il match in volata; Cavs avanti 101-.108 con 2′ da giocare, 5-0 firmato James-Allen (layup e gioco da 3 punti), Gibson sbaglia la tripla che avrebbe ucciso il match, Varejao prende il rimbalzo ma sbaglia il il tiro e a 18″ James pesca “He Got Game” per la tripla del +1 Miami (109-108)!
Pargo va per il pareggio ma Wade lo stoppa mandando i titoli di coda

Ancora LBJ-to-Jesus
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ULLVv8OUO98&hd=1]

Dallas Mavericks – Los Angeles Lakers 89-115
DAL: Marion 10, Mayo 13, Carter 16, Crowder 15
LAL: World Peace 19, Gasol 13, Howard 15, Bryant 19, Jamison 19 (15 rimb), Meeks 11

Ottima vittoria in trasferta per i Lakers che hanno avuto finalmente un solido contributo dalla panchina con Jamison (19+15); i giallo-viola dominano il 1° quarto (23-36) e toccano il +21 (25-46) ad inizio 2°, quando i Mavs abbozzano una specie di rimonta sul -15 (34-49), L.A risponde con un 16-4 col quale chiuduerà i primi 24′ avanti 38-65!

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 86-93
MIL: Harris 10, Ellis 17, Jennings 23, Udrih 12
CHI: Deng 14, Boozer 22 (19 rimb), Hamilton 22, Hinrich 10

Italian Job: Belinelli 2 pt (1/1, 0/1 da 3)

Bella vittoria dei Bulls che vincono nel Wisconsin contro i Bucks di Brandon Hennings, mattatore del match Carlos Boozer con 22 punti e 19 rimbalzi; match brutto ma combattuto che ha avuto come momento chiave i 3’14” di black-out offensivo dei padroni di casa nel 4° periodo, dopo il jumper di Udrih del 74-73 Milwaukee ha subito il canestro del sorpasso e non è riuscita a rispondere. CHicago non ha ucciso il match con un break ma p riuscita mattone su mattone a costruire la vittoria.

Sacramento Kings – Utah Jazz 108-97
SAC: Millsap 13, Jefferson 14, Foye 17, Tinsley 14
UTA: Thompson 16, Cousins 14, Evans 27, Brooks 13

Malgrado la stupida espulsione per doppio fallo tecnico di Cousins i Kings sono riusciti battere i Jazz con una bella prestazione di Tyreke Evans; successo costruito negli ultimi 4′ del 3° periodo, da -1 (71-72) al +8 (83-75) della sirena, vantaggio poi amministrato fino alla fine dai giocatori di coach Smart.

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 96-85
GSW: Barnes 10 (11 rimb), Lee 17, Thompson 24, Curry 20, Landry 18
MIN: Kirilenko 11, Love 15 (15 rimb), Pekovic 17, Barea 8 (10 ass), Williams 10

Klay Thompson e Stephen Curry si caricano sulle spalle l’attacco dei Warriors e li portano al successo su Minnesota; Golden State guida 79-74 dopo 2′ dell’ultimo periodo con i T-Wolves in rimonta, T-Wolves che però vanno nel pallone tirano successivamente 1/9 e con 4 perse, i padroni di casa non perdoneranno con un 19-2 che darà il +12 (93-81) a 2′ dalla fine.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B