Spurs corsari a Toronto, Holiday batte Phoenix

Spurs corsari a Toronto dopo due overtime, bene le new yorkesi, Philadelphia c’è col brivido, bene Celtics e Denver

 

 

 

Toronto Raptors – San Antonio Spurs 106-111 2OT
TOR: Valanciunas 22, DeRozan 29, Lowry 20, Davis 15 (14 rimb)
SAS: Green 13, Duncan 26, Parker 32, Ginobili 15, Diaw 11

Italian Job: Bargnani 4 pt (2/12, 0/7, 0/1), 8 rimb (1 off), 1 ass, 2 perse, 1 stop

San Antonio espugna l’Air Canada Center in un match tiratissimo contro degli stoici Raptors (male Bargnani); a 1’28” Duncan stoppa DeRozan e segna per il +2 (86-88), il lituano si rifà con gli interessi stoppando a sua volta Duncan e andando in lunetta con 24″ da giocare, 2/2 e 88-88 con ultimo attacco texano e Parker non trova il buzzer-beater da 3, overtime! Anche al supplementare è finale in volata, la tripla di Lowry da il -1 (93-94) a 19″, Ginobili conquista un fallo e il suo 2/2 da il +2 (93-96) a 15″, DeRozan va per 2 veloci (95-96) e altro giro in lunetta per San Antonio con Neal che però trema facendo 1/2 e DeRozan pareggia sulla sirena!!! La battaglia prosegue anche nel 2° extra-time ma stavolta Toronto non riesce a tener il passo degli speroni che allungano con Parker a 50″ sul +4 (104-108) e, dopo l’errore da 3 di Lowry, chiudono i giochi dalla lunetta con Duncan.

DeRozan porta tutti al 2° OT
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=NOiBuvaa5Eg&hd=1]

New York Knicks – Detroit Pistons 121-100
NYK: Anthony 29, Chandler 13, Felton 14 (10 ass), Smith 15 (10 rimb), Wallace 15, Novak 18
DET: Monroe 12, Knight 21, Singler 16, Drummond 2 (11 rimb), Villanueva 17

I Knicks archiviano nei primi 24′ i Pistons con uno strepitoso Carmelo Anthony (21 dei suoi 29 nel 1° tempo); dopo il +10 (32-22) del 1° quarto New York cambia marcia nel 2° che verrà chiuso con un parziale di 19-6 (triple di Kidd, Smith e 2 di Novak) negli 4’38” per il +20 (64-44) dell’intervallo. Gli uomini di Woodson non avranno problemi a gestire il vantaggio fino alla fine tirando 17/33 da 3!

Brooklyn Nets – Portland Trail Blazers 98-85
BKN: Humphries 14 (10 rimb), Lopez 15, Johnson 21, Williams 15 (12 ass), Blatche 13, Evans 2 (14 rimb)
POR: Batum 12, Leonard 12, Hickson 19 (10 rimb), Matthews 20, Lillard 13

Al Barclays Center Nets e Blazers (privi di Aldridge) si danno battaglia per 3 quarti prima che i padroni della fuga finale dei casa; dopo 4′ del 4° periodo il tabellone recita 74-74 pooi il break che uccide la partita, 9-0 Brooklyn per il +9 (83-74) a metà frazione, Portland arranca e il colpo di grazia arriva dalle mani di Deron Williams, tripla e assist per il +14 (94-80) a 2′ dalla conclusione

Philadelphia 76ers – Phoenix Suns 104-101
PHI: Turner 16, T.Young 10, Allen 11, Holiday 33 (13 ass)
PHX: Beasley 21, Gortat 18, Morris 8 (10 rimb), Dragic 10, Scola 10, Telfair 12, O’Neal 11

Jrue Holiday scrive a referto una super doppia-doppia e trascina Phila ad una vittoria tirata con brivido contro Phoenix; proprio il PG a 14″ va in lunetta ma il suo 1/2 da solo un possesso di vantaggio (103-101), Beasley va per il pareggio ma non troverà il canestro, anche Turner emula Holiday con un 1/2 ma sulla sirena Dudley non trova il pareggio.

La notte di Holiday
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=VDYUXFRtDkw&hd=1]

Orlando Magic – Boston Celtics 110-116 OT
ORL: Davis 15, Afflalo 15, Nelson 20, McRoberts 7 (14 rimb), Redick 21
BOS: Pierce 23, Bass 13 (12 rimb), Garnett 24 (10 rimb), Rondo 15 (16 ass), Sullinger 11, Barbosa 15

Supplementare anche all’Amaway Arena di Orlando con i padroni di casa sconfitti dai Celtics del solito Rondo; a 1’21” dal termine dei regolamentari KG pareggia sul 102-102, poi entrambe le squadre non vedranno più il canestro con i Celtics che in 31″ non riusciranno a segnare in
3 occasioni consecutive. All’overtime ci pensa Paul Pierce a rompere l’equilibrio, sua la tripla che da vita ad un 5-0 chiuso da Rondo per il 108-113 con 1’37” da giocare, Orlando accorcia a a 15″ Nelson ha la palla del pareggio, la tripla non va e i Celtics chiuderanno i giochi.

Denver Nuggets – New Orleans Hornets 102-84
DEN: Faried 14 (12 rimb), Iguodala 23, Lawson 17
NOH: Anderson 16, Lopez 14, Roberts 17

Italian Job: Gallinari 9 pt (2/5, 1/4, 2/2), 4 rimb, 4 ass, 1 rec, 1 persa

Buona vittoria dei Nuggets contro gli Hornets ancora privi di Anthony Davis; dopo aver chiuso avanti il primo tempo sul +10 (51-41), Denver decide di ammazzare la partita nel 3° periodo scappando sul +28 (78-50) a metà del 3° periodo con un parziale di 27-9, nel break 7 punti di Ty Lawson.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • fabiostoppani

    No no assolutamente Lilin! Ci mancherebbe! Riferito al mozzarellone! Ci mancherebbe. E’ un piacere discutere con te.
    Su D-Will, magari qualcuno di voi mi manderà a cagare, ma io non l’ho mai considerato un vero top. Per carità un play della madonna ma lontano dai soliti nomi.

  • Nitrorob

    io invece dico che si stà sacrificando per la squadra!
    prima era il campione indiscusso, ora deve giocare anche con J.J. che non sarà una superstar, ma non è neanche Byiombo!!
    come visione del gioco lo vedo ancora uno dei migliori, e se brooklin è li in alto non è di certo grazie a JJ!!

  • lilin

    fabio

    ah ok! tranquillo!
    cmq tieni conto che il ruolo di sesto uomo di lusso non è facile da interpretare per nessuno perchè corri il rischio o di eccedere in egoismo oppure il contario.
    tant’è che andrea c’era stato un periodo in cui lo fece e se non sbaglio ebbe come risultato quello di sfiduciarsi sempre di piu.

    p.s.
    su d-will sai che vagamente sono daccordo con te??
    gli ho sempre preferito altri e in piu ora mi sembra anche un pò in sovrappeso.

  • Haka

    Si ma ha fatto cagare anche l’anno scorso che giocava con dei peracottari. Lo Williams dei Jazz era un’altra cosa, tra l’altro non sono così convinto sia nella top 5 al momento. Rondo, Paul, Rose, Irving e Westbrook (come valore assoluto, non come playmaking) mi sembrano ben distanti, direi anche Tony Parker.

  • jamikitt

    Nitro
    Ma non è che stia giocando male, solo non alsa l asticella come era solito fare.
    Inoltre non ridurrei il buon periodo di broklyn solo a d-will, o jj, anzi jj spesso è stato sotto tono.

    Solo che da d-will Rondo o Paul ti aspetti un livello di gioco non indifferente!

  • Nitrorob

    http://www.nba.com/playerfile/deron_williams/game_by_game_stats.html

    se questi sono i numeri di uno non top!
    ovvio che in questo momento ci sono altri Play top!
    vedi Rondo, Tony P, Westbrook, Irving ecc ecc
    ma in una squadra come quella per me la differenza la fa!

    ps. ho risolto il dilemma di chi ha fatto più doppie doppie per ora!!:-)
    aveva ragione Tom, Z-Bo 10/10 doppie doppie!! incredibile!
    un torello, poi però c’è Varajero (altra sorpresa) 8/11 e con Stat migliori di Z-Bo
    misà che dovremo rivalutare questi 2 centri trà un pò!
    poi Varajero mi ricorda troppo il SIC, mi piace troppo come tipo!

  • Haka

    Non ho mica detto che è scarso ma che rispetto agli anni coi Jazz si è involuto e di brutto e questo è un dato di fatto.

  • jamikitt

    Nitroob
    Ma ti rendi conto che per d-will essere dietro a westbrook irving e gli altri da te citati non è normale. Qui stiamo parlando di uno che era visto il top dei play insieme a Paul forse sei tu che non lo consideri per quello che dovrebbe essere!

  • jamikitt

    Ma poi Tony p chi è? 🙂

    Al momento anche Holidey gli è davanti, salvo sottolineare che senza D will i brooklyn non avrebbero questo record, ieri 5 stoppate rifilate al povero lillard, ma ti ripeto da gente come dwill paul rondo ti aspetti sempre qualcosa in più.

  • Nitrorob

    Bè per me cmq non era il top del top, era da top 5 questo si, ma il tempo passa! e in una squadra come i nets fare un anno sotto tono snerva, perchè dipendono tutti da te!
    quest’anno per me fa il suo lavoro! il campionato è lungo e ancora devono assestarsi.

    ps. per me neanche Chris Paul è quello di NOH, ai Clippers merito forse la miglior squadra è calato un pò!
    sopratutto quest’anno, ancora non è incisivo come sa fare lui!
    quindi come non ci si preoccupa per Paul non mi preoccuperei neanche per D-Will

  • Nitrorob

    Tony P è Parker! ahahahah
    effettivamente detta cosi sembra un nome alla Scarface!! ahahah

  • Ammiraglio

    Tutti a denigrare Stoudemire, ed in parte giustamente, ma se NY vuole avere la minima possibilità di battere Miami, allora ha bisogno di lui al 100%.
    Io lo farei giocare 20 minuti a partita per poi farlo ammazzare nei playoff.
    Il reparto lunghi è l’unico fattore per creare danni a Miami e senza di lui sono scarsini offensivamente parlando.
    Con Stat in ottima forma NY può far male a tutti, Miami compresa; senza, alla lunga è destinata a perdere.

    Ma piuttosto? Camby? Cosa ha?

  • jamikitt

    Ahahaha non riuscivo proprio a capire.

    Ok è diverso il tipo di considerazione per deron, e ci sta tutto, pareri personali, comunque considero Paul ancora il migliore insieme a Rondo, e dwill subito dietro per quando riguarda il playmaking.

    E comunque broklyn sta andanto bene, molto bene per essere l’inizio, sta sera un gran derby in quel di NY, veramente interessante!

  • jamikitt

    Ammiraglio
    Ma se Stat accetta i tuoi 20min senza fare storie, e cadere in stupide gelosie, può fare la differenza come dici tu.

    Ma il problema è: accettera questo ruolo?

  • Nitrorob

    si credo che li consideriamo in modo diverso, per questo dico che per me è sempre la!:-)

    sicuramente Paul è uno dei migliori e ancora lo è, però ultimamente non è il Paul che tutti abbiamo visto (o sbaglio?)
    Rondo ora come ora gli mangia in testa (poi non mi spiego perchè Paul è nella top 5 e Rondo no) ma sicuramente io vado a sensazione e non a statistiche!

    cmq NY sulla carta 2 spanne se non 3 sopra BKN, ma l’nba ci regala sempre sorprese!
    speriamo che BKN non venga asfaltato ma che se la giochi!:-)

    io cmq (dico sul serio) sono preoccupato per OKC-CHA! stai a vedere che i gatti fanno il colpaccio!!!!

  • Nitrorob

    Stat a me personalmente piace!
    è un testa di pene bello e buono, forse è per questo che mi piace! ha cattiveria e grinta, peccato abbia poco cervello ultimamente!
    dai dai secondo me stupisce tutti (come dico da inizio anno)

  • hanamichi sakuragi

    condivido il discorso dell’ammiraglio nyk ha qualche possibilità contro miami solo con stat.
    però io vedo più probabile come finale ad est boston – miami se non sono dalla stessa parte del tabellone

  • Magic

    E’ vero che d-will pare un pò più cicciottello del consueto:)
    Secondo me un giocatore dei nets poco reclamizzato è Lopez, fosse un attimo più presente a rimbalzo sarebbe il miglior centro della lega. Come movimenti è il top, come talento è dietro a Cousins e Monroe, ma non distante.
    Ovviamente Howard, difensivamente, vince a mani basse su tutti -solamente per il fisico che si ritrova però, non certo per talento cestistico.

  • Slevin1985

    Spero che Stat torni ad essere un giocatore che sposta l’equilibrio e sono d’accordo che solo in quel modo nyk abbia delle possibilità contro miami, ma ne dubito credo che ormai sia entrato nella fase calante della sua carriera sopratutto per quanto riguardo la sua situazione fisica e che lui soffra tantissimo la convivenza con melo, visti i risultati quando hanno giocato insieme.

  • alert70

    jamikitt

    Noto che mi affibbi delle affermazioni che non ho mai fatto. Non so se per distrazione o altro.

    Non giustifico Bargnani ne più ne meno di altri quando lo “ritengo” giusto. Parlando di basket è sbagliato affibbiare le colpe di un team ad un cestista figuriamoci il mmmmmmago.

    Ripeto il concetto: ieri andava panchinato. Ed Davis stava facendo un lavoro egregio macchiato solo da due minchiate difensive quando è saltato come una molla alle finte di Parker nel pitturato. 4 punti del francese. Casey si è affidato al più talentuoso sperando che la mettesse. In fin dei conti nonostante il 5/33 del duo Bargnani/Calderon erano li a giocarsela.

    Bargnani fa girare le palle come un mulino a vento quando non difende e ha l’atteggiamento di chi se ne fotte. Trovo incredibile l’assoluta incapacità di leggere le situazioni in difesa quando si trova nella terra di nessuno. Capita sempre. Quindi o è stupido oppure la difesa è organizzata male. Nell’1vs1 si difende tanto è vero che contro TD ha fatto una discreta figura.

    Quindi il nodo risiede nella difesa nel suo complesso dove spiccano delle bestialità inconcepibili.

    Di chi è la colpa? Di tutti, a partire dal romano che è schizofrenico. Ieri non attaccava il ferro perchè gli Spurs lo hanno battezzato al punto che i telecroniosti dicevano che tiravano il fiato ogni volta che tirava.

    Non so se merita un quintetto, se merita la panca o se non vale neanche la NBA, fatto sta che Toronto è un’accozzaglia di professionisti senza ne capo e ne coda, col romano a svettare. Andasse via oppure ci fosse uno che lo panchina alla prima cazzata come farebbe un Popovich di questo mondo. Bastone e carota. Invece nonostante tutto, molta carota e poco bastone che penalizza lui e la francgigia.

  • jamikitt

    Magic
    Lopez in attacco mi è sempre piaciuto! Ma mai mi sarei aspettato che potesse essere un fattore in difesa, e ieri più che incidere in attacco lo ha fatto in difesa!

    E se per Gasol non è facile metterci impegno perchè infilato in ogni trade da due anni, per lui di certo non deve essere stata un estate facile! Spero non sia solo un fuoco di paglia!

  • jamikitt

    Alert
    Sai che tengo in gran considerazione i tuoi pareri, e so che oggi non hai difeso il romano,anzi ti sento quasi arrabiato con lui.
    Il mio commento era per sottolinearti che a volte si cercano giustificazioni dove non ce ne sono, ieri ha giocato di merda in attacco e secondo me anche nel 1vs1 con Duncan non ha fatto bene.

    Spero che vada via, e possa crescere nel suo gioco come non potra mai fare a toronto! Però se Lowry lo sgrida di sbattersi in difesa, il coglione non è il mamba di toronto ma del romano, perchè in una squadra che si rispetti a nessuno è concesso di cazzegiare!

  • alert70

    jamikitt

    Sull’1vs1 non sono d’accordo sul resto si. Non sono arrabbiato mi fa strano vedere uno così entrare nella storia al contrario. Unico dopo Thurl Bailey a segnare meno di 5 punti con 19 tiri.

    Non mi capacito come uno così talentuoso e non credo idiota possa concepire delle gare così assurde. Fosse limitato non avrei nulla da ridire invece…………..sto psicopatico…..passa da 34 buoni a 4 neanche fosse sceso il fratello scemo.

  • gasp

    Adesso D-Will e Paul sono in declino,sul viale del tramonto?Non diciamo cazzate

  • jamikitt

    Paul è il top del ruolo con Rondo.
    Da dwill mi aspetterei qualcosina in più perchè io fino a due anni fa lo vedevo ai livelli di CP3, e spero possa tornare a quei livelli! Ma di declino non ha parlato nessuno!

    Ti diro di più tra un dwill e westbrook in una serie di po, prendo tutta la vita il primo anche nelle condizioni attuali!

  • gasp

    Consideriamo che stare in un contesto perdente non aiuta poi con la stagione compressa dell’anno scorso l’80% dei giocatori ha avuto infortuni o maggiore stanchezza.
    Be certo che attualmente si prende D-Will invece di Westbrook per vincere perchè Westbrook certe volte si esalta e si rende dannoso per la squadra(impuntandosi a tirare quando sbaglia) invece D-Will ha una visione di gioco maggiore del pseudo play dei Thunder

  • in your wais

    Io non confonderei le statistiche con l’impatto…con questo nn voglio dire che Deron stia giocando come un paio di anni fa, solo che in una squadra che ha almeno altre 2 bocche offensive di alto livello, più altri 2/3 giocatori capaci di andare in doppia cifra, 17p a partita (anche se con pessime %) nn sono da buttare

    I Nets sono 8-4, quindi il record è buono, con una squadra che si conosce a malapena. Quindi che ci sia bisogno di un periodo di assestamento ci può stare. Per certi versi, mi sembra più involuto CP3 a volte, sembra nn riuscire a trovare il canestro come prima

    Ma anche qua, i conti si fanno a fine anno, dopo un mese di stagione, ci si sta ancora adattando e studiando

    Su Toni Parker, personalmente da anni sostengo sia uno dei top 5 del ruolo. E’ poco pubblicizzato, specie qua da noi dove oltre a Duncan, viene anche dopo Manu in tutte le valutazioni (li adoro tutti e due, ma direi che il francese è stato storicamente molto più continuo)

    Al momento, nn c’è un singolo play che gli preferirei, nè Rondo, nè Cp3, nè altri. Questo comunque ha solo 30 anni, 150 partite di PO alle spalle (alzando sempre il livello quando conta), segna molto ma nn si dimentica dei compagni, è maturato anno dopo anno, difende bene (sennò col Pop nn giochi)

    Poi singolarmente si possono anche preferire altri giocatori, ma difficile trovarne uno più solido e continuo

  • Ammiraglio

    Jamikitt

    Stoudemire inizierà come Wallace, qualche minuto a partita, per poi andare avanti sempre di più. Ha parecchie partite avanti ancora e tutto il tempo che vogliono per trovare un sistema.

    Se poi con lui, ogni volta, prendono una valanga di punti, allora dovranno e dovrà rassegnarsi ad un ruolo risicato. Ma fino a quel momento non vedo perchè non dovrebbero puntare sul secondo giocatore che hanno.

  • in your wais

    comunque, a proposito di play, vorrei far notare come da UCLA siano uscite 3 pointguards di alto livello (Westbrook, Collison e Holiday) nel giro di un paio di anni…neanche la Georgia Tech dei bei tempi ne sfornava così a raffica

  • jamikitt

    Scusatema qualcuno sa perchè, sul league pass nelle partite di sta sera non mi compare NY broklyn?

  • brazzz

    non so..è per caso il recupero della partita saltata x via dell’uragano?

  • jamikitt

    Si

  • DW3

    IYW

    beh di duncan stiamo parlando del migliore forse nel suo ruolo di tutti i tempi quindi si può dire che parker è stato più continuo di manu semmai che però aveva già fatto il fenomeno in europa per anni ed è stato fuori per mille infortuni…

  • AI3

    Siamo solo a 12-13 partite di rs ci andrei cauto su cp3 e dwill.
    Per dwill è come se questo fosse il primo anno ai nets, squadra praticamente nuova e quindi è neccessario un periodo di rodaggio.
    cp3 paga secondo me qualche acciacco che gli impedisce di rendere come sa, ma sono sicuro che nel giro di qualche mese torneranno a rendere al 100%.
    Spero che il prossimo aprile vedremo dei playoffs più interessanti a differenza dell’anno scorso dove quasi tutte le serie sono state senza storia, i presupposti per ora sembrano esserci.
    Tra l’altro per me cp3 meritava di essere l’mvp in carica per la rs dello scorso anno per come ha trasformato i clippers (e sottolineo i clippers) in solo anno, capisco anche che non darlo a lebron è dura.

  • michele

    bargnani nella storia: negli ultimi 25 anni nessuno aveva fatto meno di cinque punti prendendosi tutti quei tiri.

    facepalm

  • Marimba

    Kobe Bryant è un giocatore finito