Flopping, LeBron James stavolta si salva!

La stella di Miami ha rischiato grosso contro i Cavs ne cercare di subire lo sfondamento ma la Lega non ha preso provvedimenti.

Nel match vinto sabato notte in volata contro i Cleveland Cavaliers LeBron James (27 anni) ha rischiato grosso ma se l’è cavata, infatti il #6 di Miami è stato molto vicino da prendersi il “Warning” per un tentato flopping in difesa.

A metà del 4° quarto Dion Waiters è penetrato in area e James ha cercato lo sfondamento enfatizzando un po’ il contatto col rookie di Cleveland (vedi video sotto!), non è stato così maestoso e plateale come quelli di J.J Barea e Reggie Evans (CLICCA QUI per vedere) ed infatti l’NBA non ha preso provvedimenti ma sicuramente il “Chosen One” avrà più attenzioni.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=YY7Z42xyBXY]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • YomoVoice

    E’ simulazione, e ci mancherebbe altro che lo si negasse.. Come è chiaro che quando si parla di LeBron, Bryant, Garnett e tutti quei giocatori che hanno la sfiga di avere fan non esiste più l’obbiettività o il sano discorso sportivo e si trasforma tutto in una gara a chi ha il pisello più lungo tra chi difenderà il campione sopracitato anche dovesse mettere una bomba in un asilo e chi gli darà del perdente/antisportivo/sopravvalutato anche dovesse vincere 15 anelli e 24 MVP all’unanimità con bacio accademico

  • Ammiraglio

    In your weis

    Parlar male degli allenatori? No, preferisce prenderli a spallate, se te lo sei scordato.
    Ma questo a me poco importa, come non me ne frega niente se ti bruci lo stipendio al gioco d’azzardo.
    Io parlo di come giochi, di quello che fai fuori dal campo non me ne frega niente e uno che si butta al minimo contatto per simulare, si, simpatico non mi risulta sicuramente.

    Poi infatti hai nominato tutti giocatori che, a livello personale, mi stanno uno più sul cazzo dell’altro: Shaq ( un buffone), Arenas ( un celebro leso), Garnett( un altro celebro leso), Anthony ( un cagasotto), Sheed ( forse il più grosso stronzo della lega), Jackson ( persona detestabile, sempre detto senza problemi), Howard (l’ennesimo coglione; la sua telenovela è stato qualcosa di insopportabile)…

    Il fatto che poi mi stiano sui coglioni per questioni varie, non significa che li debba screditare. Non ho sempre detto che Garnett è stato quasi al livello di Duncan? O che rivedere Sheed in campo è una bella cosa? Non ho sempre difeso Anthony quando veniva accusato di essere soltanto un solista? Mi sta sul cazzo pure Rondo, ma l’ho difeso l’altro giorno, come avevo sempre difeso Bosh dalle accuse degli italiani medi.
    E questo perchè? perchè riesco a scindere benissimo la questione oggettiva ( la bravura del singolo) dalla questione soggettiva ( simpatia/antipatia).

    Ho difeso lo stesso LBJ quando veniva attaccato per questioni tecniche, ma questo è diverso, per questo lo trovo detestabile, me ne vuoi fare una colpa? Fammene una colpa, non so che farci.

  • il flopping c’era tutto , ha sbagliato ed è stato graziato perchè è lebron james punto. jamikitt per quanto riguarda l’mvp della settimana chissenefrega , ogni tanto devono vincere anche gli altri.ps ti sono mancato allora mi fa piacere

  • lob

    ammiraglio ma ti stanno tutti sulle scatole allora , c’è qualcuno che sopporti anche minimamente?

  • Andrea Unzeeny

    LeBron è uno dei giocatori più forti degli ultimi 10 anni di NBA, ma scenate come le sue non si sono mai viste da parte di chi si possa ritenere una leggenda! Kobe fisicamente è la metà di lui e quei colpi neanche li sente, lui che pesa 120 chili cade manco fosse luca laurenti… siamo seri…

  • Geppetto

    Niente si convolgente, il pagliaccio la farà sempre franca.
    Che poi le superstar siano sempre tutelate, questo è un dato di fatto nella NBA. Come è un dato di fatto che sto atteggiamento irritante tra le suddette superstar l’abbia quasi esclusivamente James.

  • in your wais

    Già, deve essere una congiura, un gomblotto…e dimmi Geppetto, dato che tu la sai lunga, perchè la NBA lo protegge, perchè lo tratta in modo diverso? Conosce qualcosa di scottante su Stern e consorte?

    Visto che la Lega è schiava di LBJ, come disse un grande che nn si vede più su questo forum, perchè nn condizionarono la finale 2011 con i Mavs? dopo tutto furono quasi tutte partite tirate…perchè ha solo un titolo dopo 9 stagioni, perchè nn si trovò modo di mandare qualche big ai Cavs?

    Pensi che la NBA senza di lui sarebbe persa? E’ sopravvissuta all’addio di Magic, Bird e Jordan nell’arco di 2 anni, pensa se nn sopravvive ad un buffone…quindi, davvero mi sfugge il motivo per cui lui dovrebbe essere trattato con riguardo rispetto ad altre stelle

  • Andrea Unzeeny

    @in your ways il tuo modo di affrontare gli argomenti è alquanto irritante. Si parla di comportamento della superstar in campo, a prescindere da i fischi arbitrali. Quelle scenette da bagaglino non sono accettabili da uno come lui. Punto e basta. Poi che sia più o meno tutelato degli altri è sotto gli occhi di tutti, non sta a me giudicare

  • Geppetto

    IYW i motivi francamente non li so, presumo perch{ gli fa vendere tanto tanto tanto( ma [ un dato di fatto che il pagliaccio col 6 [ ultratutelato in ogni aspetto.