Lowry affranto: “Siamo sotto terra!”

Il PG ex Rockets moralmente a terra dopo l’ennesima sconfitta dei Raptors e l’ottimismo di certo non regna nell’ambiente.

Nella notte i Toronto Raptors hanno subito la 6^ sconfitta consecutiva il che li ha portati a 3 vittorie e 13 sconfitte e se non fosse per i Wizards i canadesi sarebbero la peggior squadra della Lega, il nuovo arrivato e colui che avrebbe  dovuto invertire il trend è col morale sotto i tacchi.

Stiamo parlando di Kyle Lowry (26 anni) che dopo il K.O subito a Memphis stanotte ha dichiarato sconsolatamente: “Non siamo sepolti ma siamo un metro e mezzo sotto terra!” aggiungendo: “Abbiamo una squadra che lotta e combatte per scavare dei centimetri alla volta per cercare di uscire e rivedere il sole”.

L’ex Rockets, numeri alla mano, è il 3° miglior marcatore di Toronto (16.5 punti), primo nei rimbalzi con 5.9 e secondo negli assist con 5.9 di media.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B