Miami in volata sugli “Spurs 2”, bene Warriors

Le riserve degli Spurs mettono paura a Miami che esce nel finale, Golden State batte Denver con Iguodala che spreca il pareggio sulla sirena

 

 

 

Miami Heat – San Antonio Spurs 105-100
MIA: James 23, Bosh 18 (12 rimb), Wade 19, Allen 20
SAS: Diaw 12, Boner 10 (10 rimb), Splitter 18, De Colo 15, Neal 20

Coach Greg Popovich decide i non schierare i suoi “Tri Amigos” nel big -match contro Miami e gli “Spurs 2″ tengono testa fino alla fine prima di cedere nel finale; i texani infatti mettono sotto i campioni in carica costringendoli a rimontare per tutta la partita fino a 2’14”, Neal spara la tripla del +5 (93-98) e da li Miami si accende con le sue stelle: firma un break di 8-0 con in mezzo la solita tripla di Ray Allen assistita da James per il sorpasso, 101-98 a 20″, Neal accorcia dalla lunetta ma Allen e Wade saranno glaciali. Miami ha realizzato 20 dei 28 punti finali di partita.

LeBron To Jesus, Money in The Bank!
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=hQOo3TdqSYw&hd=1]

Golden State Warriors – Denver Nuggets 1061-05
GSW: Lee 31, Thompson 21, Curry 20 (10 ass), Jack 18
DEN: Gallinari 20, Faried 10, Iguodala 22, Lawson 17, Brewer 12, McGee 11

Italian Job: Gallinari 20 pt (3/7, 3/5, 5/6), 9 rimb (1 off), 1 ass, 1 rec, 3 perse

Vittoria di misura e con brivido per i Warriors di David Lee contro i Nuggets di un Gallinari che ha sfiorato la doppia-doppia (20+9 rimbalzi); Golden State alleunga sul 106-103 a 1’12” dalla sirena finale col finger-roll di Jack ma non riesce ad uccidere la gara, Iguodala va in lunetta per 3 tiri liberi a 3″ dalla fine, mette i primi 2 ma sbaglia il 3°, rimbalzo offensivo di JaVale McGee con 2″ e time-out Nuggets ma dopo gli uomoni di Karl non riusciranno neanche a tirare

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B