Notre Dame schianta i Wildcats di Calipari

Bella vittoria dei Fightin Irish che si sono imposti tra le mura amiche contro i campioni in carica col duo Atkins-Cooley.

 

 

 

Notre Dame Fighting Irish – Kentucky Wildcats (#8) 64-50
(36-25)

Fighting Irish: Cooley 13 (11 rimb), Martin 8, Atkins 16, Grant 13, Connaughton, Sherman 4, Biedscheld 10
All.Brey

Wildcats: Wiltjer 6, Noel 10, Mays 16, Goodwin 3, Poythress 3, Hood 2, Polson 2, Harrow 2, Cauley 6
All. Calipari

Top performance:
Rimbalzi: Cooley 11 (6 off, ND)
Assist: Grant 6 (ND)
Recuperi: Atkins 3 (ND)
Palle perse: Grant 4 (ND)
Stoppate: Noel 1 (UK)

MVP: Eric Atkins (ND) 16 punti (6/8, 1/3, 1/2), 2 rimbalzi, 4 assist, 3 rec, 1 persa

Recap

I campioni in carica dei Wildcats cadono al Joyce Center contro Notre Dame in una partita che ha visto i padroni di casa dominare dalla palla a due fino alla fine, grazie anche all’ottima percentuale al tiro pesante (8/15, 53%), nessuno era riuscito prima di oggi a tirare col 48% dal campo contro gli uomini di coach Calipari.
In una vera e propria bolgia i Fighting Irish trovano la svolta della partita a 3’42” dalla sirena dell’intervallo, avanti 27-21 i giocatori di coach brey hanno chiuso il 1° tempo con un parziale di 9-4 andando al riposo sul +11 (36-25). Gli ospiti non crollano ma non riescono ad andare sotto la doppia-cifra di distacco, dopo 7ì della ripresa Notre Dame decide di uccidere il match con un break di 10-0 aperto con una tripla di Biedscheld e chiuso con 5 punti consecutivi firmati Jerian Grant, +20 (55-35) a metà frazione e match in ghiaccio.

Ecco le parole di elogio di coach Brey sui suoi esterni: “Il modo in cui le nostre guardia hanno controllato e gestito la partita è stato perfetto, non ho dovuto neanche sforzarmi di parlare” mentre coach Calipari: “Non siamo mai stati in partita, non abbiamo mai giocato di squadra, ci hanno dominato ovunque, non abbiamo scuse”

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    Bravi miei piccoli campioni crescete!! (centri sopratutto) che il prossimo anno OKC vi aspetta a braccia aperte!
    ahahahahah
    io intanto inizio a gustarmi la pick dei raptors!
    e a spulciare qualche buon centro! eheheheh

  • jamikitt

    nitrorob
    Zeller potrebbe fare al caso vostro.
    anche se i raptors continuano cosi, la scelta finisce nelle prime tre,e allora nisba.

  • Sirio

    ma l’italiano della minchia sta giocando o sventola solo asciugamani?

  • Nitrorob

    eheheh Jami io pensavo proprio a Zeller infatti!
    si sicuro sarà tra i primi 3 tanto! ma magari anche un 4!:-)
    il bello della lottery è questo!
    dipende anche da quanto è intelligente toronto!

  • cuni

    nitro, occhio a scommettere sull’intelligenza di toronto… 🙂

  • Il Nichilista

    Della Valle mi pare un abituè del dnp.
    Fortuna che c’erano grandi aspettative su di lui eh…