Stern non gradisce e multa gli Spurs!

Il Commissioner non ha gradito la decisione del coach nero-argento di ave messo fuori i Big nella super-sfida a Miami.

Inevitabile che la decisione di coach Gregg Popovich di non schierare Tony Parker (30 anni), Tim Duncan (36 anni) e Manu Ginobili (35 anni) in quel di Miami nel big-match contro i Campioni in carica non sia stata presa bene all’Olympic Tower, il Commissionrer David Stern se l’è legata al dito e promette sanzioni contro i texani.

Queste sono state le parole di scusa del Commissioner verso i tifosi NBA; “mi scuso con tutti i tifosi ed appassionati NBA, quello che i San Antonio Spurs hanno fatto è inaccettabile e per tanto verranno prese delle sanzioni” Adrian Wojnarowski di NBA On Yahoo ha riportato che però l’NBA non ha aperto bocca quando il Pop ha annunciato tale mossa, mossa al quale non siamo nuovi visto che già l’hanno scorso la mise in atto a Portland dove i suoi persero di 40.

A giustificare l’azione del coach Spurs c’è il calendario, infatti il match contro Miami sarebbe stato il 4° in 5 giorni ossia la 6^ trasferta consecutiva ad East nel tour che è cominciato il 21 di novembre. In merito all’ammenda non si sa ancora a quanto ammonterà ma nel passato (1990) i Los Angeles Lakers furono multati di $25 mila per non aver schierato Magic Johnson e James Whorty in una trasferta di fine stagione a Portland.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    che schifo, questi non so liberi manco de sceglie che giocatori mettere in campo! bha!
    se uno ha 11 giocatori potrà usare chi minkia gli pare no?
    Pop avrà avuto mille motivi per non metterli, ma mo che si deve pure Giustificare mi pare assurdo!
    che poi gli doveva dire di no quando l’ha annunciato che non avrebbe schierato i big! non dopo fare le moine!

    o forse ci pensa ora solo perchè gli spurs hanno rischiato di mandare nel ridicolo la squadra che fa vendere di più in assoluto??
    non ce voglio neanche pensà sennò anche io entro nel circolo dei magheggi di Michele!!!ahahahah

  • jamikitt

    Nitrorob
    Questa volta condivido totalmente con te sopratutto il senso di schifo!

    E mettiamo che io Coatch voglia dimostrare alle mie riserve che possono giocarsela con i campioni in carica(come è stato) per averli più consapevoli, non posso farlo perchè questo non è uno sport ma uno show.

    Che schifo

  • Samu

    Ma che decisione è? Come sistema sarà mille volte meglio di quelli di casa nostra ma almeno se in serie a di calcio Zeman non schiera Totti e de rossi nessuno può è su deve permettere di mettere ne bocca ne multe! L’obiettivo di uno sport è vincere e se per farlo bisogna ogni tanto far riposare i giocatori così si deve fare! Non avete idea di che fastidio mi provoca sta cosa, fossi negli sputa farei causa, alzerei un polverone..all’italiana insomma! A sto punto che stern schieri i quintetti e faccia i cambi e le rotazioni di tutte le squadre! Ma pensa te…

  • karim

    Dovreste saperlo BUSINESS IS BUSINESS!

  • Nitrorob

    Esatto hai colto in pieno! alcune partite devono garantire uno show!

    tira la che per una volta siamo d’accordo!:-) (non so come si scrive) ahahahah

  • jamikitt

    Karim
    La partita di ieri è finita punto a punto, non sono stati asfaltati, lo show c è stato!

    Ma poi se puniscono gli spurs di ieri, perche non punire i wizard tutte le sere che schierano un quintetto più scarso di quello schierato ieri dal pop.

    Qui siamo difronte allo Stalin dello sport.

  • to824

    con pop!

  • Joshua

    La partita era in diretta nazionale sulla tnt, che paga tanto i diritti, è normale che stern multi gli spurs sperando non acccada più, non fosse stata la partita di cartello magari ci sarebbero state polemiche lo stesso ma stern non avrebbe detto nulla

  • michele

    infatti josh….le partite del giovedì sera sono sacre, e figurati se quel rabbino di stern non si arrabbia!

  • Marimba

    Stern sei un commissioner finito

  • dontrythis@home

    ma stern iniziasse a multare pesantemente chi fa meno di 25W o perde una partita di più di venti…

  • Nitrorob

    perchè dovrebbe fare ciò???

  • dontrythis@home

    per smetterla di vedere tanking spudorato e partite orrende in cui una squadra getto la spugna dopo un quarto??

    solo per esempio??

  • Lemmy

    Beh, lezione del Pop in ogni caso…era la partita di cartello, contro i campioni in carica, blah blah blah…ed hanno vinto solo alla fine grazie alla tripla di Allen…la partita c’è stata e anche la competitività, poche chiacchiere. Si potrebbe osare dicendo: se Pop avesse schierato anche TD, TP, Manu e Green gli Heat sarebbero stati asfaltati, no? Se fosse una scienza esatta la pallacanestro, ed ipotizziamo per assurdo lo sia, Pop ha reso un favore a Stern, l’NBA, la TNT e gli spettatori regalando una partita che altrimenti non sarebbe mai iniziata…Yankees cazzari…

  • redbull

    si vabbè ma come potete dire che se ci fossero stati i big 3 li avrebbero asfaltati?? allora non giochiamola neanche la stagione, diamo direttamente il titolo agli spurs, tanto se con i big 3 vincono di 30 contro gli heat campioni, nessuno può sperare di batterli..

    che discorsi sono?

  • gasp

    Un’altra caduta di stile di Stern che multa gli Spurs per non aver messo in campo i 3 Big contro i campioni in carica solo perchè era in diretta nazionale.
    Non si può dire che se c’erano TD,TP9 e Ginobili,gli Spurs vincevano di 30 perchè gli Heat se c’erano i Big di San Antonio si sarebbero impegnati

  • showstopper

    Ha fatto bene a multarlo. magari così la prossima volta pop la smetterà di fare il guappo di cartone come garnett

  • Nitrorob

    dontry il basket è questo!
    anche in motogp potrebbero fare moto tutte uguali, ma non lo fanno perchè non tutti hanno i soldi che ha honda o yamaha!
    lo stesso vale per il basket!
    dei NOH non avranno mai la possibilità di spendere come dei LAL, per giunta ci saranno sempre delle squadra di “serie B” e di serie A
    e te vorresti multare le squadre più poveracce perchè perdono ??
    bè mi sembra logico!

  • dontrythis@home

    @showstopper

    non puoi essere l’ originale, quello di playit
    non è un commento da te.

  • dontrythis@home

    @nitrorob

    un conto è perdere, un conto è darla su.. oppure tankeggiare.
    25 W!! facciamo 20..
    almenosi eviterebbero barzellette tipo bobcats 2012 twolves 2011 e 2010 che giocan solo per la pesca

  • Nitrorob

    si però per squadre cosi vedi altre solutioni per poter sperare a qualcosa di meglio??
    io no!
    il draft è fatto apposta, è una lotteria per quello!!:-)

  • michele

    vabbè tutto sto casino per una multa…..capisco che tramite in your weis qua dentro sia passata la leggenda che il proprietario degli spurs sia un povero possidente agricolo ma vi assicuro che i soldi per pagare la salatissima multa di ventimila e rotti dollari ce li ha.

    poi quando stern fa le vere porcate ( caso sonics docet) state tutti zitti.

  • gasp

    Non è per quello michele ma far pagare una multa perchè non hai messo in campo le tue stelle è stupido

  • michele ma che sei razzista? cos’è quel riferimento a stern?spero che sia una battuta di cattivo gusto per fare il fighetto

  • michele

    dare del rabbino mica è razzismo, non facciamo gli schiavi del politically correct adesso….altrimenti pure shakespeare passa per razzista avendo scritto “il mercante di venezia”

    gasp

    ci sono multe per mille idiozie, in questo caso è stato spiegato. se questa partita fosse stata giocata il mercoledi o il venerdi si sarebbe persa tra le 10-12 che si disputano abitualmente in quelle giornate. il giovedi da sempre ci sono solo due partite per permettere visibilità alla TNT, è tutto qui.

  • Lemmy

    Ragazzi leggete bene, non ho mica detto che se ci fossero stati i 3 big di San Antonio gli Spurs avrebbero vinto di sicuro. Ho ipotizzato per assurdo (come si fa in matematica) per dimostrare che quanto dice Stern è una cappellata: non puoi multare una squadra perchè secondo te, non schierando i suoi uomini migliori, ne risenta lo spettacolo e la competitività (cosa che tra l’altro c’è stata). Quindi, ipotizzando per assurdo che quanto dice Stern sia scientificamente esatto, se i 3 avessero giocato, la partita sarebbe finita con un +20 per San Antonio, con la conseguenza del “non spettacolo” del match, a danno della diretta tv (che qui si sta difendendo con questa idiozia della multa). Leggete bene la prossima volta, buona giornata.

  • gasp

    So che la TNT trasmette sempre una partita il giovedì,ma dare una multa solo perchè non c’erano i Big di San Antonio(ma lo spettacolo e l’intensità c’erano) è aberrante e fai la figura di uno che pensa solo ai soldi

  • DW3

    pop non avrà rispettato i soldi della tnt ma ha onorato questo sport come fa da 15 anni quindi stern dovrebbe solo stare zitto… per una volta sono con te michele seattle deve avere una franchigia nba non come charlotte washington o altri posti del caxxo.

  • Ammiraglio

    Proteggere il gioco è un conto, multare una squadra perchè fa gli interessi propri è un altro.
    Sempre detto e sempre lo dirò: Stern è un coglione.

    Se poi voleva tanto proteggere il gioco, poteva non allargare a 30 squadre il campionato, facendoci ritrovare con team composti da un branco di seghe allo sbaraglio. A lui interessano solo i soldi, non siate ciechi.

  • 8gld

    Ha dato più “visione” della Nba e del basket Pop con la sua scelta e con la sua partita con le seconde linee che Stern con la sua “minuscola” decisione.

  • mjrossit

    non ci credo O_O

  • salviamo trigari

    non centra niente ma stanotte la TNT ha portato chuck a commentare la partita insieme al solito Miller, uno spettacolo… anche se la palma di grande “entertainer” va al mito dei miti coach Pop, se penso che per poco non la vinciamo, é un diavolo quest’uomo

  • Geppetto

    “Proteggere il gioco è un conto, multare una squadra perchè fa gli interessi propri è un altro.
    Sempre detto e sempre lo dirò: Stern è un coglione.

    Se poi voleva tanto proteggere il gioco, poteva non allargare a 30 squadre il campionato, facendoci ritrovare con team composti da un branco di seghe allo sbaraglio. A lui interessano solo i soldi, non siate ciechi.”

    Firmo col sangue anche le virgole.

  • mjrossit

    ma che tra l’altro avessero perso di 30! non avrebbe avuto senso neanche in quel caso, ma a momenti vincono pure! Ma in caso di vittoria che cazzo faceva l’idiota?

    Multiamo i Bobcats per la sconfitta contro i Thunder!

  • michele

    “A lui interessano solo i soldi, non siate ciechi.”

    the discovery of hot water eheheh

  • graphicplayer

    Stern sei un buffone. Un’allenatore allena. E manda in campo chi cazzo vuole. Tu dirigi una lega. Quindi non spacchi il cazzo sulle scelte di un’allenatore. Manco fossero stati asfaltati di 50. Hanno vinto per un pelo. La gente ha visto una bella partita. Stai frantumando il cazzo creando un precedente pericoloso. Fortuna che tra un po va in pensione va. Ultimamente solo stronzate sta facendo. Marimba ti straquoto.

  • jamikitt

    250000$ di multa!

    Che schifo, il padre padrone colpisce ancora, non vedo l’ora che vada fuori dai coglioni!

  • michele

    evidentemente il fatto che le riserve degli spurs a momenti espugnavano la città vetrina della lega bolscevica non deve essere piaciuto troppo ai piani alti del politburo.

    ma ripeto, io mi stupisco del fatto che la gente ancora si stupisca di Stern.

  • Ammiraglio

    250.000 dollari… Follia allo stato liquido…

    ps: la scoperta dell’acqua calda, beh, vedo che invece non tutti l’hanno capita questa cosa.
    Ed il fatto di scriverlo in inglese non ti rende più figo, sappilo.

  • Beh credo che rabbino invece sia quasi un complimento a Stern, bisognava andare giù più pesante. È veramente il peggio del peggio. Il mio sogno sarebbe che in Finale contro Miami gli Spurs mettano le riserve e vincano, alla faccia degli ascolti e del cash. È per colpa di chi la comanda che l’Nba sarà ormai 10 anni che fa sempre più schifo.