Stern non gradisce e multa gli Spurs!

Il Commissioner non ha gradito la decisione del coach nero-argento di ave messo fuori i Big nella super-sfida a Miami.

Inevitabile che la decisione di coach Gregg Popovich di non schierare Tony Parker (30 anni), Tim Duncan (36 anni) e Manu Ginobili (35 anni) in quel di Miami nel big-match contro i Campioni in carica non sia stata presa bene all’Olympic Tower, il Commissionrer David Stern se l’è legata al dito e promette sanzioni contro i texani.

Queste sono state le parole di scusa del Commissioner verso i tifosi NBA; “mi scuso con tutti i tifosi ed appassionati NBA, quello che i San Antonio Spurs hanno fatto è inaccettabile e per tanto verranno prese delle sanzioni” Adrian Wojnarowski di NBA On Yahoo ha riportato che però l’NBA non ha aperto bocca quando il Pop ha annunciato tale mossa, mossa al quale non siamo nuovi visto che già l’hanno scorso la mise in atto a Portland dove i suoi persero di 40.

A giustificare l’azione del coach Spurs c’è il calendario, infatti il match contro Miami sarebbe stato il 4° in 5 giorni ossia la 6^ trasferta consecutiva ad East nel tour che è cominciato il 21 di novembre. In merito all’ammenda non si sa ancora a quanto ammonterà ma nel passato (1990) i Los Angeles Lakers furono multati di $25 mila per non aver schierato Magic Johnson e James Whorty in una trasferta di fine stagione a Portland.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B