Ainge su Rondo: “Soffre lontano dal campo!”

Il GM ha parlato del fattaccio che ha visto coinvolto il suo playmaker, non lo difende ma spiega il momento che sta vivendo.

I Boston Celtics hanno già disputato la prima delle due partite nelle quali non ci sarà Rajon Rondo (26 anni), sospeso per la rissa contro Brooklyn, il giocatore non è solito a parlare con i media dunque ci ha pensato il GM Danny Ainge il quale ha raccontato il momento che il suo PG sta passando.

Di certo Rondo non è contento perché, per via della sospensione, ha dovuto dire addio alla striscia consecutive con almeno 10 assist ma non solo: “Rajon è un giocatore emotivo, un vero guerriero e questa situazione non la sta vivendo bene, lui vuole giocare e necessità come il pane di avere il controllo sulla partita” aggiungendo: “Spero che nei prossimi mesi possa evitare altre sanzioni (in 9 mesi ha saltato 3 partite per condotta, ndr)”.

Ainge ha voluto chiarire che non difende le gesta del #9: “Sia chiaro per tutti, non è bello quello che è successo e non ci sono scusanti, ma amo quel ragazzo e non credo che passerà al carriera a trattenersi, è un giocatore passionale che è sempre molto al limite”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Amico di Marimba

    E quindi? Non ha detto nulla in pratica…

  • Marimba 0

    Rondo è finito!

  • alert70

    Povera bestia