Belinelli batte NY, colpo Hawks, Mayo 40!

Spurs a valanga su Charlotte, vendetta Celtics su Phila, Belinelli e Chicago battono NY, Atlanta ferma Memphis e Mayo (40) batte Harden (39)!

 

 

 

Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 117-99
LAC: Griffin 24, Paul 16 (11 ass), Crawford 21, Barnes 13, Bledsoe 10
PHX: Morris 13, Brown 19, Scola 18 (10 rimb), Beasley 21

I Phoenix Suns stanno in partita 3 quarti prima di cedere a Jamal Crawford nell’ultima frazione; infatt gli ospiti entrano nel 4° sotto solo di 2 (85-83), il 6° uomo di L.A segna i primi 7 punti dei suoi nell’11-2 di break che spinge i Clippers avanti 96-85 dopo 4′ di gioco, la frazione reciterà 32-16 L.A.

Washington Wizards – Golden State Warriors 97-101
WAS: Singleton 10, Beal 17, Seraphin 14, Crawford 22, Martin 14
GSW: Lee 24 (17 rimb), Thompson 23, Curry 22, Landry 12

Continua la marcia dei Warriors che toccano la 4^ W consecutiva vincendo a Washington grazie al solito trio Lee-Thompson-Curry (79 punti!); i capitolini stanno in partita e sono sull’84-84 a 4’14” dalla fine, gli ospiti però piazzeranno un 9-1 nei 2′ seguenti portandosi sul +8 (85-93) e gelando di fatto il match.

Charlotte Bobcats – San Antonio Spurs 102-132
CHA: Taylor 10, Walker 23, Henderson 13, Sessions 12
SAC: Green 23, Duncan 11, Parker 22, Ginobili 11, Splitter 10, De Colo 10, Mills 13

Partita di puro allenamento per gli Spurs che asfaltano senza problemi i Bobcats; negli ultimi 3′ del 1° quarto i texani hanno sparato 4/5 da 3 (3 firmate Ginobili) nel break di 12-3 che li ha portati sul +9 (23-32), da li in poi non si sono più voltati indietro.

Boston Celtics – Philadelphia 76ers 92-79
BOS: Pierce 13, Bass 10, Garnett 19, Rondo 7 (11 ass), Green 16
PHI: Turner 13, T.Young 22, Holiday 11

I Boston Celtics si prendono la loro rivincita nel back-to-back contro Philadelphia; match deciso dalle riserve di coach Rivers che hanno piazzato un break di 15-4 a metà del 2° quarto andando a toccare il massimo vantaggio della serata, +21 (45-24)!

Miami Heat – New Orleans Hornets 106-90
MIA: James 24, Bosh 13, Wade 26, Battier 11, Allen 11
NOH: Anderson 24, Lopez 20, Smith 12

Tornano al successo i Miami Heat battendo senza problemi i New Orleans Hornets; si decide tutto nei secondi 12′, Miami tira col 76% (13/17 dal campo) in una frazione che domina 33-15, andando al riposo lungo avanti di 17 (64-47).

Cleveland Cavaliers – Detroit Pistons 97-104
CLE: Gee 12, Varejao 16 (13 rimb), Pargo 24, Zeller 13, Miles 15
DET: Prince 14, Maxiell 10, Knight 30, Stuckey 10

Brandon Knight firma il suo career-high (30 punti) a trascina i Pistons al successo esterno sul campo dei Cavaliers; Cleveland cerca la fuga nel 3° quarto scappando sul 62-54 grazie ad un 10-0, poi però tocca a Detroit e il suo parziale sarà di 22-8 a metà del periodo che darà il +6 (70-76) ad inizio 4° quarto. A Chiudere la partita ci penserà proprio l’ex Kentucky con 7 punti consecutivi per il +14 (74-88).

Chicago Bulls – New York Knicks 93-85
CHI: Deng 22, Boozer 12 (10 rimb), Noah 10 (11 rimb), Belinelli 22, Robinson 14
NYK: Chandler 14 (18 rimb), Felton 27, Smith 15

Italian Job: Belinelli 22 pt (4/9, 4/6, 2/2), 4 rimb, 1 ass, 3 rec

I Bulls fermano a 5 la striscia di vittorie dei Knicks e lo hanno fatto con ancora una volta un super Marco Belinelli; partita combattuta e risolta solo negli ultimi 98″, Chandler porta sul -3 i Knicks (85-82) il Beli segna il suo ultimo canestro dal campo e darà via ad un mini-break di 6-0 che darà 9 punti di margine (91-82) a 55″ dal termine segnando di fatto l’incontro.

Beli sulla sirena!
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=OVrUB_hYok4&feature=g-high-u]

Memphis Grizzlies – Atlanta Hawks 83-93
MEM: Gay 17, Randolph 18 (13 rimb), Gasol 18, Conley 12
ATL: Smith 24, Horford 19 (14 rimb), Teague 13, Williams 21

Colpo della notte messo a segno dagli Atlanta Hawsk che espugnano il FedEx Forum di Memphis grazie al solito contributo di Josh Smith; Marc Gasol segna il layup del +5 (58-53) a 5′ dalla fine del 3° quarto ma i Grizzlies andranno in black-out totale, 20-0 di break per gli ospiti con Lou Williams “On-Fire” (11 punti, 3 triple), la frazione si chiuderà con i falchi avanti 60-73.

Houston Rockets – Dallas Mavericks 109-116
HOU: Parsons 18 (10 rimb), Patterson 12, Harden 39, Douglas 13, Delfino 10
DAL: Kaman 20, mayo 40, Collison 12, Carter 12

Derby texano tra due pistoleri d’eccellenza con James Harden che chiude con 39 punti (10/17) e O.J Mayo con 40 (15/26) e a vincere saranno i Mavs del secondo; Houston ha in mano la partita tanto che guida di 11 (96-85) a 9′ dalla sirena finale ma alza troppo presto le mani dal manubrio, parziale Mavs di 22-5 e sorpasso sul 101-107 a 2’49”, nel break la difesa di Dallas ha costretto a 4 perse e 2(10 dal campo i padroni di casa.

Portland Trail Blazers – Sacramento Kings 80-99
POR: Aldridge 17 (10 rimb), Hickson 14 (15 rimb), Matthews 14, Lillard 12
SAC: Salmons 19 (11 ass), Thompson 12, Cousins 19 (12 rimb), Garcia 12, Brooks 14

Gli scalmanati pistoleri di Sacramento stavolta trovano il canestro e battono di prepotenza i Blazers a domicilio; Portland insegue tutta la partita e quando arriva sul -2 (41-43) di metà partita i King ri-scappano via sul +10 (47-57) dopo un 14-6 di parziale.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B