Harden, i numeri dell’isolamento e i Wizards!

I numeri dicono che tirava molto meglio l’anno scorso da 6° uomo e in estate rischiò di andare nella Capitale!

Durante la telecronaca di Thunder-Laers di settimana scorsa l’Avvocato Federico Buffa aveva chiamato in causa James Harden (23 anni) in merito al fatto della gestione dei possessi finale e della amministrazione di questi: “Oh, poi ti entrava il Il Barba che si prendeva i suoi isolamenti e te la portava a casa” questa fu più o meno la frase.

Proprio i punti sui suoi isolamenti erano la fortuna di Oklahoma City, fortuna che però ai Rockets non sembra assistere l’ex prodotto di Arizona State; numeri alla mano James sta giocando alla grande con 24.7 punti di media e il 42% dal campo ma, dalle giocate in isolamento tira col 25% contro il 45% dell’anno scorso! In difesa di Harden c’è da dire che ad OKC la media di tiri dall’isolamento era di circa 2 a partita, invece a Houston è di 4.

Ma in questi giorni sono emersi dei retroscena sul “Barba”, infatti James poteva portare il suo talento nella capitale per i Washington Wizards; i capitolini avevano proposto uno scambio mettendo sul piatto Bradley Beal (19 anni) e  Chris Singleton (23 anni) ma l’ingaggio troppo oneroso di Harden fermò i sogni dei disastrati Wizards

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Il Nichilista

    Se accettavano Beal e Singleton in cambio di Harden, i Thunder erano da fucilazione immediata

  • michele

    sarà sicuramente un errore, non è possibile che il genio presti avesse avallato una simile trade ahahah

  • Nitrorob

    Esatto la penso come Michele!:-)
    poi accettare Beal per cosa?? per mandarlo il D-Legue come Jones e Lamb???
    no no è na cavolata!