Minnesota, Rubio pronto e Love chiarisce!

I T-Wolves hanno messo nero su bianco la fata del ritorno dello spagnolo mentre la stella fa chiarimento.

Settimana scorsa il giocatore per primo si era detto abile ed arruolabile per giocare ma Minnesota ha voluto aspettare e prendersi tutte le precauzioni possibili, adesso Ricky Rubio (22 anni) è carico e pronto a tornare a calpestare il paruqte con già fissata la data del rientro.

I Timberwolves infatti potranno riabbracciare il loro fantasista sabato nell’incontro a Dallas contro i Mavericks; ESPN ha riportato che in settimana lo staff medico ha svolto gli ultimi controlli e il giocatore è risultato perfettamente al 100%, intanto Kevin Love (23 anni) è tornato sulle dichiarazioni fatte in merito al suo status nei T-Wolves e sul suo futuro con una classica frase protocollo per placare le polemiche: “Non volevo mancare di rispetto a nessuno anzi, io voglio stare qui e chiudere la mia carriera a Minnesota”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • michele

    adesso che love ha chiarito siamo tutti più tranquilli.

  • tom

    “Non volevo mancare di rispetto a nessuno anzi, io voglio stare qui e chiudere la mia carriera a Collodi”

  • gasp

    Bene Minnesota con Rubio sano è tanta roba,forse rivedremo dopo un’eternità i Wolves ai PO

  • graphicplayer

    @Tom
    Bwuhahahahahahahah! Un genio assoluto!

  • salviamo trigari

    Tom

    non a caso Il gatto-kobe e la volpe-D’antoni (sic!) farebbero carte false per portarlo nel paese dei balocchi

  • tom

    se pinocchio love va nel paese dei balocchi mastro geppetto aldeman lo ritrovano dentro lo stomaco della balena, pescata dalla tonnara occidentale di brazz.

  • Marrimba

    ora ci manca solo il commento di marimba…

  • in your wais

    Opinione personale…a me Love nn dispiace, ma secondo me sposta molto meno delle cifre che accumula (e dei soldi che prende e prenderà)

    Può fare 30p e 15r quanto vuole, ma tirando con quelle %, difendendo come fa lui (quindi nn difendendo), accentrando il gioco, prendendosi il numero di bombe che prende (vuoi lasciare almeno una piccola porzione di campo ai tuoi compagni? Saper tirare fuori per un lungo deve essere un plus, l’arma da usare di tanto in tanto, nn che ti spari 6-7 bombe a partita…), secondo me i benefici alla squadra sono relativi

    Se a scadenza si trovasse a chiedere chissà quanti soldi, io lo lascerei andare…in generale, se mai si trovasse un contraltare di buon livello (es. banale, un 4 solido, tipo Horford, che te lo danno col cavolo), io lo sfanculerei…

    La struttura base della squadra secondo me è ottima comunque, hanno esterni e lunghi…i contratti da superstella li terrei solo per chi lo merita davvero

  • jamikitt

    Iyw
    Anche io la penso cosi. Inoltre dovrebbe essere lui a portare la squadra ai PO, lui invece chiede il contrario. Non lo capisco se sei una stella e sposti porti anche una squadra di pippe ai PO. Vedi bosh ai Raptors e non è che avessi detto Garnett!

  • alert70

    IYW jamikitt

    Classico str…. che dopo un paio di annate numericamente notevoli e due All Star game (uno regalato) si crede all’altezza dei migliori del ruolo. Come no.

    Uno che: non difende, ha la lingua lunga, manca di rispetto ai compagni e alla franchigia senza aver mai inciso veramente. In due anni è passato dall’essere membro di una squadra barzelletta ad una con un progetto vero che punta di filato ai po.

    Invece di lavorare sodo su i suoi punti deboli e ringraziare la madonna, apre la bocca a sproposito. Fossi il proprietario lo metterei sul mercato per uno di pari valore se non superiore. Giocatore più figlio delle statistiche che di vera sostanza.

  • alert70

    Ovviamente mi sintonizzerò sulle frequenze del Minnesota per non perdermi Rubio con Shved e Kirilenko. Ci sarà da divertirsi.

  • jamikitt

    Alert
    A sto punto vada a fre in culo dove vuole anche a LA.

    Pensavo da tempo che con il ritorno di Rubio, sarebbero tornati i tuoi recap sui tw, spero che al contrario dei canadesi possano far bene.

    Rimarco una cosa, se io vado a miami, e vinco l anello, non è che succede perchè io son forte, ma perchè la squadra è gia una corazzata, spiegatelo a quel montato di kevin amore! Che poi da quanto è tornato lui la squadra è pure peggiorata.