New York suona la 9^ sinfonia, Spurs K.O!

I Knicks rimangono imbattuti in casa e massacrano L.A, il rookie batte gli Spurs con una super prestazione, Bobcats 10 K.O!

 

 

 

Atlanta Hawks – Charlotte Bobcats 113-90
ATL: Smith 18, Horford 11, Korver 13, Williams 13, Harris 20, Johnson 16
CHA: Taylor 12, Walker 13, Henderson 17, Sessions 16

Tutto molto facile per gli Hawks che rifilano il K.O consecutivo numero 10 ai Charlotte Bobcats; partita già segnata all’intervallo con i padroni di casa che tornano negli spogliatoi avanti 60-43 con Devin Harris reo di 16 dei suoi 20 punti finali.

New York Knicks – Los Angeles Lakers 116-107
NYK: Anthony 30, Chandler 18, Felton 19, Smith 18, Novak 12
LAL: World Peace 23, Howard 20, Bryant 31 (10 rimb), Meeks 12, Ebansk 15

I New York Knicks suonano la loro 9^ sinfonia casalinga (9-0) bombardando i Los Angeles Lakers dal perimetro (12/37 da 3!); ancora una volta Carmelo Anthony protagonista, gioca un primo quarto rasente alla perfezione segnando 22 dei suoi 31 punti finali e tirano 8/9 dal campo, NY avanti 41-27 dopo i primi 12′. Ad uccidere il match saranno 5 triple consecutive tirate da Steve Novak (2), Rasheed Wallace (2) e Jason Kidd che daranno il +16 (58-32) a 7’20” dall’intervallo.
Nota negativa della notte l’infortunio alla gamba di Melo per via di un fallo vergognoso da parte di Dwight Howard. 

Il 1° quarto di Melo
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=TX1ImLSCVE0]

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 98-90
POR: Batum 11, Aldridge 22, Hickson 12 (12 rimb), Lillard 29, Babbit 12
SAS: Duncan 16, Parker 21, Ginobili 12, Splitter 12

Superba prestazione del rookie Damian Lillard (29 con 11/22 dal campo) che insieme a LaMarcus Aldridge ha trascinato i Blazers sugli Spurs; Portland prova a scappare nel 3° quarto portandosi avanti 72-61 dopo un break di 11-2 a 1′ dalla fine del quarto, San Antonio non cede e arriva sul -3 (93-90) con Duncan a 1’47” dalla sirena finale, ci pensa Nicolas Batum a chiudere i giochi con la tripla del +6 a 68″.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B