Lillard sulla sirena, Bryant vince a Philly

La tripla-doppia di Calderon batte Houston, bene Kobe a casa sua, Nuggets facili a Sacramento e il rookie batte da solo gli Hornets!

 

 

 

Toronto Raptors – Houston Rockets 103-96
TOR: Davis 13, DeRozan 19, Calderon 18 (10 rimb, 14 ass), Anderson 24
HOU: Parson 12, Morris 19, Asik 7 (13 rimb), Harden 28, Delfino 10

Italian Job: Bargnani DNP

I Toronto Raptors tornano alla vittoria e lo fanno grazie alla seconda tripla-doppia stagiona di José Calderon; partita decisa in volata dalla freddezza dei giocatori di coach Drew dalla lunetta, cruciale il 2/2 di Alan Anderson a 19″ che ha dato 4 punti di vantaggio (99-95) a 13″, sempre l’ex Virtus Bologna protagonista a 11″ con un gioco da 3 punti che ha chiuso la pratica sul 102-96.

Philadelphia 76ers – Los Angeles Lakers 98-111
PHI: N.Young 30, T.Young 14, Turner 16, Hawes 16
LAL: World Peace 19 (16 rimb), Howard 17 (11 rimb), Byant 34, Duhon 14, Meeks 12, Morris 15

Kobe Bryant torna a casa e trascina i Lakers contro i Sixers (senza Holiday); giallo-viola che comandano per tutto il match con vantaggi in doppia-cifra considerevoli, poi Phila ci mette l’orogoglio e arriva fino al -9 (82-91) ma con un 9-3 di parziale i Lakers mettono in ghiaccio la partita sul +15 (85-100). Tra l’altro career-high di rimbalzi per Metta World Peace!

Kwame Brown stoppa Howard!
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=o7zvG4dIZwg]

Sacramento Kings – Denver Nuggets 97-122
SAC: Thompson 16 (10 rimb), Cousins 19 (11 rimb), Thomas 20, Fredette 10
DEN: Gallinari 18, Koufos 12, Iguodala 11, Lawson 11, McGee 19, Hamilton 15

Italian Job: Gallinari 18 pt (5/6, 1/3, 5/5), 3 rimb (1 off), 4 ass, 1 persa

Tutto molto facile per i Denver Nuggets sul campo dei Sacramento Kings; la partita finisce praticamente all’intervallo con la tripla di Justin Hamilton che sigla il +18 (46-64) a 6″ dalla sirena.

Portland Trail Blazers – New Orleans Hornets 95-94
POR: Batum 11 (10 ass), Aldridge 20, Hickson 24 (16 rimb), Lillard 16, Babbit 10
NOH: Anderson 26, Vasquez 23 (11 ass), Davis 15

Damian Lillard emula Brandon Roy e batte sulla sirena degli Hornets coriacei che aveva accarezzato la vittoria di rimonta; New Orleans entrava nel 4° periodo sotto di 12 (65-63), poi la rimonta culminata ol pareggio a quota 92 a 50″ dall fine. Inoltre gli uomini di coach williams hanno avuto a 11″ la palla del sorpasso con Vasquez senza però trovare fortuna, 4″ da giocare, rimessa Portland e il rookie trova la bomba che uccide il match!

Lillard uccide New Orleans
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=qUnW976sgJs]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B